Buche stradali e appalti, un'inchiesta di Repubblica svela i retroscena

Repubblica.tv ha realizzato un’inchiesta sul dissesto delle strade utile a capire anche i problemi che attanagliano la viabilità tranese. Come precisa Piero Colaprico, giornalista del quotidiano fondato da Scafari, aver preso ad esempio Roma è un fatto simbolico perché il problema del rifacimento del manto stradale coinvolge un po’ tutti i comuni d’Italia. E, come testimoniano centinaia di cittadini e un nostro reportage, anche il quello di Trani. 


Dall’inchiesta emerge come il problema delle buche stradali spesso diventa un vero e proprio business per le società appaltatrici. Un business a tratti oscuro, che garantisce lauti guadagni alle spalle della collettività che è costretta a pagare in tasse, danni ai mezzi, disservizi e soprattutto con un 20% di incidenti stradali causati dal cattivo stato dell’asfalto comunale.


Lavori fatti male, con materiali scadenti, che innestano un circolo vizioso che porta i comuni a elargire sempre più danaro pubblico in favore di aziende incapaci di fare decentemente il proprio lavoro. Trani ne sa qualcosa. A questo si aggiunge il meccanismo dell’emergenza, ovvero momenti in cui la gravità delle situazioni spinge i comuni ad appaltare privatamente i lavori a ditte che quasi sempre non assolvono ai doveri lautamente retribuiti. 


Non da ultimo, il dissesto delle strade colpisce il decoro delle città italiane ridimensionandone le ambizioni turistiche. Un tema assai caro alla nostra amministrazione che, al pari di altre, subisce il cattivo ritorno d'immagine causato dei dissesti. Ma risolvere il problema delle buche stradali avrebbe ricadute positive anche su altri fronti. Quello economico, per i comuni ovviamente ma anche per i cittadini per i quali si calcolano grossi risparmi sulle assicurazioni automobilistiche. E per quelli che non vogliono badare a spese c’è l’argomento salute, perché sono gravissimi i danni alla colonna vertebrale che colpiscono in primis ciclisti e motociclisti, ma anche chi non può o non vuole munirsi di Suv.


Arcangelo Rociola


 


 

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Globaloffice

Notizie del giorno

Carlo avrà la protesi speciale di cui ha bisogno: l'Asl Bt assicurerà al ragazzo di Trani una qualità di vita migliore Manifestazioni a Trani ed effetti collaterali: le auto ritornano "su" piazza Gradenigo Estate di Trani, ecco altri eventi con patrocinio comunale gratuito. Tra questi, “Calice di san Lorenzo” e un nuovo festival del cibo di strada Trani, proiettili in via Superga verso lo stesso fabbricato del tentato omicidio del 22 febbraio È in edicola il nuovo numero de “Il giornale di Trani”: «Beffa» Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Lo Iat di Trani ospita mostre artistiche per due mesi: da oggi, Angelo Piccolo "Novantanove borghi, racconto di Puglia": oggi giornata dedicata a Trani VIDEO. La Madonna di Fatima pellegrina a Trani fino d oggi: è ospite dello Spirito Santo Palazzo Beltrani ospita i grandi maestri del Novecento. Esposizione aperta fino al 31 agosto Palazzo Beltrani, orario continuato nel weekend. Da martedì prossimo, corsi di disegno Martedì prossimo a Trani il "Salotto del risparmio Helvetia" Servizio civile: l’Oasi 2 di Corato, Trani e Bisceglie cerca 5 volontari. Domande entro il 26 giugno Venerdì 30 giugno a Trani convegno sul tema "L'eredità di Giovanni Bovio" Biblioteca di Trani, tutti i progetti estivi per i più piccoli Trani sportiva è in lutto: addio a Santino Barbato. Volò in B con la Polisportiva e allenò la leggendaria squadra femminile Trani, la poesia scende in strada: i versi di Daniele Marrone sui pali della città “DigithON” 2017, da Trani anche “IsApp” Dialoghi di Trani, trentotto le opere in gara al premio Fondazione Megamark. Il 14 luglio i nomi dei finalisti Infopoint, più di un milione di euro dalla Regione per investirvi. Per Lima (Fdi), «opportunità per lo Iat di Trani» Avvocati in difficoltà economiche, anche l’Ordine di Trani aderisce a WeAvv: oltre 800.000 euro per la conciliazione “vita-lavoro”
PUBBLICITA' Hello Bike