Ospedale di Trani, l'unico ortopedico va in pensione e sono sospese le visite a domicilio per disabili. Barresi: «Intollerabile»

“Per quanto assurda e complessa la vita è perfetta”, sono le parole di una nota canzone, io aggiungerei che a volte, la vita diventa anche insostenibile.


Diventa insostenibile quando a Trani, in un ospedale ormai fantasma, in un ospedale defraudato di tutto, dove hanno lasciato solo le briciole, vogliono portarlo al collasso totale, portar via anche quelle piccole briciole.


In breve, voglio mettervi a conoscenza del fatto che nel reparto ortopedia di Trani, dopo che il dottor Pasquale Giacomo, che si occupava delle visite a domicilio sul territorio, è andato in pensione, non abbiamo più un ortopedico che svolga le visite a casa dei disabili e degli invalidi gravi.


Le famiglie che hanno bisogno di supporti come sedie a rotelle, carrelli e tutto ciò che serve ad alleviare le sofferenze di persone che purtroppo vivono la condizione di disabilità, si vedono costrette ad acquistarle o ad affittare gli attrezzi che servono.
Tutto questo disagio si poteva evitare sin dal momento del pensionamento del dottore (non dico pensandoci anticipatamente e prevenendo il problema, sarebbe stato veramente un atto che ci avrebbe scioccato in positivo) e cioè da dicembre 2016, bastava distaccare un medico ortopedico da città di Bisceglie, dove da informazioni assunte, c’è un numero considerevole di ortopedici, e autorizzare il dottor Di Leo a svolgere il lavoro sul territorio, quindi le visite a domicilio dei disabili.


Mi sono trovata in ospedale con il personale che non sapeva come comportarsi con una nonnina di 100 anni, che non poteva muoversi da casa. Ora, il piano oscuro e diabolico che c’è dietro tutto questo non lo capisco (anche perché a pensar male si fa peccato, ma quasi sempre ci si azzecca). Non sono riuscita a risolvere il problema nelle sedi opportune, ecco perché mi rivolgo a voi e alla stampa, quindi sollecito l’Assessore alla sanità Michele Emiliano e il Direttore della Asl Bt Ottavio Narracci a risolvere al più presto il problema.


Il problema, cari amministratori, lo dovete risolvere al più presto, al massimo entro 10 giorni. Qui la gente soffre aspettano da quattro lunghi mesi e questo non è più tollerabile.


Trascorso questo tempo, agirò con atti eclatanti perché abbiamo capito che in Italia per ottenere quello che ci spetta devi ricorrere ad estremi rimedi.


Questa, signori amministratori, non la leggete come una minaccia, non è nel mio stile, ma come una promessa ed io le promesse le mantengo.


Certa della vostra sensibilità sono sicura che prenderete a cuore questo piccolo problema di Trani e riuscirete a risolverlo per il bene della comunità più indifesa.
Distinti saluti.

Anna Maria Barresi - Consigliera Comunale "Più Trani" 

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Woodcenter

Notizie del giorno

Uomo colto da arresto cardiaco nel pieno centro di Trani: lo salvano una passante ed il 118 Addio al vescovo di Trani, rinviata di una settimana la festa patronale Addio al vescovo di Trani, rinviato al 10 settembre il concerto di Raphael Gualazzi Addio al vescovo di Trani, Bottaro va oltre il lutto cittadino: «Basso profilo anche nei giorni successivi». Altre manifestazioni a rischio? Lutto cittadino a Trani, ecco gli eventi annullati domani. Il consiglio comunale si farà Addio al vescovo di Trani: domani le esequie, officiate da De Giorgi. Camera ardente, a San Giovanni, dalle 10 di stamani Addio al vescovo di Trani, il ricordo degli ultimi due sacerdoti da lui ordinati: Giannico e Carella Addio al vescovo di Trani, l'Azione cattolica diocesana invita la comunità alla preghiera Trani, 240mo anniversario del Regio Assenso di San Giuseppe in tono minore: solo una messa in suffragio del vescovo Assistenza all’Ufficio di piano Trani-Bisceglie, impegnati 44.569 euro per l’Agenzia del Patto nord-barese ofantino Diritti e salario contro il caporalato, nella Barletta-Andria-Trani la Flai Cgil girerà le campagne e le piazze per informare i braccianti Vigor Trani, raggiunto l'accordo con il difensore Telera Consiglio comunale di Trani, inseriti altri tre punti all'ordine del giorno «Intagli di luce»: Marida Sannito e Silverio Allocca espongono da oggi a Trani Skating Trani: un primo posto e buoni piazzamenti ai Campionati Italiani Uisp di pattinaggio Domani, a Trani, Concetto Vecchio con il suo libro-inchiesta sulla morte di Giorgiana Masi Arriva il «sabato di Trani»: per altre cinque settimane consecutive, visite guidate a cura della Pro loco Palazzo Beltrani ospita i grandi maestri del Novecento. Esposizione aperta fino al 31 agosto. Chiuso domani per lutto Estate di Trani, definito il programma delle mostre allo chalet: fino al 30 luglio, Marianna Schiaroli e Michele Palella A Palazzo della Marra la donna nell'arte contemporanea: da Trani espongono Del Vecchio, Scaringi e Schiaroli Il mare di Vernon W. Jones «bagna» anche Trani: fino al 30 luglio, i suoi quadri da Arsensum "Dialoghi di Trani", lunedì prossimo verrà presentato il programma Trani, prosegue il "Cavo fest" a santa Geffa. Prossima data, martedì Trani, deceduto il vescovo Giovan Battista Pichierri Addio a Monsignor Pichierri, il profilo del compianto vescovo di Trani Addio al vescovo di Trani, niente fuochi anche a San Nicola: verso una festa patronale di sola liturgia e processioni Addio al vescovo di Trani: rinviato lo smontaggio della sommità delle impalcature del campanile della cattedrale Trani, bandiera del Comune a mezz'asta e lutto cittadino nel giorno dei funerali di Pichierri Ginocchio elettronico per il ragazzo disabile di Trani, indetta la gara
PUBBLICITA' Woodcenter