Giornate Fai di primavera: oggi e domani prossimi a Trani visita al tempio di Giano, venerdì vernissage con gli studenti

Si celebra quest’anno la venticinquesima edizione delle giornate Fai di primavera, un compleanno importante per una vera e propria festa delle comunità, con l’apertura straordinaria di oltre 1.000 siti in 400 località d’Italia. Appuntamento sabato 25 e domenica 26 marzo.


La Delegazione Fai della Bat partecipa a questa edizione con l’intento di far scoprire ai visitatori la bellezza del nostro paesaggio agrario che è un insieme straordinario di arte, natura, cultura. Quest’anno, per l’occasione, fra gli altri, saranno visitabili due straordinari esempi di architettura medievale che un tempo facevano parte di un’unica struttura ed ora sono divisi tra il territorio di Bisceglie e quello di Trani: il casale ed il tempio di Giano (visite possibili sia sabato che domenica dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 18 con bus navetta disponibile ogni ora con partenza da via Tasselgardo a Trani).


Il casale di Giano, ubicato al limite tra i territori di Trani e Bisceglie, rientra nei confini tranesi. È parte integrante del complesso, una costruzione preromanica, databile tra il X e l’XI secolo, nota col nome improprio di tempio di Giano, un edificio cubico di contenute dimensioni e di raffinatissima tecnica costruttiva: l’invaso è sormontato da una cupola, dall’estradosso incluso in una piramide coperta (sistema proprio dell’architettura medievale pugliese) a chiancarelle, piccole lastre di pietra locale con funzione di tegole. Si imposta su quattro archi ricadenti su altrettanti pilastri. La parete orientale si inflette in un’abside ad estradosso semicilindrico, semiconico in corrispondenza del catino, illuminata da una monofora sottile e affiancata all’interno da pastoforia, piccole cavità per riporre oggetti di culto. Mirabili la purezza di linee ed il magistero d’esecuzione dei paramenti murari sia rettilinei che arcuati, a filari di conci lapidei dai giunti perfetti, come delle eleganti e sobrie cornici e dei profili taglienti delle curve.


Le giornate Fai di primavera rappresentano dunque una straordinaria occasione per riscoprire, guidati da straordinari ed entusiasti “apprendisti Ciceroni”, tesori di arte e natura spesso sconosciuti, inaccessibili ed eccezionalmente visitabili. Presso il tempio di Giano, ad accogliere i visitatori nelle giornate di sabato e domenica ci saranno gli studenti delle scuole “Rocca Bovio Palumbo”, “Cosmai” (settore moda) e Vecchi di Trani. Prevista inoltre un’iniziativa speciale a cura della scuola “Rocca Bovio Palumbo” di Trani denominata “L’agro in festa”: in programma danze, musiche, canti, brevi drammatizzazioni, una mostra della civiltà contadina ed una mostra mercato di artigianato locale.


L’amministrazione comunale (rappresentata dal sindaco, Amedeo Bottaro, e da alcuni componenti della giunta) parteciperà ad un momento di incontro con gli organizzatori e con gli studenti presso il tempio di Giano venerdì 24 marzo alle ore 10.30.


una monofora sottile e affiancata all’interno da pastoforia, piccole cavità per riporre oggetti di culto; mirabili la purezza di linee ed il magistero d’esecuzione dei paramenti murari sia rettilinei che arcuati, a filari di conci lapidei dai giunti perfetti, come delle eleganti e sobrie cornici e dei profili taglienti delle curve.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Woodcenter

Notizie del giorno

Noi con Salvini denuncia: "Frutta marcia alla Beltrani". La replica: "Strato di muffa in due sole confezioni, ma il resto era perfetto" Discarica di Trani, l'assessore di Gregorio replica al comitato: "Chiuderà e basta, il resto è solo odio personale" Discarica di Trani, il Comitato bene comune "stana" amministrazione ed Amiu: "Realizzeranno un nuovo lotto e la riapriranno" Furto sventato alla Petronelli, il dirigente ringrazia il Commissariato di Trani: "Bel segnale di sicurezza e legalità" A Trani la 12ma edizione della festa provinciale "A cielo aperto - Sportivamente calciando" L’esperimento letterario “8 corde tese” presentato a Trani. Tra i protagonisti, anche Pasquale Tritta Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Festa dei musei, a Trani oltre mille visitatori al Polo museale: prorogata fino ad oggi l'installazione «Writer's block» Anche quest’anno Legambiente Trani aderisce a “Spiagge e fondali puliti”: oggi in zona Boccadoro Il calcio in una storia, l’Ursus Trani racconta Vincenzo Povia. Appuntamento finale oggi Trani, il programma della festa liturgica di san Nicola Pellegrino “Maggio dei libri”: oggi, al Polo museale, Francesco Giorgino Calcio a 5, oggi Trani si gioca il titolo regionale a Taranto: obiettivo, le finali nazionali di Montecatini Terme Consulenza notarile gratuita al Comune di Trani: prossimo appuntamento il primo giugno. Prenotazioni fino a lunedì prossimo Pietra di Trani, martedì prossimo convegno a san Luigi con presentazione del libro di Francesco Pagano “Maggio dei libri” alla biblioteca “Bovio” di Trani: tutti gli appuntamenti per i più piccoli. Il prossimo, martedì Final four regionale under 15 silver maschile presso il PalaAssi il 30 e il 31 maggio. Ci sarà la Juve Trani Mercoledì prossimo, al Palazzo Tupputi di Bisceglie, il poeta di Trani Davide Uria presenta "Trame d'assenza" A Trani giovedì prossimo incontro commemorativo di Monsignor Vincenzo Franco nel centenario della nascita «Sulle strade della pugliesità Doc»: a Trani, il 2 giugno, sfilata ed esposizione di auto d’epoca Juve-Real Madrid, a Trani videoproiezione in piazza Quercia È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Assaliti» Villa di Trani, ecco il nuovo parco giochi con area fitness: consegnato alla civiltà dei cittadini Conferimenti fuori orario, la Polizia locale di Trani ancora in azione: sanzionato anche un centro di analisi cliniche A fuoco i vecchi uffici dell'ex sciala De Simone: il sindaco di Trani potrebbe emanare un'ordinanza di messa in sicurezza Sportello malattie rare a Trani: due anni di attività e iniziative di rilancio L’impresa si fa sempre più «rete»: siglato un protocollo tra l’Ordine dei commercialisti di Trani e l’Assoreti Pmi L’Associazione mazziniana italiana di Piombino sostiene il Premio nazionale Giovanni Bovio
PUBBLICITA' Antiche Arcate