Aumento Tari a Trani, Fratelli d'Italia: «I dissidenti mandino a casa Bottaro». Sui provvedimenti, esposto in Procura e ricorso al Tar

«L'amministrazione Bottaro è chiaramente ai titoli di coda. Non ha più i numeri per amministrare la città, ne prenda atto e vada a casa. Altre soluzioni sarebbero solo trasformiste, a cominciare dal ventilato allargamento della maggioranza». Così il capogruppo di Fratelli d'Italia, Raimondo Lima, aprendo la conferenza stampa presso la sede locale e provinciale del partito, presente anche il segretario cittadino, Gino Simone, ed il consigliere Emanuele Tomasicchio.


«Non comprendiamo con quale coraggio i dissidenti della maggioranza andranno a votare il bilancio previsionale visto, che comunque il Pef e l'aumento della Tari ne sono parte integrante - ripreso Lima -. Quindi li invitiamo a prendere atto del fatto che i numeri non ci sono più e mandare a casa il sindaco Bottaro, ovviamente contando sulla nostra collaborazione».


Diverso, invece il comportamento assunto da Fratelli d'Italia, insieme con il resto della minoranza, in aula. Lo ha spiegato proprio Gino Simone, facendo riferimento implicito alla permanenza all'interno dell'emiciclo del consigliere Raffaella Merra, pur non nominandola mai: «C'è non si è allineato alle scelte del resto della minoranza, prendendone apertamente le distanze - ha detto Simone con evidente riferimento al voto, peraltro negativo, espresso da Merra in seconda convocazione su Pef e Tari - Pertanto, respingiamo al mittente qualsiasi tipo di illazione in merito al nostro comportamento».


Simone ha anche precisato che «in via generale, Fratelli d'Italia prediligerebbe ricorsi alla sola autorità amministrativa, piuttosto che presentarsi pure presso la Procura della Repubblica, ma possiamo comprendere anche il disagio, persino psicologico, di chi porta avanti invano battaglie politiche contro la palese e reiterata illegittimità dei provvedimenti».


Chiaro il riferimento, in questo caso, al consigliere Emanuele Tomasicchio, che proprio stamani è andato in Procura a depositare un esposto, trasmesso anche alla Procura generale presso la Corte d'appello, «per le violazioni palesi, reiterate ed arroganti commesse da questa amministrazione - ha detto - i cui atti di forza in consiglio comunale sono, in realtà, una evidente dimostrazione di debolezza. Se si ricorre a questi mezzi, è perché evidentemente non sono politicamente forti, ed anche i numeri lo hanno dimostrato».


Tomasicchio ha anche annunciato un ricorso al Tar sulle due delibere approvate nell'ultimo consiglio comunale, non appena saranno ufficialmente pubblicate. «L'articolo 43 del regolamento del consiglio comunale vieta espressamente di approvare provvedimenti relativi ai tributi se non si hanno almeno 17 presenze in aula - ricorda l'ex candidato sindaco - ed oltretutto gli stessi sono stati approvati fuori termine dal 31 marzo e senza ancora avere approvato il bilancio. Tutto questo è palesemente illegittimo. Presentare un ricorso alla giustizia amministrativa è il minimo, rivolgersi alla Procura della Repubblica è l'estrema ratio di questo comportamento irrispettoso della legalità e della stessa minoranza».

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Hello Bike

Notizie del giorno

Studenti teppisti in visita alla cattedrale di Trani: rotto il servoscala per l'accesso delle carrozzine in basilica Auto su centralina e corto circuito: Trani, semafori in tilt da giorni in due incroci super trafficati Trani, sempre più bus in avaria: l'ultimo si pianta in pieno incrocio. Intanto, Amet cambia manutentore Tanti indizi diventano una prova: Raffaella Merra esce da Direzione Italia Trani e diventa indipendente Giro d'Italia e pericoli, da martedì prossimo i lavori sul basolato del corso: Comune di Trani verso l'affidamento d'urgenza Giro d'Italia, la Prefettura di Barletta-Andria-Trani garantirà la massima sicurezza della carovana Trani, sito del Comune nuovamente online Primarie del Pd, si vota domenica a San Luigi. Cinque candidati di Trani corrono nella Bat, un sesto a Cosenza. Ed anche il sito cittadino del partito è offline Trani, contributi libri di testo: si inizia a pagare dal 4 maggio. Il calendario Settantaquattro anni fa la “pasquetta di sangue”. Domenica Sonatore: «Trani non deve dimenticare» Trani, due auto a fuoco nella notte in via Venezia. Cause da accertare Playout a Novoli, solo 100 biglietti per i tifosi tranesi. La Vigor scrive in federazione Basket promozione: questa sera in campo la Juve Trani contro la Domiti Taranto Fitti attivi, il Comune di Trani fa ordine fra i crediti: entreranno 544mila euro. Dei passivi, rimasti solo due: 131mila euro l'anno Immobili di Trani da alienare, nel Piano approvato poche novità. Bottaro: «Gli abusivi? Andranno via» Immobili di Trani da valorizzare, l'incredibile intreccio fra capannoni Ruggia e strettoia di via Duchessa d'Andria. Amet e Amiu, di chi la proprietà delle sedi? Ex convento Agostiniani, da cinquant'anni chiuso ed in attesa di destinazione. Le polemiche e la replica del sindaco di Trani Nasce a Trani “AuseRosa”: l’annuncio nel corso della presentazione del libro “Un granello di colpa”, a villa Guastamacchia Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Oggi a Bisceglie proiezione del documentario "Milano, Via Padova", in collaborazione con il "Dino Risi" di Trani Gestione di emergenze e politraumatizzati, oggi e domani un convegno dell'Asl Bt al Polo museale di Trani Trani, "Scritture il-legali":oggi "Mafia caporale" Associazione Arsensum di Trani, oggi la presentazione del libro "Nudoamore" Da detenuti a pastai: al carcere di Trani Granoro insegna il mestiere a dieci reclusi. Domani la presentazione Domani a Trani il Patto federativo tra le liste civiche di centrodestra Domani, al "Dino Risi jazz corner" di Trani, concerto "Alle origini del jazz" Domani, nella biblioteca di Trani, presentazione del libro "Consigli pratici per uccidere mia suocera" Tecniche di invenzione e scrittura, da domani un corso di tre giorni al Polo museale di Trani Consulenza notarile gratuita al Comune di Trani: prossimo appuntamento il 4 maggio. Prenotazioni fino a domani Domenica prossima al santuario "Santa Maria di Colonna" di Trani "Ecce ancilla Domini" "La cura": è in edicola il nuovo numero de "Il giornale di Trani" Trani si prepara alla festa del Crocifisso di Colonna: quest'anno sarà venerato alla Madonna dell'Apparizione. Il programma completo Mese mariano, a Trani dal 9 al 14 maggio l'immagine sacra della Madonna Incoronata di Foggia Pulizia delle spiagge di Trani, aprono la nuova serie gli Studenti democratrici “Maggio dei libri” alla biblioteca “Bovio” di Trani: tutti gli appuntamenti per i più piccoli. Si parte il 2 con "I lupi che paura" “Maggio dei libri”, tutti gli eventi nella biblioteca “Bovio” di Trani. Si parte il 9 con Luca Bianchini Vivere e lavorare a Malta: meeting internazionale a Trani. Prenotazioni fino al 3 “Storie di paesaggio, tra la città e la campagna”: fino al 15 maggio, all’Archivio di Stato di Trani, mostra cartografica Trani, il nuovo procuratore è Antonino Di Maio. Si insedierà entro fine maggio Carabinieri di Trani in azione contro gli spacciatori: due in manette. Sequestrato oltre un chilo di marijuana Consiglio comunale di Trani, approvato il bilancio: la Tari, per quest'anno, non aumenterà Piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari, il consiglio comunale di Trani dice «sì» Consiglio comunale di Trani, passa il piano delle opere pubbliche: con gli oneri di urbanizzazione, manutenzione di strade e scuole. Via la strettoia nel 2018 Consiglio Trani, in 18 approvano il Dup: i nomi. Ed il bilancio sembra già cosa fatta Consiglio Trani, la discussione sul Dup: sulle partecipate si deciderà in aula. M5s chiede referendum su Amet, Briguglio mette la prima firma su possibili dimissioni collettive Bilancio oggi in consiglio, il sindaco di Trani è fiducioso: «Emendamento da un milione per aumentare le entrate, faremo sintesi» Bilancio e prospettive, sulla giunta il sindaco di Trani non ha fretta: «Il problema è la comunicazione, non le visibilità» «Striscia» e «Loro chi»: metti una sera in tv con una «doppia Trani» tutta da dimenticare Villa Bini, il «risarcimento post antenna» è compiuto: il Comune di Trani ne cederà una porzione in uso alla parrocchia di San Giuseppe
PUBBLICITA' RealSuole