Inchiesta sulla discarica di Trani, l'11 luglio udienza preliminare per 23 soggetti. Archiviata la posizione del geometra Monterisi

È stata fissata per il prossimo 11 luglio l'udienza preliminare in merito all'inchiesta sul presunto disastro ambientale della discarica di Trani, nonché altre ipotesi quali omissione d’atti d'ufficio, gestione continuata di rifiuti in mancanza della prescritta autorizzazione Aia ed emissioni in atmosfera non autorizzate.


Il procedimento riguarda 21 persone fisiche e 2 giuridiche, in un quadro che ha quasi del tutto confermato quello di avviso di chiusura delle indagini.


La novità è che è stata archiviata la posizione del geometra Renato Monterisi, dipendente di Amiu Spa, difeso dall'avvocato Francesco Di Marzio, dello studio associato Di Terlizzi, che esce definitivamente dall'indagine. Invece compare negli atti un altro dipendente della stessa società, Antonio Peluso, coordinatore dell'area amministrativa dell'azienda.


Il pubblico ministero Michele Ruggiero, chiederà pertanto il rinvio a giudizio dei seguenti indagati: Giuseppe Tarantini, sindaco fino al 2012; Giuseppina Chiarello, assessore all'ambiente fino al 2012; Luigi Nicola Riserbato, sindaco fino al 2014; Giuseppe De Simone, assessore ambiente fino all'inizio del 2015; Giuseppe Affatato, dirigente dell'Ufficio tecnico fino al 2013; Francesco Sotero, Amministratore delegato di Amiu fino al 2012; Francesco di Toma e Pasquale Sorrenti, consiglieri di amministrazione della società fino al 2012; Antonello Ruggiero, Amministratore unico di Amiu fino al 2014; Michele Zecchillo, direttore tecnico della discarica fino al 2015; Domenico Angiolella, capo del settore tecnico e responsabile della sicurezza della discarica; il già citato Antonio Peluso; Pasquale Abbaticchio, responsabile del laboratorio firmatario dei rapporti di prova commissionati da Amiu; Pietro Elia Abbaticchio, direttore tecnico dello stesso centro; Antonello Antonicelli ex dirigente dell'Ufficio inquinamento e grandi impianti della Regione; Giuseppe Tedeschi, dirigente del Servizio rischio industriale della Regione; Giuseppe Maestri, dirigente dell'Ufficio Aia della Regione; Caterina Dibitonto, dirigente dell'Ufficio inquinamento e grandi impianti della Regione; Francesco Paolo d'Amore, presidente del Collegio sindacale di Amiu fino al 2014; Michele Lastilla, tecnico responsabile della progettazione dell'ipianto di captazione del biogas; Loris Zanelli, ingegnere è direttore generale della Marco Polo engineering.


Per questi ultimi tre indagati l'ipotesi è concorso in turbata libertà degli incanti e corruzione aggravata.


Inoltre, per le responsabilità previste nel decreto legislativo 231/2001, la richiesta di rinvio a giudizio riguarda anche le società Amiu e Marco Polo engineering. A quest'ultima vengono contestate, come nel caso delle ultime tre persone fisiche precedentemente citate, la turbata libertà degli incanti e la corruzione aggravata.


Secondo la tesi dell'accusa, l'assenza di un impianto di captazione del biogas avrebbe determinato un eccesso di presenza del materiale all'interno della discarica, con la conseguenza di un'enorme pressione che determinava l'uscita di percolato senza controllo da alcune tubazioni, ma anche, e soprattutto, la spinta verso i bordi della discarica e quindi la concreta possibilità che sia stato proprio quello il motivo dell'incidente alla base della dispersione di percolato in falda che causò la chiusura della discarica il 4 settembre 2014. Per la pubblica accusa sarebbe stato concreto anche il rischio di un'esplosione.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Barbayanne

Notizie del giorno

Stadio, Comune e Trani s'incontreranno domani. Per il momento, solo un anno di «concessione diretta» Stp, il Pd di Trani chiede un nuovo consiglio di amministrazione: «L'operato dei vertici aziendali è discutibile» Panchine sul lungomare di Trani: saranno 25, in pietra e con schienale. Impegnati 27.450 euro in favore della ditta Domenico Di Gioia Auser Trani, prende avvio a villa Guastamacchia l’orto sociale: 16 lotti, domande entro il 28 luglio Patto nord-barese ofantino, oggi la protesta dei dipendenti La Puglia, tra le destinazioni preferite dei turisti, protagonista dell’UlisseFest, festival di viaggi incontri e altri mondi Aratura dei terreni incolti: il Comune di Trani impegna, tardivamente, 8mila euro Sabato prossimo "Caccia al tesoro di Trani": genitori e figli alla scoperta delle ricchezze della città Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Palazzo Beltrani, proseguono i corsi di disegno. Ed oggi, nuovo concerto musicale Palazzo Beltrani ospita i grandi maestri del Novecento. Esposizione aperta fino al 31 agosto Oggi, nella chiesa san Francesco di Trani, presentazione della tela "San Francesco d'Assisi ricevuto da Papa Innocenzo III" Lo Iat di Trani ospita mostre artistiche per due mesi: fino a sabato prossimo, Angelo Piccolo Il circolo del cinema «Dino Risi» chiude la stagione: ultimo appuntamento, domani Domani, a Trani, convegno sul tema "L'eredità di Giovanni Bovio" Sabato, a Trani, l’arcidiocesi in convegno per un primo bilancio del dopo sinodo diocesano Sabato e domenica prossimi quarta edizione del “Trani street basket” "Strani incontri", sabato prossimo Francesco Dezio con "Nicola Rubino è entrato in fabbrica" Al centro Jobel di Trani sabato prossimo si festeggiano i trent'anni di musica dell'associazione "Il preludio" Celebrazioni per la Madonna di Fatima a Trani, sabato prossimo concerto di musica classica Auto storiche, Trani non si ferma più: lunedì prossimo arrivano le Alfa Romeo "Puglia imperiale, viaggio nelle terre di Federico": lunedì prossimo, a Trani, presentazione del progetto Biblioteca di Trani, tutti i progetti estivi per i più piccoli Assonautica torna a Trani: martedì prossimo si parlerà dei progetti di sviluppo del porto Tari, Trani respira: dalla Regione quasi 700mila euro per evitare il temuto conguaglio di fine anno Verde pubblico e pulizia di villa e cimitero di Trani: cooperativa in difficoltà e gare di luglio e agosto dichiarate deserte Mansioni retributive superiori, impegnati per un dipendente del Comune di Trani 22mila euro Servizi del Piano di zona Trani-Bisceglie, Ciliento: «Li manterremo, nonostante le tante criticità» La parrocchia di san Giuseppe di Trani ricorda il suo fondatore, don Aldo Martucci. A celebrare la messa, don Aurelio Carella Tennis Club Trani per la prima volta promosso in serie B, battuto il Michele Montani Tennis Academy
PUBBLICITA' Hello Bike