Concorso “Giovanni Paolo II”: secondo posto per due classi della “Rocca-Bovio-Palumbo” di Trani

Nei giorni scorsi, nella Cattedrale di Bisceglie, le classi III C e III O della scuola media “Rocca - Bovio - Palumbo” di Trani hanno partecipato alla cerimonia di premiazione del concorso “Giovanni Paolo II”. I ragazzi si sono classificati al secondo posto nella sesta edizione del riconoscimento, ideato dal professor Natalino Monopoli, presidente della associazione biscegliese “Giovanni Paolo II”.


Il concorso aveva come tema “Giovani, prendete in mano la vostra vita: dite no alla violenza, alla droga, all’alcool”.


Gli alunni della III C del plesso “Rocca”, guidati dai professori Roberta Boffoli, Rosanna Binetti e Lillino Cocozza, hanno partecipato con una rielaborazione della canzone “Occidentali’s Karma” sul tema della droga, cantata da quattro alunni: Flavio Calefato, Marco Lops, Pierpaolo Natalicchio e Vincenzo Lorusso.


Gli alunni della III O Davide Carella, Giuseppe Catacchio, Marco Ferreri, Erika Maselli, Stefania Morolla e Daniele Valenziano hanno presentato il video in lingua italiana e inglese “L’avvocatessa e il bardo, una storia di passioni”, visibile a questo link e già vincitore della menzione d’onore nella sezione arte del concorso “Le vie d’Europa …. sui passi di un autore”, come avevamo scritto.


Gli alunni del plesso “Bovio” sono stati accompagnati a ritirare il premio dalla docente di funzione strumentale Loredana Cioce. I ragazzi hanno lavorato nel corso dell’anno con i docenti Lillino Cocozza, Rosalba Curci, Francesco L’Erario e Rosanna Strillacci. Il video è contro ogni forma di violenza e rifugge le strade “facili” (droga, alcool ecc.) per perseguire la bellezza dei luoghi, la fratellanza, l’amicizia e l’amore.


Quest’anno ricorre il quattrocentesimo anniversario della morte del drammaturgo inglese William Shakespeare e così i ragazzi hanno messo in scena alcune parti del dramma “Il Mercante di Venezia”, avendo la possibilità di riflettere su alcune tematiche estremamente attuali: il valore dell’amicizia, l’odio religioso e razziale, la giustizia e il valore del perdono.


I giovani tranesi hanno appreso, inoltre, che il drammaturgo inglese per caratterizzare il personaggio di Porzia molto probabilmente ha tratto ispirazione proprio dall’avvocatessa Giustina Rocca, vissuta a Trani tra il XV e XVI secolo. Quindi hanno fatto rivivere i personaggi principali dell’opera tra le vie del centro storico di Trani, presso la Sinagoga Scolanova, il porto e la Cattedrale.


Secondo il dirigente scolastico, Antonio De Salvia, «alunni e professori hanno la possibilità di lavorare in maniera un po’ diversa dal solito, abbattendo così quella sottile e trasparente parete che comunque esiste tra docenti e discenti quando si fa lezione in un’aula».


I successi della scuola media tranese di quest’anno vanno ad aggiungersi ai quattro primi posti ottenuti dalla “Bovio-Palumbo” nelle cinque edizioni precedenti del riconoscimento Giovanni Paolo II.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' RealSuole

Notizie del giorno

Villa comunale di Trani, trenta persone ignorano la sirena e vi restano intrappolate come chi segna in fuorigioco: «Non abbiamo sentito» Trani pronta ad incoronare questa sera i vincitori del Giullare 2017. Ospiti d'onore, le ballerine Nicoletta e Silvia Fuori museo, ormai ci siamo: sabato prossimo, a Trani, c'è Raphael Gualazzi «Mafia, mafiosità e antimafia»: Oliveri del Castillo parla di tutto, ma dribbla la Procura di Trani: «Spiacente, niente gossip» Estate di Trani, definito il programma delle mostre allo chalet: da oggi, Marianna Schiaroli e Michele Palella Vigor Trani, primi due acquisti: in biancoazzurro Lavopa e Valido Trani religiosa, i solenni festeggiamenti in onore di sant'Anna. Il programma Donazione sangue, la Fidas di Trani si mobilità per le feste religiose: raccolta straordinaria oggi Oggi Miss Italia sarà a Trani: serata «da concorso», niente New Jersey Palazzo Beltrani ospita i grandi maestri del Novecento. Esposizione aperta fino al 31 agosto Torna a Trani Matthew Lee: domani, alla Lega navale, in favore dell'Ail Lo Iat di Trani ospita mostre artistiche per l'estate: fino al 25 luglio, Giorgio Galli ed Emilio Rumma Il mare di Vernon W. Jones «bagna» anche Trani: fino al 30 luglio, i suoi quadri da Arsensum «Intagli di luce»: Marida Sannito e Silverio Allocca, da giovedì prossimo, espongono a Trani Trani, a Santa Geffa la rassegna teatrale “Racconti tra gli ulivi”. Sei appuntamenti, si parte venerdì 28 luglio Teatro d'estate a Trani, che passione: dal 28 luglio, via alla 10ma edizione di «Raccontando sotto le stelle» A Palazzo della Marra la donna nell'arte contemporanea: da Trani espongono Del Vecchio, Scaringi e Schiaroli Arriva il «sabato di Trani»: per altre cinque settimane consecutive, visite guidate a cura della Pro loco Trani centro, ci risiamo, bus incastrato sulla rampa d'ingresso alla statale Festa patronale di Trani «povera»? Ne approfittano i truffatori chiedendo presunte offerte: il comitato invita a denunciarli Trani, una via Verdi ad orologeria: dopo un anno esatto, nuovo incendio nell'area abbandonata ed occupata Giostrine per disabili, al Comune di Trani 10mila euro: le vedremo nelle due ville ed in via Polonia Depuratore di Trani, Santorsola guarda anche "al largo": «La condotta sottomarina ne sarebbe, tuttora, l'ideale completamento Trani 2020, Gargiuolo pensa già da candidato sindaco: «Dopo la Stp, pronto a nuove sfide» «Nuova» Stp, centrodestra contro il sindaco di Trani: «È sempre più ostaggio dei baresi» Giannella lascia Trani e lancia messaggi: «Sono stato benissimo, ma chi si radica nello stesso posto diventa poco trasparente» Al Primo circolo di Trani due Lim in dono: il dirigente ringrazia Canapè Virtuale per essere più «reale»: il tour del Polo museale di Trani, da oggi, è anche su Google maps
PUBBLICITA' Angiolillo