«Diffondiamo le buone pratiche»: terminato il concorso di Legambiente nelle scuole di Trani. A breve risultati e premiazione

“Diffondiamo le buone pratiche”. Questo il concorso avviato dall’associazione Legambiente Trani all’interno delle scuole, partito già ad aprile 2016 con una campagna informativa tra personale Ata e docenti e concluso in questi giorni. Se ne sono occupati tre volontari dell’associazione, Fabrizio Amicone, Marianna Di Leo, Liliana Serrone, che inizialmente sono stati coadiuvati anche da quattro studentesse straniere (due russe, una francese, una tedesca) che hanno partecipato all’Erasmus internazionale.


Innanzitutto, i volontari si sono occupati della formazione: sono stati spiegati ai docenti, al personale Ata, ai bambini e ai ragazzi l’importanza della raccolta differenziata, delle buone pratiche e del rispetto dell’ambiente, con la distribuzione di materiale informativo.


Nella seconda fase, ci si è dedicati alla raccolta. I volontari si sono resi disponibili per due volte a settimana, il giovedì e il venerdì, dalle 8.30 alle 14, con turni straordinari per raccogliere i rifiuti delle scuole più virtuose, accompagnati da un operatore ecologico dell’Amiu, il cui lavoro è stato fondamentale, che ha caricato e scaricato i rifiuti, condotti all’isola ecologica, e pesati. Sono stati differenziati i materiali maggiormente prodotti all’interno delle scuole, cioè carta e plastica.


Il concorso è stato proposto da Legambiente a tutte le scuole cittadine, e avviato in collaborazione con il Comune di Trani e l’Amiu. Vi hanno partecipato diciassette plessi scolastici: Dell’Olio, San Paolo, De Amicis, D’Annunzio, Rodari, Madre Teresa di Calcutta, Papa Giovanni XXIII, Petronelli, Collodi, Cezza, Rocca-Bovio-Palumbo, Aldo Moro, Cosmai, Beltrani, Pertini, Fabiano, Montessori. In alcune di queste scuole erano già presenti docenti e personale Ata sensibili all’argomento, ed era già stata avviata la raccolta differenziata.


Abbiamo seguito per qualche ora il lavoro nel corso dell’ultima giornata di raccolta, per conoscere più da vicino il progetto.


Ogni scuola, in base alla quantità di rifiuti che ha differenziato, pesati all’interno dell’isola ecologica, ha ottenuto dei punti, secondo un sistema di premialità. La classifica finale verrà stilata in base alla quantità e alla qualità dei rifiuti prodotti. Le scuole più virtuose riceveranno dei premi, materiale didattico per un valore di 7mila euro, nel corso di un incontro pubblico che dovrebbe avvenire nelle prossime settimane.


Si spera, ovviamente, non solo che le scuole continuino a fare la raccolta differenziata una volta finito il concorso, ma anche che i bambini e i ragazzi facciano la raccolta differenziata a casa, magari insegnando le buone pratiche ai propri genitori.


Federica G. Porcelli

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Globaloffice

Notizie del giorno

Villa comunale di Trani, trenta persone ignorano la sirena e vi restano intrappolate come chi segna in fuorigioco: «Non abbiamo sentito» Trani pronta ad incoronare questa sera i vincitori del Giullare 2017. Ospiti d'onore, le ballerine Nicoletta e Silvia Fuori museo, ormai ci siamo: sabato prossimo, a Trani, c'è Raphael Gualazzi «Mafia, mafiosità e antimafia»: Oliveri del Castillo parla di tutto, ma dribbla la Procura di Trani: «Spiacente, niente gossip» Estate di Trani, definito il programma delle mostre allo chalet: da oggi, Marianna Schiaroli e Michele Palella Vigor Trani, primi due acquisti: in biancoazzurro Lavopa e Valido Trani religiosa, i solenni festeggiamenti in onore di sant'Anna. Il programma Donazione sangue, la Fidas di Trani si mobilità per le feste religiose: raccolta straordinaria oggi Oggi Miss Italia sarà a Trani: serata «da concorso», niente New Jersey Palazzo Beltrani ospita i grandi maestri del Novecento. Esposizione aperta fino al 31 agosto Torna a Trani Matthew Lee: domani, alla Lega navale, in favore dell'Ail Lo Iat di Trani ospita mostre artistiche per l'estate: fino al 25 luglio, Giorgio Galli ed Emilio Rumma Il mare di Vernon W. Jones «bagna» anche Trani: fino al 30 luglio, i suoi quadri da Arsensum «Intagli di luce»: Marida Sannito e Silverio Allocca, da giovedì prossimo, espongono a Trani Trani, a Santa Geffa la rassegna teatrale “Racconti tra gli ulivi”. Sei appuntamenti, si parte venerdì 28 luglio Teatro d'estate a Trani, che passione: dal 28 luglio, via alla 10ma edizione di «Raccontando sotto le stelle» A Palazzo della Marra la donna nell'arte contemporanea: da Trani espongono Del Vecchio, Scaringi e Schiaroli Arriva il «sabato di Trani»: per altre cinque settimane consecutive, visite guidate a cura della Pro loco Trani centro, ci risiamo, bus incastrato sulla rampa d'ingresso alla statale Festa patronale di Trani «povera»? Ne approfittano i truffatori chiedendo presunte offerte: il comitato invita a denunciarli Trani, una via Verdi ad orologeria: dopo un anno esatto, nuovo incendio nell'area abbandonata ed occupata Giostrine per disabili, al Comune di Trani 10mila euro: le vedremo nelle due ville ed in via Polonia Depuratore di Trani, Santorsola guarda anche "al largo": «La condotta sottomarina ne sarebbe, tuttora, l'ideale completamento Trani 2020, Gargiuolo pensa già da candidato sindaco: «Dopo la Stp, pronto a nuove sfide» «Nuova» Stp, centrodestra contro il sindaco di Trani: «È sempre più ostaggio dei baresi» Giannella lascia Trani e lancia messaggi: «Sono stato benissimo, ma chi si radica nello stesso posto diventa poco trasparente» Al Primo circolo di Trani due Lim in dono: il dirigente ringrazia Canapè Virtuale per essere più «reale»: il tour del Polo museale di Trani, da oggi, è anche su Google maps
PUBBLICITA' Angiolillo