Trani, una San Domenico «da vomito»: nonostante le cautele, all'esterno della chiesa si va di male in peggio

Nonostante le ulteriori misure di cautela che si erano assunte per evitarne il degrado, la chiesa di San Domenico, in piazza Plebiscito, è stata nuovamente bersagliata dall'inciviltà di alcuni cittadini. Infatti dopo che l'angolo tra l'impalcatura di tutela della facciata e l'ingresso dell'edificio religioso era stato scambiato per lungo tempo per orinatoio, l'altra notte è passati addirittura al vomito.


Purtroppo, nessuno si è curato di rimuovere quanto rilasciato, mentre a breve distanza da lì gli operatori di Amiu ripulivano il porto con un intervento straordinario per bonificarlo da non meno imponenti rifiuti e sporcizia rilasciati dagli utenti della movida. Probabilmente, uno di loro è arrivato fino alla chiesa di San Domenico per «risolvere» un malore.


Come è noto, da tre anni il prospetto di San Domenico è oggetto di un intervento di messa in sicurezza per la possibile caduta di calcinacci. Ebbene, per prevenire problemi in danno della pubblica incolumità, il Comune di Trani, proprietario dell'immobile alla pari dell'adiacente ex convento domenicano (oggi sede della casa di reclusione femminile), ha dato incarico ad un'azienda specializzata di installare un'impalcatura che non è il preludio a lavori di restauro ma, semplicemente, lo strumento utile a contenere i distacchi in un'area sicura.


Purtroppo, però, con il passare del tempo quella impalcature si sono prestate ad altro, compreso il conferimento di rifiuti fra i tubi innocenti. Da lunedì scorso, tuttavia, la stessa ditta ha installato due grossi pannelli in plastica, con strisce di segnalazione bianche e rosse, che rendono apparentemente inaccessibile la zona dell'impalcatura nei pressi dell'accesso della chiesa, così da dissuadere gli incivili dal proseguire nei soliti intenti. Anche la rete stirata lungo il marciapiede è stata raddoppiata con un altro strato di telo rosso, ma tutto questo pare non sia servito.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Globaloffice

Notizie del giorno

Carlo avrà la protesi speciale di cui ha bisogno: l'Asl Bt assicurerà al ragazzo di Trani una qualità di vita migliore Manifestazioni a Trani ed effetti collaterali: le auto ritornano "su" piazza Gradenigo Estate di Trani, ecco altri eventi con patrocinio comunale gratuito. Tra questi, “Calice di san Lorenzo” e un nuovo festival del cibo di strada Trani, proiettili in via Superga verso lo stesso fabbricato del tentato omicidio del 22 febbraio È in edicola il nuovo numero de “Il giornale di Trani”: «Beffa» Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Lo Iat di Trani ospita mostre artistiche per due mesi: da oggi, Angelo Piccolo "Novantanove borghi, racconto di Puglia": oggi giornata dedicata a Trani VIDEO. La Madonna di Fatima pellegrina a Trani fino d oggi: è ospite dello Spirito Santo Palazzo Beltrani ospita i grandi maestri del Novecento. Esposizione aperta fino al 31 agosto Palazzo Beltrani, orario continuato nel weekend. Da martedì prossimo, corsi di disegno Martedì prossimo a Trani il "Salotto del risparmio Helvetia" Servizio civile: l’Oasi 2 di Corato, Trani e Bisceglie cerca 5 volontari. Domande entro il 26 giugno Venerdì 30 giugno a Trani convegno sul tema "L'eredità di Giovanni Bovio" Biblioteca di Trani, tutti i progetti estivi per i più piccoli Trani sportiva è in lutto: addio a Santino Barbato. Volò in B con la Polisportiva e allenò la leggendaria squadra femminile Trani, la poesia scende in strada: i versi di Daniele Marrone sui pali della città “DigithON” 2017, da Trani anche “IsApp” Dialoghi di Trani, trentotto le opere in gara al premio Fondazione Megamark. Il 14 luglio i nomi dei finalisti Infopoint, più di un milione di euro dalla Regione per investirvi. Per Lima (Fdi), «opportunità per lo Iat di Trani» Avvocati in difficoltà economiche, anche l’Ordine di Trani aderisce a WeAvv: oltre 800.000 euro per la conciliazione “vita-lavoro”
PUBBLICITA' RealSuole