Trani-Venezia, e ritorno: salta la mobilità e dipendente in comando viene assunta al Comune

Salta la selezione per mobilità ed una dipendente del Comune di Venezia, già in comando a Trani, entra a tutti gli effetti nella pianta organica di Palazzo di città. È il caso della signora B.S., immessa in ruolo con un provvedimento firmato dal dirigente uscente della Prima area, Caterina Navach, a seguito della procedura di mobilità volontaria esterna per la copertura a tempo pieno ed indeterminato di un posto di collaboratore amministrativo, da assegnare all'Ufficio tributi.


La figura apicale, lo scorso 7 novembre, aveva approvato un bando di mobilità volontaria esterna, per titoli e colloquio, per la copertura di quel posto. Il 31 gennaio si era proceduto all'ammissione con riserva dei candidati alla selezione, era stata approvata la composizione della commissione, ma poi era stata decretata la vacanza del posto a seguito della predetta mobilità.  


Poiché la procedura ad evidenza pubblica non ha sortito l'esito previsto, l'avvocato Vito d'Amore notificava al Comune una nota che richiamava la circostanza per cui le amministrazioni provvedono, in via prioritaria, all'immissione in ruolo dei dipendenti provenienti da altre amministrazioni in posizione di comando, o di fuori ruolo, appartenenti alla stessa area funzionale, che facciano domanda di trasferimento nei ruoli delle amministrazioni in cui prestano servizio.


Ebbene la signora B., nativa di Trani, proveniente dal Comune di Venezia ed in servizio a Trani in posizione di comando dal 30 dicembre 2015, vantava il diritto in via prioritaria all'immissione nei ruoli del municipio della sua città natale.


Pertanto, esperita prioritariamente la procedura di mobilita, la legge consente la stabilizzazione dei comandati, anche a tutela delle esigenze del buon andamento della pubblica amministrazione.


Così, con decorrenza 1mo giugno 2017, l'ex dipendente del Comune di Venezia lo è diventata a tutti gli effetti del Comune di Trani, con un impegno di spesa, per i sette mesi restanti dell'anno in corso, di poco più di 16.000 euro.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Globaloffice

Notizie del giorno

Carlo avrà la protesi speciale di cui ha bisogno: l'Asl Bt assicurerà al ragazzo di Trani una qualità di vita migliore Manifestazioni a Trani ed effetti collaterali: le auto ritornano "su" piazza Gradenigo Estate di Trani, ecco altri eventi con patrocinio comunale gratuito. Tra questi, “Calice di san Lorenzo” e un nuovo festival del cibo di strada Trani, proiettili in via Superga verso lo stesso fabbricato del tentato omicidio del 22 febbraio È in edicola il nuovo numero de “Il giornale di Trani”: «Beffa» Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Lo Iat di Trani ospita mostre artistiche per due mesi: da oggi, Angelo Piccolo "Novantanove borghi, racconto di Puglia": oggi giornata dedicata a Trani VIDEO. La Madonna di Fatima pellegrina a Trani fino d oggi: è ospite dello Spirito Santo Palazzo Beltrani ospita i grandi maestri del Novecento. Esposizione aperta fino al 31 agosto Palazzo Beltrani, orario continuato nel weekend. Da martedì prossimo, corsi di disegno Martedì prossimo a Trani il "Salotto del risparmio Helvetia" Servizio civile: l’Oasi 2 di Corato, Trani e Bisceglie cerca 5 volontari. Domande entro il 26 giugno Venerdì 30 giugno a Trani convegno sul tema "L'eredità di Giovanni Bovio" Biblioteca di Trani, tutti i progetti estivi per i più piccoli Trani sportiva è in lutto: addio a Santino Barbato. Volò in B con la Polisportiva e allenò la leggendaria squadra femminile Trani, la poesia scende in strada: i versi di Daniele Marrone sui pali della città “DigithON” 2017, da Trani anche “IsApp” Dialoghi di Trani, trentotto le opere in gara al premio Fondazione Megamark. Il 14 luglio i nomi dei finalisti Infopoint, più di un milione di euro dalla Regione per investirvi. Per Lima (Fdi), «opportunità per lo Iat di Trani» Avvocati in difficoltà economiche, anche l’Ordine di Trani aderisce a WeAvv: oltre 800.000 euro per la conciliazione “vita-lavoro”
PUBBLICITA' RealSuole