Otto anni di «Dino Risi», il bilancio: «Avanti per la nostra strada, ma Trani dovrebbe rispondere meglio»

Ieri, domenica 16 luglio, il circolo del cinema Dino Risi ha compiuto il suo ottavo compleanno. E tante sono le stagioni legate ad una proposta culturale che, negli anni ha spaziato dal cinema al teatro, dalla musica e al cabaret. 


E per il suo fondatore, Lorenzo Procacci Leone, ci sarebbero «margini di crescita confortanti, se paragonati alla percezione culturale di un Trani che ha visto chiudere due sale cinematografiche storiche nel giro degli ultimi anni.


Fra omaggi, ricordi e celebrazioni, il circolo prosegue il suo percorso accompagnandosi, come sempre, all'umore e volontà di chi ama frequentarlo».


Allo stato, conclusasi la stagione artisti 2016-2017, il sodalizio di via Ciardi è nell'attesa della costituzione del nuovo direttivo. Pertanto, dal punto di vista strettamente amministrativo, il circolo è in totale stand by dopo avere chiuso «un anno faticosissimo - ammette Procacci Leone -, in cui non è mancato praticamente nulla. Una stagione che ha visto anche l'inedito inserimento di reading di poesia, un allestimento teatrale ed uno spettacolo di "teatro canzone". Per non parlare del "Jazz corner", realtà ormai consolidata dall'impegno del direttore artistico, Ilario De Marinis, che si è rivolto a molti forestieri appassionati, che cominciano a considerare questo luogo come ideale per la musica di qualità».


Le difficoltà organizzative ed economiche non mancano, probabilmente aumenteranno nel corso degli anni, «ma andremo avanti, ci auguriamo - auspica Procacci Leone -, con lo stesso spirito che ci accompagna da sempre: divertirci e divertire facendo aggregazione. Continueremo a fare le cose che ci interessano e divertono, ad accogliere le numerose proposte esterne (da non sottovalutare il legame con il Teatro delle sedie, di Roma, ndr) e ad omaggiare registi che non ci sono più, ma continuano a parlarci in modo davvero sbalorditivo con il loro cinema».


Nel frattempo, si lavora per confermare e rafforzare la collaborazione con i Dialoghi di Trani, nel corso dei quali il circolo si ritaglierà il solito angolo legato ai documentari di cinema. Poi, dopo gli incontri preliminari di settembre, la nuova stagione partirà a metà ottobre. «Rafforzeremo il nostro legame con il fumetto - anticipa Procacci Leone -, grazie all'amicizia ed al sostegno di Giuseppe Del Curatolo, punto di riferimento costante ed ideale per questa sezione che, a mio avviso, nasconde satelliti meravigliosi che gravitano intorno al cinema stesso».


E dovrebbe ritornare anche la sezione "Resistenza umoristica", curata da Nicola Vicidomini e Deborah M. Farina, circostanza che confermerebbe il fatto che «gran parte degli impulsi realizzativi del club vengono comunque da amici che non risiedono in città - fa notare il responsabile -, ma vedono il nostro sodalizio come un baluardo per le loro proposte coraggiose. Il circolo è sempre stata una sorta di cooperativa culturale, sempre esposto a numerose insidie perché l'aggregazione culturale è in fortissimo calo. Ci si può scoraggiare, ma non si deve mai mollare. Sarebbe la fortuna per la televisione che ci vuole divisi, ognuno nella sua scatola di cemento, privi di emozione».

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Lelampare

Notizie del giorno

Lutto cittadino a Trani, ecco gli eventi annullati che erano previsti per venerdì Addio al vescovo di Trani: venerdì le esequie, officiate da De Giorgi. Camera ardente, a San Giovanni, dalle 10 di domani Trani, deceduto il vescovo Giovan Battista Pichierri Addio al vescovo di Trani, niente fuochi anche a San Nicola: verso una festa patronale di sola liturgia e processioni Addio al vescovo di Trani: rinviato lo smontaggio della sommità delle impalcature del campanile della cattedrale Addio a Monsignor Pichierri, il profilo del compianto vescovo di Trani Trani, bandiera del Comune a mezz'asta e lutto cittadino nel giorno dei funerali di Pichierri Ginocchio elettronico per il ragazzo disabile di Trani, indetta la gara Carteggio fra condomini e Comune di Trani: palazzo Galleria, l'emergenza rifiuti sembra risolta Anno scolastico 2017/2018, il Comune di Trani impegna già la spesa per i libri della scuola primaria: 97.800 euro Puglia, al via il nuovo assegno di cura per persone non autosufficienti: domande dal 1mo settembre, già attiva la piattaforma per il codice utente La Vigor Trani rinforza il reparto degli under con altri due tesseramenti Fuori museo, ormai ci siamo: sabato prossimo, a Trani, c'è Raphael Gualazzi Trani, si avvia alla conclusione l'Anno giubilare della confraternita di San Giuseppe. Gli appuntamenti Consiglio comunale di Trani, inseriti altri tre punti all'ordine del giorno «Intagli di luce»: Marida Sannito e Silverio Allocca espongono da domani a Trani Palazzo Beltrani ospita i grandi maestri del Novecento. Esposizione aperta fino al 31 agosto Estate di Trani, definito il programma delle mostre allo chalet: fino al 30 luglio, Marianna Schiaroli e Michele Palella Venerdì prossimo a Trani Concetto Vecchio con il suo libro-inchiesta sulla morte di Giorgiana Masi A Palazzo della Marra la donna nell'arte contemporanea: da Trani espongono Del Vecchio, Scaringi e Schiaroli Arriva il «sabato di Trani»: per altre cinque settimane consecutive, visite guidate a cura della Pro loco Il mare di Vernon W. Jones «bagna» anche Trani: fino al 30 luglio, i suoi quadri da Arsensum Trani, prosegue il "Cavo fest" a santa Geffa. Prossima data, martedì Lo stadio, macchina mangiasoldi: un tifoso del Trani cade, si fa male e viene rimborsato con 4mila euro Piano di zona, Ciliento: «Resterà a Trani. I servizi sono in fase di attuazione» Piano di zona, Solo con Trani: «Passerà sotto il controllo di Bisceglie. E i servizi per le fasce deboli ancora non partono» Climatizzatori a palla, salta il trasformatore di piazza Albanese: a Trani sud, niente luce anche fino a quattro ore Trani, ettari di sterpaglie ed alberi in fiamme nell'area Torrente antico: vigili del fuoco al lavoro fino alle 3 Goletta verde e la balneazione a Trani: un tratto di spiaggia «fortemente inquinato» Balneazione a giugno: per l'Arpa, Trani è ok ovunque Rifiuti dei Comuni limitrofi in aree periferiche di Trani, il Comitato di via Andria lancia una proposta all'amministrazione Premio Bovio, la cerimonia a Trani il 9 settembre. L’organizzatore: «Troppe difficoltà»
PUBBLICITA' Barbayanne