VIDEO. Spacciavano in tre città, ma anche su Facebook e Whatsapp: la Procura di Trani smantella traffico e fa arrestare diciassette persone. I nomi

Anni di indagini; duecento carabinieri impegnati, con supporto di cani e uso di elicotteri; 17 soggetti arrestati. Questi i numeri dell’operazione svolta dai Carabinieri del Comando provinciale di Bari che ha sgominato una banda dedita a spaccio di sostanze stupefacenti, all’interno della quale ci sono anche soggetti accusati di tentato omicidio e minaccia aggravata, per fatti avvenuti a Molfetta, Bitonto, Giovinazzo (non Trani, come erroneamente scritto in un comunicato stampa diramato stamattina).


I provvedimenti  restrittivi sono stati emessi dal Gip del Tribunale di Trani, Francesco Messina, nei confronti di Nicola Abbrescia, Michele Arciuli, Donatella Caracciolese, Gianfranco Del Rosso, Maria Fiore, Damiano Cosma Grosso, Giuseppe Pappagallo, Saverio Pappagallo, Giuseppe Petruzzella, Domenico Ponte, Cosimo Damiano Spagnoletti, Alessandro Tenardi, Antonio Azzollini (domiciliari), Fabio De Pinto (domiciliari), Domenico Cosimo Grieco (domiciliari), Michele Liso (domiciliari), Laura Zaccaria (domiciliari).


Sono stati sequestrati: 1 kalashnikov, 1 pistola mitragliatrice, 1 pistola, centinaia di munizioni, nonché, in varie circostanze: circa 500 dosi di marijuana per un peso di circa 2,5 kg; 1100 dosi di hashish per un peso di 2,2 kg;  450 dosi di cocaina pura per un peso di 250 gr e qualche dose di eroina.


Di Maio, Procuratore, nel corso della conferenza stampa, ha dichiarato: «Il territorio della Bat è sempre più pressato tra la criminalità foggiana e quella barese. Alcuni di questi soggetti, sebbene già sottoposti a misure cautelari, organizzavano i traffici senza problemi ed usavano in maniera disinvolta i canali social come Facebook e Whatsapp. La chat veniva utilizzata senza ricorrere a linguaggi criptici. Infatti, Whatsapp è difficilmente rintracciabile». Uno dei soggetti sottoposti a misura domiciliare si era creato un falso profilo sui social e comunicava sia con i sodali, sia con i clienti. Inoltre, vi sono state forti resistenze alle forze dell’ordine durante le perquisizioni, con una aggressione ad un militare dei carabinieri.


«Questo, perché mancano una Questura ed un Comando provinciale dei carabinieri e della Guardia di finanza. Certo, i risultati sono importanti e si fanno tanti sforzi, ma si farebbe ancora meglio con l'autosufficienza, proprio perché la Bat è particolarmente esposta. Questa indagine, durata anni, è stata complessa e delicata, ma ha condotto ad uno splendido risultato investigativo».


Lo spiega il sostituto procuratore Silvia Curione: «Tutto è partito il 12 settembre 2015, con un tentato omicidio al mercato di Molfetta. Dal ritrovamento della mitraglietta si è giunti all'autore del crimine, che è fra i dodici in carcere. Da qui è nato uno scenario articolato di traffico di stupefacenti a Molfetta, Giovinazzo e Bitonto. Il primo elemento di interesse è  il collegamento fra questi soggetti ed i clan Di Cosola e Diomede, di Bari. Tanto è vero che molti degli interventi si sono compiuti nel quartier di Japigia. Quindi, vi era uno stabile collegamento fra quel triangolo di città e Bari».


Tra i soggetti, ci sono anche due donne di spicco, appartenenti rispettivamente alle famiglie Caracciolese e Fiore, oltre che alcuni minorenni e numerosi soggetti tutti negli anni '90, segno del fatto che è  una nuova generazione già specializzata nel settore. I minorenni venivano utilizzati per il trasporto della droga. Una donna era la fornitrice ufficiale ed altre due erano le custodi della sostanza stupefacente.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Woodcenter

Notizie del giorno

La maggioranza se ne va e rimanda tutto a martedì: tra caso Barresi e rimpasto, Trani si ferma Consiglio comunale di Trani, ecco il piano comunale per il diritto allo studio. No alle scuole "vetrina" Consiglio comunale di Trani, Barresi ufficialmente in minoranza. Bottaro assente Morte di Orsola Stella, archiviato definitivamente il procedimento a carico del medico del Pronto soccorso di Trani: «Non ci fu imperizia» «Strade sicure», i militari di Trani fermano due persone a Roma Nuovo ragioniere capo a Trani, venti ammessi. Due dipendenti tentano il grande salto, in corsa anche due ex dirigenti Contrasto alla violenza sulle donne, settimana di iniziative a Trani Black friday o «black fake»? Unimpresa avverte : «Solo vendite promozionali, niente saldi. L’anno scorso, tante multe» Alternanza scuola-lavoro, il consigliere regionale di Trani Santorsola ribadisce in commissione: «No all'apprendistato mascherato» Successo per la quarta lezione della scuola di formazione politica "La Trani che ci piace" Quanti cittadini di Trani hanno in casa un «Fedele»? Il ricordo di Nicola Loprieno, l'appassionato agente generale di Utet Discarica di Trani, il Comitato pro-chiusura incontra Caracciolo. L'assessore: «Terremo conto delle vostre richieste» Discarica di Trani, ammessi come parti civili Ministero, Comune e Zecchillo. Esclusi Amiu e le associazioni Santo Graal di Trani: venerdì Queen tribute band, domenica omaggio a Mina e Celentano Auser Trani, riprende il corso di bigiotteria. Prima lezione, oggi "La forza del volontariato nel mondo digitale": oggi chiusura del progetto dell'Auser Trani Medicina e cultura ebraica in Puglia, oggi un incontro nella biblioteca di Trani Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Oggi, alla Petronelli di Trani, un giorno di festa per tutti i bambini tra arte e creatività: "Nessun parli" Palazzo Beltrani, domani concerto jazz “Re-imagine” “Odio ergo sum: le parole sono armi?”. Terzo appuntamento di “Conoscere per cambiare” alla biblioteca di Trani domani “Una voce per Maria”: venerdì nella chiesa di santa Chiara di Trani la terza edizione della rassegna di cori Quali prospettive per l'informazione regionale della Rai? Martedì 28 novembre convegno a Trani A Trani domenica prossima "CioccolArges", vendita di presepi di cioccolato per beneficenza Biblioteca di Trani, ogni lunedì appuntamento per bambini con "Lune di storie" Palazzo Beltrani, visitabile fino al 30 novembre la mostra di Friman Raylven. Tutte le info "Chiedilo al notaio": prossimo appuntamento al Comune di Trani il 7 dicembre. Prenotazioni fino al 4 dicembre «Umile tra noi»: il nuovo numero del Giornale di Trani è dedicato al nuovo arcivescovo Caso ex quinta commissione, udienza rinviata al 24 aprile Scuole pubbliche di Trani, alla Montessori è più complicato del previsto ed alla Fabiano non parte il riscaldamento Trani, denatalità da record: pagherà la Rodari, prossima a chiudere. San Paolo, per il momento resta tutto com'è Trani, i numeri delle scuole preoccupano tutti. E l'assessore chiede di «distribuire le iscrizioni ed evitare gli open day» Vertenza guardie giurate Amiu, la SicurItalia conferma l'intenzione di non licenziare gli operai di Trani: saranno collocati in altre sedi di lavoro della zona Vertenza guardie giurate Amiu, Santorsola: «Si garantisca la più efficace vigilanza possibile della discarica di Trani» Puglia, Emiliano incontra i medici: «Migliorare il rapporto di attenzione in tema di sicurezza e spesa farmaceutica» «Tonno spiaggiato», il calendario delle riprese a Trani e le prime immagini. E Matano si veste da prete Il museo itinerante “Giovanni Bovio” di Trani si arricchisce dell’opera “Vaso Bovio”, dell’artista Rino Vernice La lunga ombra del «mammasantissima» di droga e tabacchi si estendeva anche su Trani: sequestrato ad Andria il patrimonio di Riccardo Sgaramella, un impero da un milione e mezzo di euro Processo derivati, dal Tribunale di Trani tre condanne. Assolti in dodici, fra cui l'ex ministro Passera Caso Barresi, Direzione Italia: «Tirata in ballo anche la Procura, e intanto Trani langue» Caracciolo: «La Puglia si doterà di un disegno di legge sull’economia circolare, condivisa con i comuni». Incontro nella Barletta-Andria-Trani, il 30 novembre
PUBBLICITA' Antiche Arcate