L'Apulia non sbaglia nulla e dilaga: Trani-Nebrodi 5-0

L'Apulia Trani ottiene la seconda vittoria del campionato contro le siciliane del Nebrodi, in un Comunale assolato, con un risultato netto: 5-0. Una vittoria di cuore, dopo la terza sconfitta stagionale rimediata a Napoli, ma anche una vittoria di gruppo, con cinque giocatrici a segno e altre chiare nitide occasioni che avrebbero potuto ulteriormente arricchire il bottino. Tre punti che arrivano in un momento importante, prima del turno di riposo della prossima settimana, in cui le avversarie avranno la possibilità di avvantaggiarsi temporaneamente in classifica. 


La partita, sin dai primi giri di lancetta, si è incanalata su binari favorevoli: al 2' Sgaramella, la migliore del primo tempo, ha subito sui piedi la palla del vantaggio, ma il suo tiro dalla destra sfiora il secondo palo e si accomoda sul fondo. Sempre la giovane punta dell'Apulia, al quarto minuto, riceve un pallone preciso da Volpe e si vede sottrarre il pallone dall'uscita del portiere nero-verde Lavopa un attimo prima di calciare in porta. Le padrone di casa incalzano: prima Borg calcia a lato sola davanti all'estremo difensore ospite, poi è Volpe, sugli sviluppi di un calcio d'angolo a stoppare perfettamente la palla a centro area e a calciare, con il tiro alzato dai guantoni di Lavopa sopra la traversa. Al 17' la prima rete Apulia: Sibilano si invola sulla sinistra e scarica un tiro preciso alla destra del portiere. Pochi minuti dopo è tandem Sibilano-Sgaramella, ma l'attaccante tira alto. Ci prova anche Laface dalla distanza, ma il tiro viene parato. Alla mezz'ora, il primo cambio dell'incontro. Mister Balleriano richiama Cicirello, dolorante: dentro D'ambra. Prima dell'intervallo, c'è spazio per un'altra occasione a testa di Sgaramella e Sibilano, sfortunate nella pronta risposta del portiere avversario.


Le differenze in campo della prima frazione diventano evidenti nella seconda. Quarto minuto della ripresa: Volpe, ispiratissima, elude due avversarie e scarica su Borg a centro-area. Bravissima la giovane punta maltese a superare con un pallonetto il portiere: 2-0 e secondo gol in due match per lei. Al 52', Di Bari si sporca per la prima volta i guantoni, con una presa in due tempi su una punizione lunga. Rabah, leggermente imprecisa finora, si accende: due tiri in pochi minuti e l'occasione che cambia definitivamente le sorti dell'iincontro. Lanciata a rete, la punta francese si vede travolta dal portiere avversario sul limite dell'area. Rosso per Lavopa e la riserva Isgrò chiamata in causa completamente a freddo. La punizione successiva è una prodezza balistica di Volpe, con la nel sette. Tre a zero. Pochi miinuti dopo, Rabah a trova il gol personale, subito prima di lasciare spazio a Mariano. Girandola di cambi e ritmi che calano, ma nei minuti finali, su un'azione travolgente di Diaferia e Sgaramella, trova la gioia anche la nipponica Uchyama. 


Un risultato frutto del bel gioco, che non può non lasciare soddisfatto mister Mannatrizio: «Finalmente ho visto una buona prestazione. A differenza della gara contro il Real Colombo, si è vista una squadra coesa e non solo delle buone individualità. Sicuramente Volpe ci ha dato una grossa mano oggi, ma anche la linea difensiva è stata attenta. Ora ci serve mantenere questo ritmo, per guardare alla parte alta della classifica». Prossimo impegno per l'Apulia in calendario, per la 7^ giornata di campionato, domenica 26 novembre a Roma contro il Grifone Gialloverde.


APULIA TRANI – NEBRODI 5-0


Apulia Trani: Di Bari, Makkonen (72’ Iorio), Spallucci, Delvecchio, De Marinis, Sibilano, Volpe (81’ Uchyama), Laface (76’ Manzi), Rabah (74’ Mariano), Sgaramella, Borg (69’ Diaferia). A disposizione: Ibragimova, Libutti. All. Francesco Mannatrizio


Nebrodi: Lavopa, Lovano, Coco, Florio (57’ Isgrò), Cucinotta, Panarello, Pizzino, Trassari, Giuffrida, Lombardo, Cicirello (33’ D’ambra). A disposizione: Militello, Lazzara, Sanfilippo. All. Calogero Balleriano


Tabellino: Sibilano (A) 17’, Borg (A) 49’, Volpe (A) 57’, Rabah (A) 72’, Uchyama (A) 86’.


Ammonizioni: Laface (A) 59’ per gioco scorretto.


Espulsioni: Lavopa (N) 72’ per fallo da ultimo uomo.


Arbitro: Filippo Colaninno di Nola. Assistenti: Colucci Francesco e Ambasciati Davide di Foggia. 

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Punto Posta

Notizie del giorno

La maggioranza se ne va e rimanda tutto a martedì: tra caso Barresi e rimpasto, Trani si ferma Consiglio comunale di Trani, ecco il piano comunale per il diritto allo studio. No alle scuole "vetrina" Consiglio comunale di Trani, Barresi ufficialmente in minoranza. Bottaro assente Morte di Orsola Stella, archiviato definitivamente il procedimento a carico del medico del Pronto soccorso di Trani: «Non ci fu imperizia» «Strade sicure», i militari di Trani fermano due persone a Roma Nuovo ragioniere capo a Trani, venti ammessi. Due dipendenti tentano il grande salto, in corsa anche due ex dirigenti Contrasto alla violenza sulle donne, settimana di iniziative a Trani Black friday o «black fake»? Unimpresa avverte : «Solo vendite promozionali, niente saldi. L’anno scorso, tante multe» Alternanza scuola-lavoro, il consigliere regionale di Trani Santorsola ribadisce in commissione: «No all'apprendistato mascherato» Successo per la quarta lezione della scuola di formazione politica "La Trani che ci piace" Quanti cittadini di Trani hanno in casa un «Fedele»? Il ricordo di Nicola Loprieno, l'appassionato agente generale di Utet Discarica di Trani, il Comitato pro-chiusura incontra Caracciolo. L'assessore: «Terremo conto delle vostre richieste» Discarica di Trani, ammessi come parti civili Ministero, Comune e Zecchillo. Esclusi Amiu e le associazioni Santo Graal di Trani: venerdì Queen tribute band, domenica omaggio a Mina e Celentano Auser Trani, riprende il corso di bigiotteria. Prima lezione, oggi "La forza del volontariato nel mondo digitale": oggi chiusura del progetto dell'Auser Trani Medicina e cultura ebraica in Puglia, oggi un incontro nella biblioteca di Trani Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Oggi, alla Petronelli di Trani, un giorno di festa per tutti i bambini tra arte e creatività: "Nessun parli" Palazzo Beltrani, domani concerto jazz “Re-imagine” “Odio ergo sum: le parole sono armi?”. Terzo appuntamento di “Conoscere per cambiare” alla biblioteca di Trani domani “Una voce per Maria”: venerdì nella chiesa di santa Chiara di Trani la terza edizione della rassegna di cori Quali prospettive per l'informazione regionale della Rai? Martedì 28 novembre convegno a Trani A Trani domenica prossima "CioccolArges", vendita di presepi di cioccolato per beneficenza Biblioteca di Trani, ogni lunedì appuntamento per bambini con "Lune di storie" Palazzo Beltrani, visitabile fino al 30 novembre la mostra di Friman Raylven. Tutte le info "Chiedilo al notaio": prossimo appuntamento al Comune di Trani il 7 dicembre. Prenotazioni fino al 4 dicembre «Umile tra noi»: il nuovo numero del Giornale di Trani è dedicato al nuovo arcivescovo Caso ex quinta commissione, udienza rinviata al 24 aprile Scuole pubbliche di Trani, alla Montessori è più complicato del previsto ed alla Fabiano non parte il riscaldamento Trani, denatalità da record: pagherà la Rodari, prossima a chiudere. San Paolo, per il momento resta tutto com'è Trani, i numeri delle scuole preoccupano tutti. E l'assessore chiede di «distribuire le iscrizioni ed evitare gli open day» Vertenza guardie giurate Amiu, la SicurItalia conferma l'intenzione di non licenziare gli operai di Trani: saranno collocati in altre sedi di lavoro della zona Vertenza guardie giurate Amiu, Santorsola: «Si garantisca la più efficace vigilanza possibile della discarica di Trani» Puglia, Emiliano incontra i medici: «Migliorare il rapporto di attenzione in tema di sicurezza e spesa farmaceutica» «Tonno spiaggiato», il calendario delle riprese a Trani e le prime immagini. E Matano si veste da prete Il museo itinerante “Giovanni Bovio” di Trani si arricchisce dell’opera “Vaso Bovio”, dell’artista Rino Vernice La lunga ombra del «mammasantissima» di droga e tabacchi si estendeva anche su Trani: sequestrato ad Andria il patrimonio di Riccardo Sgaramella, un impero da un milione e mezzo di euro Processo derivati, dal Tribunale di Trani tre condanne. Assolti in dodici, fra cui l'ex ministro Passera Caso Barresi, Direzione Italia: «Tirata in ballo anche la Procura, e intanto Trani langue» Caracciolo: «La Puglia si doterà di un disegno di legge sull’economia circolare, condivisa con i comuni». Incontro nella Barletta-Andria-Trani, il 30 novembre
PUBBLICITA' Gallo Restaurant