Giornata della memoria, a Trani due iniziative: “Binario 21” e “Il violino di Auschwitz”

A quale età è opportuno iniziare ad affrontare tematiche quali le persecuzioni razziali e la Shoah?


Da questo interrogativo nasce l’idea dell’assessorato alle culture della Città di Trani, in collaborazione con Fondazione Seca, Miranfù, Marluna teatro, Ideando adv e Palazzo Beltrani di organizzare un calendario di eventi collegati alla Giornata della memoria 2018.


Dal binario 21 della stazione centrale di Milano, trasformato oggi in memoriale della Shoah, partivano i convogli carichi di deportati ebrei diretti ai campi di sterminio nazisti. E “Binario 21” è il nome della prima delle due esperienze culturali di questo progetto. Distribuito in più giornate, è stato ideato nella sua articolazione dalla compagnia Marluna Teatro di Trani col supporto organizzativo di Ideando adv e poi coordinato e in parte finanziato dall’assessorato che ha coinvolto nel progetto anche Palazzo Beltrani, che ospiterà l'evento collaborandovi gratuitamente.


Binario 21, rivolto non solo agli studenti delle scuole medie e superiori, ma a tutto il pubblico della città e dintorni, si articola in tre proposte contemporaneamente fruibili a Palazzo Beltrani: una performance teatrale, presentata all’interno di una carrozza di un treno merci, liberamente ispirata alle testimonianze di chi ha viaggiato su uno dei treni partiti dal Binario 21; una mostra fotografica allestita, con testimonianze di lettere e ritrovamenti all’interno dei campi di concentramento di Auschwitz–Birkenau; la proiezione di un documentario-concerto prodotto dal Museo statale di Auschwitz–Birkenau.


“Il violino di Auschwitz”, invece, è il nome della seconda esperienza culturale, pensata da Fondazione Seca e libreria Miranfù, sempre con il supporto dell’assessore Felice Di Lernia. L’iniziativa, presso il polo museale, è rivolta agli studenti della scuola elementare e media ed alle famiglie. Il “violino della shoah” è un violino Collin-Mèzin che ha vissuto in prima persona il dramma della shoah. Nel 2014 Carlo Alberto Carutti, nell’ambito di un progetto di recupero di strumenti musicali della Seconda Guerra Mondiale, trova presso un antiquario di Torino un violino Collin-Mèzin con una stella di Davide incisa sul retro della cassa. All’interno vi scova un cartiglio con delle note musicali, una scritta in tedesco ed il numero 168007, il numero che scopre essere stato di Enzo Levy Segre.


Da questa storia nasce il calendario di appuntamenti che prevede laboratori artistici, una mostra fotografica, rappresentazioni teatrali, cineforum e soprattutto la presentazione del libro “Il violino di Auschwitz” e l’incontro con la scrittrice Anna Lavatelli.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Antiche Arcate

Notizie del giorno

Quasi tre anni di Bottaro a Trani, il bilancio di Anna Barresi: «Una città governata nella più totale improvvisazione» Trani, addio alberi: tagliato anche quello fra corso de Gasperi e via Bonomo Trani, la sicurezza prima di tutto: in via Bari, oggi, ci sono 20 «non alberi». Di Gregorio: «Due progetti per sostituirli e, sul verde, ci stiamo prodigando» Il Capo della Polizia rende omaggio ad Alfredo Albanese: domani, a Trani, giornata per la legalità Arriva il vescovo a Trani, sabato le scuole chiuderanno alle 11 Misure innovative per il risparmio idrico: in Puglia sette progetti per un totale di quasi 5 milioni di euro Adriatica Trani, oggi quarti di finale di Coppa Puglia contro Castellaneta Trani Marathon, domenica 4 febbraio 5a edizione del "Cross di Trani - Memorial Mauro De Feudis" Judo Trani, un primo e un terzo posto nella "Puglia Star" a Taranto "Il violino di Auschwitz", al Polo museale proseguono le manifestazioni per la Giornata della memoria Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Venerdì al Santo Graal di Trani Hard as a rock, Ac/Dc tribute band I giornalisti festeggiano il loro patrono, san Francesco di Sales: oggi, santa messa a Trani Oggi a Trani raccolta firma per la presentazione delle liste di "Potere al popolo" Alla parrocchia san Giuseppe, a Trani, proseguono i festeggiamenti in onore di san Ciro: il programma completo “Fino alla fine, biotestamento e autodeterminazione”: venerdì nella biblioteca di Trani quinto appuntamento di “Conoscere per cambiare” Venerdì a Trani presentazione del libro "E la chiamano estate" “Chiedilo al notaio”, prossimo appuntamento al Comune di Trani il 1mo febbraio. Prenotazioni fino a venerdì prossimo Giornata della memoria, a Palazzo Beltrani sabato e domenica "Binario 21" Castello di Trani, sabato "Scienza e giustizia non conoscono le barriere": prenotazioni fino a domani Sereno variabile a Trani: la puntata andrà in onda sabato prossimo, alle 17.05, su Rai2 Domenica a Trani Flavia Piccinni, autrice del libro-inchiesta "Bellissime" Arsensum di Trani, prosegue la stagione concertistica. Domenica prossima, serata dedicata a Piazzolla Palazzo Beltrani, la collettiva di arte contemporanea “Artis gratia” prolungata fino a domenica prossima Stagione teatrale di Trani, martedì prossimo "Uno nessuno centomila" con Enrico Lo Verso Finalissima di Coppa Italia regionale: Trani-Fasano il 1mo febbraio a Monopoli Ritorna il Giornale di Trani e Radio Bombo ne compie 40: sarà un 2018 di storia, rinnovato impegno e testimonianze "Jazz e dintorni" all'Impero di Trani: venerdì 16 febbraio, Matteo Brancaleoni Trani, iniziate le riprese di "Un nemico che ti vuole bene", con Diego Abatantuono Comune di Trani fuori dal San Paolo, il dirigente del De Amicis: «Adesso diteci dove portare 234 bambini, perché non lo avete scritto da alcuna parte» Polizia locale, intensificate sul territorio di Trani le attività di controllo sul conferimento dei rifiuti Trani e gli incivili dei rifiuti: in piazza Cittadella, nel cassonetto, ci finisce anche il televisore Un defibrillatore ogni mille abitanti, volontari formati per usarlo: firmato il protocollo del progetto “Trani città cardioprotetta” Trani, dopo quarant'anni nuovi cordoli sul lungomare Chiarelli. E, nelle aiuole, tante «case» per gatti Bonifiche ambientali, la soddisfazione di Sinistra Italiana Trani Caffarella, presidente Confesercenti Barletta-Andria-Trani, al premio “Imprese nella storia” consegnato a Montecitorio
PUBBLICITA' Avicola Colangelo