Fulvio Del Vecchio, pittore e donatore: un «porto» a Palazzo Beltrani e ben venti opere a Caramanico Terme

«Pomeriggio estivo sul porto di Trani». È questo il titolo di un acrilico su tela, delle dimensioni 100 x 70 centimetri, dipinto nel 2017 da Fulvio Del Vecchio, su commissione dell'associazione culturale Traninostra. Sodalizio e artista hanno scelto, di comune accordo, di donare l'opera a Palazzo Beltrani.


La tela è di particolare suggestione perché ritrae perfettamente gli scorci più caratteristici della città, sintetizzando lo storico lavoro dei pescatori, il recente avvento del caicco la storica architettura dei palazzi lungo la banchina, l'inconfondibile presenza della sommità del campanile della cattedrale affiancato, a breve distanza, dal sempre più maestoso albero che spicca dall'interno di un cortile privato.


Il quadro troverà posto in un pianerottolo di raccordo fra primo e secondo piano del Palazzo delle arti, sede anche della pinacoteca Ivo Scaringi. A breve la giunta comunale delibererà l'accettazione della donazione e, di conseguenza, darà mandato al dirigente della Prima area, Leonardo Cuocci Martorano, di attivare le procedure per l'acquisizione al patrimonio comunale dell'opera e relativa collocazione, che sarà a cura dell'attuale concessionario di Palazzo Beltrani, la cooperativa Made in Puglia.


La tendenza di Del Vecchio a donare opere non è di oggi, ma questa volta l'autore ha pensato anche alla sua città dopo avere, per l'ennesima volta, regalato più di un dipinto a comunità di altre regioni e storie.


L'ultimo caso rappresenta la donazione di un cospicuo numero di opere al comune di Caramanico Terme, in provincia di Pescara, località da sempre eretta dai tranesi per le cure termali. Del Vecchio ci ha trascorso almeno vent'anni della propria vita per la propria rigenerazione e, così, ha voluto donare altrettante opere a quel piccolo borgo, di non più di duemila anime, che ha imparato a sentire anche suo, avvertendolo così incantevole da meritare, per riconoscenza, quasi un ritratto l'anno.


Il sindaco, Simone Angelucci, quasi incredulo, ha accolto di buon grado la cartella contenente opere grafiche, fra "sanguigne", chine e pastelli, che riproducono non solo vari scorci del borgo di Caramanico, ma anche del Parco nazionale della Majella, di ci è parte integrante. Il primo cittadino di quel comune ha preso l'impegno di trovare per quelle opere una degna collocazione.


Di certo, i disegni di Fulvio Del Vecchio popolano sempre più le regioni adriatiche, non dimenticando quelli presenti nelle Marche, a Tolentino, fra chiese e conventi le cui rispettive comunità hanno da tempo trovato, in Del Vecchio, l'ideale esecutore dei loro desiderata artistici a sfondo religioso.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Antiche Arcate

Notizie del giorno

Quasi tre anni di Bottaro a Trani, il bilancio di Anna Barresi: «Una città governata nella più totale improvvisazione» Trani, addio alberi: tagliato anche quello fra corso de Gasperi e via Bonomo Trani, la sicurezza prima di tutto: in via Bari, oggi, ci sono 20 «non alberi». Di Gregorio: «Due progetti per sostituirli e, sul verde, ci stiamo prodigando» Il Capo della Polizia rende omaggio ad Alfredo Albanese: domani, a Trani, giornata per la legalità Arriva il vescovo a Trani, sabato le scuole chiuderanno alle 11 Misure innovative per il risparmio idrico: in Puglia sette progetti per un totale di quasi 5 milioni di euro Adriatica Trani, oggi quarti di finale di Coppa Puglia contro Castellaneta Trani Marathon, domenica 4 febbraio 5a edizione del "Cross di Trani - Memorial Mauro De Feudis" Judo Trani, un primo e un terzo posto nella "Puglia Star" a Taranto "Il violino di Auschwitz", al Polo museale proseguono le manifestazioni per la Giornata della memoria Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Venerdì al Santo Graal di Trani Hard as a rock, Ac/Dc tribute band I giornalisti festeggiano il loro patrono, san Francesco di Sales: oggi, santa messa a Trani Oggi a Trani raccolta firma per la presentazione delle liste di "Potere al popolo" Alla parrocchia san Giuseppe, a Trani, proseguono i festeggiamenti in onore di san Ciro: il programma completo “Fino alla fine, biotestamento e autodeterminazione”: venerdì nella biblioteca di Trani quinto appuntamento di “Conoscere per cambiare” Venerdì a Trani presentazione del libro "E la chiamano estate" “Chiedilo al notaio”, prossimo appuntamento al Comune di Trani il 1mo febbraio. Prenotazioni fino a venerdì prossimo Giornata della memoria, a Palazzo Beltrani sabato e domenica "Binario 21" Castello di Trani, sabato "Scienza e giustizia non conoscono le barriere": prenotazioni fino a domani Sereno variabile a Trani: la puntata andrà in onda sabato prossimo, alle 17.05, su Rai2 Domenica a Trani Flavia Piccinni, autrice del libro-inchiesta "Bellissime" Arsensum di Trani, prosegue la stagione concertistica. Domenica prossima, serata dedicata a Piazzolla Palazzo Beltrani, la collettiva di arte contemporanea “Artis gratia” prolungata fino a domenica prossima Stagione teatrale di Trani, martedì prossimo "Uno nessuno centomila" con Enrico Lo Verso Finalissima di Coppa Italia regionale: Trani-Fasano il 1mo febbraio a Monopoli Ritorna il Giornale di Trani e Radio Bombo ne compie 40: sarà un 2018 di storia, rinnovato impegno e testimonianze "Jazz e dintorni" all'Impero di Trani: venerdì 16 febbraio, Matteo Brancaleoni Trani, iniziate le riprese di "Un nemico che ti vuole bene", con Diego Abatantuono Comune di Trani fuori dal San Paolo, il dirigente del De Amicis: «Adesso diteci dove portare 234 bambini, perché non lo avete scritto da alcuna parte» Polizia locale, intensificate sul territorio di Trani le attività di controllo sul conferimento dei rifiuti Trani e gli incivili dei rifiuti: in piazza Cittadella, nel cassonetto, ci finisce anche il televisore Un defibrillatore ogni mille abitanti, volontari formati per usarlo: firmato il protocollo del progetto “Trani città cardioprotetta” Trani, dopo quarant'anni nuovi cordoli sul lungomare Chiarelli. E, nelle aiuole, tante «case» per gatti Bonifiche ambientali, la soddisfazione di Sinistra Italiana Trani Caffarella, presidente Confesercenti Barletta-Andria-Trani, al premio “Imprese nella storia” consegnato a Montecitorio
PUBBLICITA' Avicola Colangelo