Trani, tentata rapina in un autosalone di via Barletta: il titolare resiste facendo da «barriera umana»

Indagano i carabinieri della Compagnia di Trani in merito alla tentata rapina commessa ieri sera, poco prima delle 20, presso un autosalone in via Barletta. L’episodio è accaduto poco dopo che un cliente aveva ritirato un’auto di grossa cilindrata, di cui aveva appena concluso l'acquisto.


I malviventi, probabilmente appostati e convinti del fatto che l'acquisto fosse avvenuto in contanti, hanno atteso che il cliente andasse via per provare a fare irruzione nel locale, di cui il titolare, nel frattempo, aveva già chiuso le serrande lasciandosi aperta soltanto l'uscita secondaria, verso la quale si stava dirigendo per chiudere definitivamente il salone.


In quel momento sopraggiungeva un’Audi station wagon scura, dalla quale usciva un uomo di bassa statura che si dirigeva di corsa proprio verso il titolare del locale richiamandone l’attenzione: questi, evidentemente insospettitosi, si chiudeva all'interno provando a serrare la porta a chiave.


Dall'altra parte l'uomo iniziava a spingere per entrare, facendosi aiutare da un complice, a sua volta uscito dall'auto. A quel punto il titolare dell'autosalone, per resistere, si sedeva per terra facendo da barriera umana: con le spalle teneva chiusa la porta e, con i piedi, si faceva forza spingendoli sulla carrozzeria di una delle vetture parcheggiate nel locale.


In questo modo riusciva a respingere gli assalti dei malviventi mentre, con la collaborazione della dipendente, che era ancora con lui nel locale, chiamava i carabinieri per il pronto intervento.


Peraltro, il maldestro tentativo di irruzione aveva anche messo in moto il sistema di allarme collegato con la Vigilanza notturna e così ben presto gli stessi rapinatori, resisi conto del fatto che non sarebbero riusciti nell'intento criminoso, abbandonavano il luogo e si dileguavano.


Dunque, l'episodio si chiudeva con tanta paura, ma nessuna conseguenza.


Di certo sarebbe stato molto improbabile che i rapinatori avessero trovato del denaro disponibile, poiché tutte le compravendite di quell’autosalone, che tratta vetture di gran valore, avvengono esclusivamente attraverso movimenti online o cessioni di assegni.


Probabilmente, invece, il pagamento in contanti è una pratica in uso in altri comuni, magari proprio uno di quelli da cui provenivano i rapinatori, di cui il titolare ha percepito un accento quasi inequivocabilmente pugliese.


Nel frattempo le forze dell'ordine sono alla ricerca di elementi utili all'individuazione della targa dell'autovettura e dei volti dei responsabili: quello di bassa statura era certamente a volto scoperto, sebbene difficilmente memorizzabile per la penombra, ma potrebbero essere d’ausilio le telecamere della zona.


(foto di repertorio dalla rete)

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Incos

Notizie del giorno

Aggressione al 118 di Trani, i dettagli dell'arresto del responsabile 23enne Aggressione al 118 di Trani, uno degli operatori: «Ho avuto paura di morire» Aggressione al 118 di Trani, l'Asl Bt pronta a costituirsi parte civile Trani, cade un altro pino e «chiude» via De Gemmis: nessun danno a cose e persone, ma, adesso, se ne potrebbero tagliare altri Allagamenti, piazza D'Agostino «gelosa» del sottovia: risolve Trani soccorso Buoni servizio, dalla Regione ancora nessuna graduatoria e le famiglie pagano di tasca propria: lo sfogo del papà di un ragazzo disabile Elezioni provinciali, riammessa la terza lista grazie ad un ricorso di un consigliere comunale di Trani: Beppe Corrado Sosta a pagamento, Cinquepalmi (Trani a capo): «Ecco perché siamo ai limiti della barzelletta» Gestione provvisoria delle strutture sportive di Trani, affidata alla Fortitudo quella del PalaAssi. Già in corso i primi lavori Palestre scolastiche di Trani, la manutenzione con i soldi di chi le utilizza: la proposta al vaglio della quinta commissione “Accademia Despar”: Maiora investe nell’alta formazione per un servizio di qualità al consumatore “Sonic scene music film fest” a Trani: i nomi dei film selezionati È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Turismo?» Santo Graal di Trani, venerdì prossimo tributo a Rino Gaetano Oggi, a Trani, mostra e convegno su Aldo Rossi Trani religiosa, da domani a sabato la festa in onore di San Michele Arcangelo. Il programma Giovedì prossimo all'Anteas Trani inaugurazione di una biblioteca di quartiere Trani città dell’intercultura: riprendono da giovedì prossimo le lezioni di arabo per i figli di migranti arabofoni Ospedale di Trani, venerdì prossimo incontro tra le sigle sindacali Sabato prossimo a Trani “La scrittura nella cura, riflessioni in sala d’attesa” Calcio & chiacchiere, l'allenatore del Trani a muso duro: «Con me i biscotti non esistono» Aggressione al 118 di Trani, arrestato il responsabile Trani, equipaggio del 118 salva una donna da arresto cardiaco. Decisiva anche la collaborazione dei parenti Aggressione al 118 di Trani, solidarietà dall'Ordine degli infermieri della Bat Trani soccorso inaugura la nuova ambulanza e la chiama Alfa 14: tanti, infatti, sono i mezzi a sua disposizione Discarica di Trani, il sindaco pubblica la relazione dell'Ispra Discarica di Trani, i metalli nell'acqua dei pozzi tornano nel limiti. Ma sempre con alcuni margini di tolleranza «Tutto d'un tratto Trani» e il nascondino a Palazzo Palmieri Festa della chiesa diocesana, l’omelia dell’arcivescovo di Trani Al Polo museale di Trani Zhero e La Nena, la tenacia del cambiamento tra parole e musica VIDEO. Trani, domeniche d'autunno a Boccadoro Dibenedetto salva l'onore, ma non basta: Trani-Napoli 1-4 Per la Trani del basket una domenica in scioltezza: Fortitudo e Juve spazzano via Barletta e Fasano Il weekend sportivo inizia alla grande con il volley: Bari-Trani 0-3 Judo Trani, tre medaglie al Trofeo Internazionale di Judo Città dell'Aquila Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana
PUBBLICITA' Incos