Trani, tentata rapina in un autosalone di via Barletta: il titolare resiste facendo da «barriera umana»

Indagano i carabinieri della Compagnia di Trani in merito alla tentata rapina commessa ieri sera, poco prima delle 20, presso un autosalone in via Barletta. L’episodio è accaduto poco dopo che un cliente aveva ritirato un’auto di grossa cilindrata, di cui aveva appena concluso l'acquisto.


I malviventi, probabilmente appostati e convinti del fatto che l'acquisto fosse avvenuto in contanti, hanno atteso che il cliente andasse via per provare a fare irruzione nel locale, di cui il titolare, nel frattempo, aveva già chiuso le serrande lasciandosi aperta soltanto l'uscita secondaria, verso la quale si stava dirigendo per chiudere definitivamente il salone.


In quel momento sopraggiungeva un’Audi station wagon scura, dalla quale usciva un uomo di bassa statura che si dirigeva di corsa proprio verso il titolare del locale richiamandone l’attenzione: questi, evidentemente insospettitosi, si chiudeva all'interno provando a serrare la porta a chiave.


Dall'altra parte l'uomo iniziava a spingere per entrare, facendosi aiutare da un complice, a sua volta uscito dall'auto. A quel punto il titolare dell'autosalone, per resistere, si sedeva per terra facendo da barriera umana: con le spalle teneva chiusa la porta e, con i piedi, si faceva forza spingendoli sulla carrozzeria di una delle vetture parcheggiate nel locale.


In questo modo riusciva a respingere gli assalti dei malviventi mentre, con la collaborazione della dipendente, che era ancora con lui nel locale, chiamava i carabinieri per il pronto intervento.


Peraltro, il maldestro tentativo di irruzione aveva anche messo in moto il sistema di allarme collegato con la Vigilanza notturna e così ben presto gli stessi rapinatori, resisi conto del fatto che non sarebbero riusciti nell'intento criminoso, abbandonavano il luogo e si dileguavano.


Dunque, l'episodio si chiudeva con tanta paura, ma nessuna conseguenza.


Di certo sarebbe stato molto improbabile che i rapinatori avessero trovato del denaro disponibile, poiché tutte le compravendite di quell’autosalone, che tratta vetture di gran valore, avvengono esclusivamente attraverso movimenti online o cessioni di assegni.


Probabilmente, invece, il pagamento in contanti è una pratica in uso in altri comuni, magari proprio uno di quelli da cui provenivano i rapinatori, di cui il titolare ha percepito un accento quasi inequivocabilmente pugliese.


Nel frattempo le forze dell'ordine sono alla ricerca di elementi utili all'individuazione della targa dell'autovettura e dei volti dei responsabili: quello di bassa statura era certamente a volto scoperto, sebbene difficilmente memorizzabile per la penombra, ma potrebbero essere d’ausilio le telecamere della zona.


(foto di repertorio dalla rete)

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Real Suole

Notizie del giorno

Cava fumante, le proprietarie impugnano al Tar l'ordinanza del sindaco di Trani: «È competente la Provincia ed i lavori deve pagarli chi ha inquinato» Cava fumante da vent'anni nelle mani di un custode: la partita sull'eredità si gioca nel Tribunale di Trani Cava fumante, cinque mesi fa la localizzazione. Trani a capo: «Non si muove nulla, noi abbiamo informato il Ministero e non ci fermeremo» Trani-Savoia, vigilia vibrante. Tutto su regolamento coppa, formazioni, biglietti e prevendite Trani-Savoia ed il pasticciere con il cuore diviso: Paolo Uniti, il campione del basket nato a Torre Annunziata e tranese d'adozione Uso delle palestre delle scuole di Trani, in commissione emergono le prime criticità: si va verso la modifica del regolamento “Paesi che vai”: su Rai Uno domenica 8 aprile Federico II tra Andria, Barletta, Trani e Gioia del Colle Piano di zona Trani-Bisceglie, via alla concertazione: il calendario dei tavoli Formatori Centri per l’impiego senza stipendio. Flc e Cgil: «La provincia Barletta-Andria-Trani deve subito sbloccare le somme» Calcio a 5 femminile, Olympic Trani battuta dal Sammichele Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Santo Graal di Trani, venerdì omaggio a Cesare Cremonini A Palazzo Beltrani prosegue "G12", la mostra che riunisce altrettanti giovani talenti Oggi, a Trani, il regista cult Sergio Martino presenta la sua autobiografia Premio letterario Fondazione Megamark de "I dialoghi di Trani": giovedì presentazione de “I vignaioli di Citeaux” “Conoscere per cambiare”: venerdì a Trani incontro su don Lorenzo Milani “M’illumino di meno”, tutti gli eventi previsti venerdì a Trani Sabato prossimo al Dino Risi jazz corner "E-mail special", Pino Pichierri quartet Arsensum di Trani, prosegue la stagione concertistica. Sabato prossimo, "I solisti dell'Arcadia" Domenica a Trani convegno di spiritualità "Non rendete male per il male", con il dottor Mimmo Armiento È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: il calcio «Anima» la città Biblioteca di Trani, pronta la gara per la nuova gestione pluriennale: si parte da 360mila euro Gara per la gestione della biblioteca di Trani, tutti i requisiti da possedere fra personale e fatturati Biblioteca di Trani, un secolo e mezzo di storia: ecco cosa offre oggi Scavi a Colonna, Solo con Trani: «Si approfondisca lo studio di quei reperti» Elezioni politiche, Fratelli d'Italia non sarà fra i voltagabbana: da Trani, firma il patto anche Raimondo Lima «Troppe tasse nella nostra Regione»: l’intervento del Segretario generale della Uil Puglia Fauna selvatica, Coldiretti Bari e Barletta-Andria-Trani aprono nuovo sportello per le segnalazioni AGGIORNATO. Adriatica Trani in testa alla C donne. Vincono anche Admaiora e Aquila azzurra AGGIORNATO. Fine della stagione regolare e, per Trani, previsioni confermate: Fortitudo terza e Juve settima Buon punto dopo un derby al risparmio: Molfetta-Trani 0-0 Doppia Sgaramella e Maknoun: Nebrodi-Trani 0-3 XXI° Tropeo Challenger LNI Trani, nella categoria juniores vince il tranese Alfonso Palumbo Trani Dance, giornata ricca di medaglie ai regionali di Lucera
PUBBLICITA' Real Suole