Trani, la storia sotto i piedi: a Colonna ritrovati anche un vaso e un'ascia delle età di bronzo e ferro. Oggi riprendono gli scavi

Riapre oggi il cantiere di Amet, tra via Grado ed il piazzale del Monastero di Colonna, per l'allacciamento alla rete elettrica del monastero stesso e di Villa Ascosa. I lavori erano stati interrotti giovedì scorso, con il sopraggiungere della carovana della manifestazione di stuntman, successivamente trasferita in Piazza Marinai d'Italia.


Lo stesso cantiere aveva subito rallentamenti a causa del ritrovamento di reperti archeologici, sui quali sono tuttora in corso indagini, per altro giunti alla fase finale. A quanto si è appreso nelle ultime ore, sarebbero stati ritrovati anche un vaso e un'ascia, insieme con tutto quello che era già affiorato durante le settimane precedenti e di cui, oggi, vi rendiamo testimonianza.


BUCHE DI PALO DI MILLENNI FA


Le foto, gentilmente autorizzate dalla Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio di Barletta-Andria-Trani e Foggia, rivelano in maniera evidente la presenza di buche di palo nelle quali si fondavano capanne e insediamenti di vario tipo della popolazione di età neolitica che risiedeva in quella zona. Le testimonianze presenti sul luogo risalirebbero al sesto millennio avanti Cristo fino all’ottavo secolo avanti Cristo.


Purtroppo a causa delle numerose precipitazioni delle settimane scorse, l'area interessata era prevalentemente cosparsa di fango, ma il certosino lavoro portato avanti dall'archeologo Giuseppe Ruggiero, che sta affiancando Amet nell'intervento, sta facendo emergere strati di argilla e terra che, a maggior ragione, sembrano evidenziare l'interesse storico e archeologico di quell'area.


UNA «VASCA» CHE PARLA


Per la cronaca, l'area interessata dal saggio è lunga 3 metri, larga 1 metro e mezzo profonda 70 centimetri. Ed è bastata questa «vasca» per mostrare, effettivamente, delle stratificazioni storiche particolarmente significative se inquadrate nello scenario complessivo della zona. Numerosi campioni di terra sono stati già raccolti e refertati, le classificazioni sono ulteriormente in corso e si lavora sia a mano, sia con l'ausilio di un aspirapolvere utile a meglio separare il materiale di interesse dal fango.


I RITROVAMENTI LUNGO L'ISTMO


Nel frattempo si sono rese disponibili anche foto relative alla precedente fase degli scavi effettuati da Amet, lungo il tratto in salita di via Grado che, dal lungomare Cristoforo Colombo, conduce al piazzale del monastero di Colonna. Le stratificazioni di trovate lungo quel percorso, sebbene di minore rilevanza, sono state anch'esse refertate e poi richiuse non prima di averle coperte, come da prassi, con il cosiddetto «tessuto non tessuto».


LA PROTESTA


La condotta, dunque, si è interrotta all'altezza di questo saggio archeologico e sarebbe destinata a proseguire, probabilmente con una deviazione, verso il centro del piazzale, per poi alimentare sia il monastero, sia Villa Ascosa. Di quest'ultima attività ricettiva, come è noto, i soci hanno lamentato nei giorni scorsi pesanti perdite economiche a causa della mancanza della corrente elettrice che li ha costretti, nonostante il grosso investimento, a rinviare sistematicamente l'apertura dell'attività. La stessa è avvenuta lo scorso 10 marzo, ma l'alimentazione avviene tramite un generatore del costo di 250 euro al giorno.


LE RASSICURAZIONI


Il funzionario responsabile del procedimento per la Soprintendenza di Bat e Foggia, Italo M. Muntoni, ha fatto sapere che, in ogni caso, i lavori procederanno il più speditamente possibile e, una volta concluse le indagini e completati gli accertamenti, sarà possibile che Amet riprenda l'attività interrotta allacciando le unità immobiliari che richiedono l'energia elettrica.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' La Bianca

Notizie del giorno

Trani, si legge di meno e si chiude di più: addio ad altre due storiche edicole 25 aprile, Bottaro in villa: «Non è una festa di parte». E, oltre al bombardamento di Trani, ricorda Aldo Moro Gaetana e Domenica, sopravvissute al bombardamento del 1943: il 25 aprile, a Trani, le protagoniste sono soprattutto loro Il Giordano di Foggia incantato da un pianista di Trani: Alfonso Soldano Attori di Trani in scena domani a Corato: Michele Lattanzio torna a cimentarsi nell'opera di Walter Veltroni Ludopatia,“Dedalo e Icaro” nelle scuole di Trani e Bisceglie per sensibilizzare i ragazzi Argomenti seri, meglio affrontarli giocando: partito alla Petronelli il progetto scolastico a cura dei Falchi di Trani Trani-St Georgen, in vendita i primi 1000 biglietti. Costano 10 euro Basole sconnesse tra piazza Cesare Battisti e via Beltrani, lavori di riparazione urgenti Liberazione e Festa del lavoro, i locali potranno diffondere musica anche dalle 14 alle 17. E, martedì 1mo maggio, il mercato settimanale si farà Sting a Trani, il biglietto non è «Fragile»: si parte da 80 euro, prevendite escluse Oggi a Trani la Giornata diocesana dei ministranti È il edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Il sogno» Santo Graal di Trani, venerdì tributo a Rino Gaetano " A scuola... di sport", domani secondo seminario sulla tutela sanitaria nello sport Il divorzio e il rapporto con i figli: se ne parlerà venerdì a Trani, a villa Guastamacchia Trani, fra bilancio e debiti fuori bilancio: convocato per venerdì prossimo il «consiglio maratona». Tutti i diciannove punti Trani, la comunità degli Angeli Custodi celebra il 50mo anniversario della posa della pietra parrocchiale. Gli appuntamenti Le macchine da guerra di Leonardo da Vinci a palazzo Beltrani: l'esposizione prosegue fino al 10 giugno Il realizzatore delle macchine da guerra di palazzo Beltrani ospite in biblioteca venerdì Venerdì, nella biblioteca di Trani, incontro su affido e passaggio in famiglia Fino a sabato prossimo i bambini del De Amicis di Trani a lezione di fisco Palazzo Beltrani, domenica terzo appuntamento della stagione concertistica Il nipote di Nazario Sauro a Trani per la presentazione del suo nuovo libro La mostra di Marco Lodola, “Luci nella città”, proseguirà a Trani fino al 5 maggio "Chiedilo al notaio", prossimo incontro al Comune di Trani giovedì 10 maggio
PUBBLICITA' Avicola Colangelo