Processo Zanni, chiesti dieci anni per Napoletano e quattro per Lorusso. In aula, impassibile, la mamma della vittima

Dieci anni di reclusione per Gianluca Napoletano, quattro per Gabriele Lorusso. Queste le richieste del pubblico ministero, Marcello Catalano, dopo una requisitoria di ben quattro ore, nell'udienza odierna del processo relativo all'omicidio di Biagio Zanni, avvenuto nella notte tra il 19 e il 20 settembre 2015 in via Statuti marittimi, nei pressi di piazza Quercia.


Nell'udienza, oltre il titolare del fascicolo, che ha minuziosamente ricostruito l'intero accaduto di quella tragica notte, ha parlato anche l'avvocato Giangregorio De Pascalis, difensore della famiglia Zanni, costituitasi parte civile contro il solo Napoletano.


A questi, difeso dall'avvocato Antonio Florio, viene imputato il reato di rissa aggravata e concorso anomalo per reato diverso da quello voluto. A Lorusso, difeso dall'avvocato Gianluca Bucci, il solo reato di rissa aggravata.


Il prossimo 6 luglio la parola passerà agli avvocati delle difese e, in quella stessa data, potrebbe esserci la sentenza pronunciata dal presidente del collegio, Giulia Pavese, a latere Lucia Anna Altamura. Diversamente, la definizione del processo sarebbe rinviata al 20 luglio.


Da segnalare la presenza in aula, solitaria e silente, della mamma di Biagio Zanni. A quanto si è appreso, la donna ha seguito tutte le udienze, senza mai fare una piega, ascoltando attentamente ogni passaggio e mai senza tradire, almeno all'esterno, la minima emozione.


Secondo la ricostruzione degli inquirenti, Zanni fu aggredito da un gruppo di persone a seguito di una frase fuori posto all'uscita di un locale. Sarebbe stato colpito da più di uno, anche con armi improprie, (casco da motociclista ed ingessatura del braccio), ma morì per le coltellate infertegli dal più piccolo di due fratelli  minorenni.


A proposito di questi, il Giudice per l'udienza preliminare del Tribunale dei minorenni di Bari, Rossella Politi, ha già condannato a 10 anni di reclusione B.D., in quanto autore materiale dell'omicidio. Il giovane è stato riconosciuto, anche per sua stessa ammissione, come colui che inferse le coltellate mortali alla 34enne vittima.


La sentenza, giunta al termine del rito abbreviato del 29 aprile 2017, ha riguardato anche il fratello, B.A., oggi maggiorenne, per il quale il giudice ha disposto una sanzione pecuniaria di 200 euro per la mera partecipazione alla rissa, senza alcun'altra aggravante a suo carico. Il terzo minorenne coinvolto in quella rissa, B.G., dal novembre 2017 è sottoposto alla misura della messa alla prova.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Barbayanne

Notizie del giorno

Trani, processo Zanni: Napoletano assolto dall'accusa più grave. Per lui 4 anni per rissa pluriaggravata. Due anni e sei mesi per Lorusso Trani, sentenza processo Zanni: soddisfatto il difensore di Napoletano, proporrà appello il legale di Lorusso Trani, sentenza processo Zanni: per il legale della famiglia, «rissa e omicidio avrebbero dovuto coesistere» Servizi all'ospedale di Trani, Delle Donne: «Investimenti per 9 milioni di euro, quasi 45mila accessi solo l'anno scorso» Trani, primo mese sottosopra per la casa di via Olanda: ancora occupata nell'attesa di un provvedimento Trani, nuovi massi sugli accessi al mare di ponente: addio mare all'ex San Marco sud? Porto di Trani, là dove puoi fare jogging mentre ti sfila accanto un pistolero Barletta - Andria - Trani, il prefetto Cerniglia saluta soprattutto i cittadini: «Realtà impegnativa, ma accogliente e capace» Riki a Trani domenica prossima: per la Fondazione Seca, è il terzo spettacolo di Fuori museo Al Polo museale di Trani torna Pam, Piccoli amici al museo. Ed è già boom di iscritti “Racconti tra gli ulivi” al parco santa Geffa di Trani: oggi, "Tango Monsieur?" Ogni camera, una storia: Trani, nel «Grand hotel» del Giullare tutti ritrovano la propria identità Vigor Trani, un altro innesto: tesserato Vincenzo Modesto Sempre più Bitonto nel nuovo Trani: dopo Piperis, ecco Camasta. E tutte le strada portano a Terrone Volley femminile: il nuovo tecnico all'Aquila Azzurra Trani sarà Franco Marzocca I quarant'anni di Radio Bombo: a breve, mostra e manifestazioni al Polo museale di Trani È in edicola il nuovo numero de Il giornale di Trani: «La voce» Santo Graal di Trani, oggi "Gli zii di Milano", cover band anni 60-70 Estate di Trani, il programma giorno per giorno. Anche oggi, tanti appuntamenti Info point di Trani, nuovi appuntamenti estivi. Oggi, laboratori per i più piccoli Trani religiosa, prosegue il programma della festa liturgica di Sant'Anna Estate di Trani, tre serate di festa a largo Goldoni. Domani, "Il giro d'Italia con i tappi" «Festival Debussy» a palazzo Beltrani, domenica prossima ultimo appuntamento Trani, domenica prossima donazione straordinaria di sangue Trani, prosegue l’«estate del quartiere stadio»: domenica prossima, caccia al tesoro Estate di Trani, dal 23 al 27 luglio l’undicesima edizione di “Raccontando sotto le stelle” Palazzo Beltrani, fino al 26 agosto la personale di Dario Agrimi: “Scatola nera” A Trani la pop art con "Pop five": esposizione di quadri di pop art fino al 20 agosto Trani religiosa, il programma della festa patronale dal 27 al 30 luglio "Dialoghi di Trani", svelato il programma. Tra gli ospiti, i genitori di Giulio Regeni
PUBBLICITA' Di Gregorio Arredamenti