I Verdi e la manutenzione: «Verde trascurato? Vi dimostriamo che a Trani è l'esatto contrario»

In una nota stampa, Giuseppe Ingannamorte e Barbara Ricci, del partito dei Verdi, intervengono sulla situazione della manutenzione del verde sul territorio comunale: «Si deve partire da un dato che i cittadini devono conoscere. Il costo del servizio in tutte le sue espressioni, come di tanti altri servizi, prima dell’avvento di questa amministrazione, costava alle tasche dei cittadini quasi il doppio di quello attuale. Adesso per il verde pubblico si spende quasi la metà e, a volte, per la sicurezza pubblica occorre effettuare lavori e spese straordinarie».


Nel dettaglio, nei mesi scorsi «sono state eseguite attività di manutenzione straordinaria degli alberi ad alto fusto presenti nel territorio comunale. Si tratta di interventi che non venivano svolti da anni e che forse, in alcuni casi, non sono mai stati effettuati! L’iniziativa ha avuto lo scopo non solo di salvaguardare il patrimonio arboreo della città, ma anche quello di garantire la sicurezza dei cittadini che frequentano gli spazi pubblici».


Gli interventi, come scrivono Ingannamorte e Ricci, hanno riguardato «tutti gli alberi di pino piantumati in Piazza Gradenigo, in via Anna Teresa Stella, in c.so Don Luigi Sturzo, in via Borsellino, in Piazza Marinai d’Italia, in via Martiri di Palermo, in via Pedaggio Santa Chiara, in Piazza Dante, in via Pozzopiano, etc.


Diversamente, e a malincuore, con tanto malincuore, non si è potuti salvaguardare i pini di via Bari che a causa della mai effettuata manutenzione erano diventati pericolosi per la pubblica incolumità e per questo motivo, così come richiesto a grande voce dagli abitanti del quartiere, sono stati tutti abbattuti. In ogni caso al fine di recuperare la vivibilità della strada, l’amministrazione, reperite le necessarie risorse economiche, effettuerà la manutenzione straordinaria della strada verificando la possibilità di piantumare nuovi alberi compatibili con l’ambiente urbano».


Ed ancora, si legge nella nota: «Nell’ambito delle iniziative legate alla cura ed all’incremento del verde cittadino, l’assessorato all’ambiente ha curato, oltre alle suddette iniziative, anche l’acquisto di circa cento alberi che sono stati piantumati all’interno dell’intero territorio comunale, programmando, inoltre, con il bilancio 2018 l’acquisto di ulteriori alberi da continuare a piantare.


Di pari passo l’amministrazione Bottaro ha programmato la manutenzione professionale e qualificata del verde cittadino per i prossimi due anni bandendo, dopo anni che ciò non si faceva, la relativa gara pubblica, cui hanno partecipato numerose imprese. Nei prossimi giorni l’ufficio tecnico comunale procederà alla aggiudicazione, nei tempi di legge, del servizio alla ditta vincitrice con un miglioramento, si auspica, anche della qualità del servizio.


Si è proceduti a riconsegnare alla città un polmone verde pregiatissimo come villa Telesio acquisendo anche un finanziamento di oltre 50 mila euro. E sembra che sia tutto scontato».


Il comunicato così si conclude: «Noi ringraziamo di tutto cuore i funzionari del Comune e colui (il cui nome e cognome non menzioniamo perché certamente noto ai tantissimi cittadini che non si lasciano ingannare da tanti venditori di fumo) che si è preso per sua sfortuna una grande croce e in due anni e mezzo di durissimo lavoro, tanti sacrifici, tanta onestà ed un pizzico di capacità, avrebbe dovuto rimediare ad ogni danno di questa città che si chiami discarica, cava, mare o verde pubblico.


Quello che interessa ai cittadini è il tanto e qualificato lavoro svolto, soprattutto svolto nell’interesse del cosiddetto bene comune».

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Fondazione Seca

Notizie del giorno

Trani religiosa: Madonna del Carmine, il racconto della serata dedicata alla Sagra del mare Villa di Trani, è successo ancora: oltre cento persone chiuse dentro alla mezzanotte. «Liberate» dal gestore del lido Multe del sabato sera a Trani, gli stranieri le pagano sul posto. Ignorate le bancarelle Polizia locale di Trani, il decreto Madia fa stabilizzare quattro ex agenti a tempo determinato: per loro, adesso, è posto fisso Treno investe mucca e rischia di deragliare: arrivano a Trani con quattro ore e mezza di ritardo È in edicola il nuovo numero de Il giornale di Trani: «La voce» Festival del tango a Trani, cala il sipario su una manifestazione di gran richiamo e intensità “Racconti tra gli ulivi”: al parco Santa Geffa di Trani la commedia brillante “Volpi e galline” "Costantinopoli": sulla panchina del Trani un gradito ritorno. E il nuovo "diesse" sarà Morgese Bagnanti accanto ai mortai: Trani, prima di quella del mare, va in scena la sagra del rischio Estate di Trani, il programma giorno per giorno. Anche oggi, tanti appuntamenti Al Polo museale di Trani, fino a questa sera, la mostra dell’artista “di cuori” di Gianni Pitta Al Polo museale di Trani dal 21 al 28 luglio torna Pam, Piccoli amici al museo “Racconti tra gli ulivi” al parco santa Geffa di Trani: venerdì prossimo, "Tango Monsieur?" Fino a questa sera, a Trani, esposizione delle opere di Faccincani Palazzo Beltrani, fino al 26 agosto la personale di Dario Agrimi: “Scatola nera” A Trani la pop art con "Pop five": esposizione di quadri di pop art fino al 20 agosto «Festival Debussy» a palazzo Beltrani, oggi concerto di quattro solisti del Petruzzelli Trani, ritorna il Memorial Lafiandra: appuntamento oggi, al Capirro sport village, alle 17 Trani, prosegue l’«estate del quartiere stadio»: oggi, intrattenimento per grandi e piccini Estate di Trani, da domani via al Giuallare. E s'inaugura, anche, una mostra fotografica Moneta d'argento con la cattedrale di Trani, presentazione ufficiale mercoledì prossimo Zona umida di Boccadoro, martedì prossimo la riapertura al pubblico della vasca Giovedì prossimo a Trani l'attrice Chiara Francini presenta il suo libro “Mia madre non lo deve sapere” Estate di Trani, dal 23 al 27 luglio l’undicesima edizione di “Raccontando sotto le stelle” Trani, auto prende fuoco in via Malcangi: illeso il conducente Trani, incendiato cassonetto in via Pola Qualità della vita nelle province italiane, la Barletta-Andria-Trani 94esima su 110 Promozione della città di Trani sul gruppo Norba: impegnati 15.000 euro Verde pubblico, bagni, pulizia immobili del Comune di Trani: ancora minigare bimestrali VIDEO. Trani religiosa, il concerto in onore della Madonna del Carmine "I canti d'amore di Dio verso l'uomo e dell'uomo verso Dio"
PUBBLICITA' Barbayanne