Il Pm Savasta indagato a Lecce: avrebbe ammorbidito un'inchiesta per chiedere ai superiori di lasciare Trani

Il quotidiano indipendente La verità, fondato e diretto da Maurizio Belpietro, ha pubblicato nei giorni scorsi un articolo, di Giacomo Amadori, che riferisce di un'inchiesta della Procura di Lecce, fra gli altri, a carico dell'ex sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Trani, Antonio Savasta, per il quale si ipotizzano intralcio alla giustizia e corruzione.


Nel fascicolo sarebbero emersi anche nomi di definiti «di primissimo piano» come l'ex sottosegretario alla Presidenza del consiglio, Luca Lotti, ed il vicepresidente del Consiglio superiore della magistratura, Giovanni Legnini, peraltro non indagati.


Tutto partirebbe, secondo la ricostruzione del quotidiano, da un'indagine della Procura di Trani su una presunta associazione per delinquere finalizzata alle emissioni di false fatture e al riciclaggio: fra gli indagati, Luigi Dagostino, immobiliarista di Barletta vicino anche a Tiziano Renzi, padre dell'ex premier.


Savasta, che oggi lavora al Tribunale civile di Roma, gestiva il fascicolo su un presunto complotto contro l'Eni, ma l'inchiesta a suo carico ipotizza che proprio Dagostino gli avrebbe propiziato incontri con Lotti e Legnini.


Savasta espresse parere favorevole al trasferimento del fascicolo al pubblico ministero di Siracusa, Giancarlo Longo, che lo richiedeva, anche se la Guardia di finanza di Bari sarebbe giunta alla conclusione che quel fascicolo non conteneva traccia alcuna di reato.


Il magistrato, in un'intervista rilasciata allo stesso Amadori, ha chiarito che «non mi ha portato Dagostino da Lotti a Palazzo Chigi, ma l'avvocato Ruggiero Sfregola. Dagostino ha fatto mettere a verbale di essere entrato insieme con me nell'ufficio di Lotti e di avermelo presentato, ma io, quando sono entrato, non l' ho visto. A me Sfregola ha detto di avere organizzato lui l'appuntamento».


Quanto all'obiettivo di quell'incontro, «la mia richiesta era di partecipare a gruppi di studio - è la versione di Savasta - o essere applicato a commissioni ministeriali che si occupavano di appalti, la mia specializzazione. Sono tentativi che i magistrati fanno, se hanno la possibilità ed una certa professionalità. Era un modo, in un certo senso, per provare a levarmi da Trani, mettendomi in aspettativa, in un periodo in cui pendevano su di me procedimenti penali, da cui sono stato assolto in un doppio grado di giudizio, e disciplinari per incompatibilità ambientale. Puntavo a lasciare un ambiente che era diventato pesante, anche per riprendermi a livello psicologico, perché la pressione era tanta».

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Barbayanne

Notizie del giorno

Trani, processo Zanni: Napoletano assolto dall'accusa più grave. Per lui 4 anni per rissa pluriaggravata. Due anni e sei mesi per Lorusso Trani, sentenza processo Zanni: soddisfatto il difensore di Napoletano, proporrà appello il legale di Lorusso Trani, sentenza processo Zanni: per il legale della famiglia, «rissa e omicidio avrebbero dovuto coesistere» Servizi all'ospedale di Trani, Delle Donne: «Investimenti per 9 milioni di euro, quasi 45mila accessi solo l'anno scorso» Trani, primo mese sottosopra per la casa di via Olanda: ancora occupata nell'attesa di un provvedimento Trani, nuovi massi sugli accessi al mare di ponente: addio mare all'ex San Marco sud? Porto di Trani, là dove puoi fare jogging mentre ti sfila accanto un pistolero Barletta - Andria - Trani, il prefetto Cerniglia saluta soprattutto i cittadini: «Realtà impegnativa, ma accogliente e capace» Riki a Trani domenica prossima: per la Fondazione Seca, è il terzo spettacolo di Fuori museo Al Polo museale di Trani torna Pam, Piccoli amici al museo. Ed è già boom di iscritti “Racconti tra gli ulivi” al parco santa Geffa di Trani: oggi, "Tango Monsieur?" Ogni camera, una storia: Trani, nel «Grand hotel» del Giullare tutti ritrovano la propria identità Vigor Trani, un altro innesto: tesserato Vincenzo Modesto Sempre più Bitonto nel nuovo Trani: dopo Piperis, ecco Camasta. E tutte le strada portano a Terrone Volley femminile: il nuovo tecnico all'Aquila Azzurra Trani sarà Franco Marzocca I quarant'anni di Radio Bombo: a breve, mostra e manifestazioni al Polo museale di Trani È in edicola il nuovo numero de Il giornale di Trani: «La voce» Santo Graal di Trani, oggi "Gli zii di Milano", cover band anni 60-70 Estate di Trani, il programma giorno per giorno. Anche oggi, tanti appuntamenti Info point di Trani, nuovi appuntamenti estivi. Oggi, laboratori per i più piccoli Trani religiosa, prosegue il programma della festa liturgica di Sant'Anna Estate di Trani, tre serate di festa a largo Goldoni. Domani, "Il giro d'Italia con i tappi" «Festival Debussy» a palazzo Beltrani, domenica prossima ultimo appuntamento Trani, domenica prossima donazione straordinaria di sangue Trani, prosegue l’«estate del quartiere stadio»: domenica prossima, caccia al tesoro Estate di Trani, dal 23 al 27 luglio l’undicesima edizione di “Raccontando sotto le stelle” Palazzo Beltrani, fino al 26 agosto la personale di Dario Agrimi: “Scatola nera” A Trani la pop art con "Pop five": esposizione di quadri di pop art fino al 20 agosto Trani religiosa, il programma della festa patronale dal 27 al 30 luglio "Dialoghi di Trani", svelato il programma. Tra gli ospiti, i genitori di Giulio Regeni
PUBBLICITA' Di Gregorio Arredamenti