«Attraversare un parco, piuttosto che un sottopassaggio»: passaggio a livello, oggi alcune associazioni presentano il progetto

In questi anni la crescente voglia di partecipazione attiva dei cittadini si scontra con vecchie dinamiche e vecchi sistemi di gestione della cosa pubblica. Il veloce cambiamento metodologico e culturale di una parte presenta ancora attriti nel lento cambiamento dell’altra parte. La crescita culturale e la modifica delle tendenze a livello globale non si concilia pienamente con gli strumenti amministrativi utilizzati, ne a volte con le scelte strategiche dell’amministrazione.


Nello specifico, con una sorta di consulta di associazioni indipendenti ed apartitiche, si cerca il superamento di alcuni ostacoli per la proposizione condivisa di idee e di metaprogetti negli ambiti ambientali, energetici, urbanistici e lavori pubblici, viabilità, demanio e costa.


Compito del “Laboratorio di idee” sarà quello di essere luogo di confronto e di collaborazione tra associazioni, enti, gruppi e cittadini per sviluppare la capacità di ascolto dei bisogni, delle esigenze, delle idee, promuovere il dialogo e il confronto fra i cittadini, l’amministrazione comunale e le istituzioni in genere, con la discussione di progetti e programmi di intervento sulla natura, sul territorio e sul patrimonio urbano ed ambientale della città, avvalendosi anche di esperti volontari.


Nel primo incontro (giovedì prossimo, infopoint di piazza Trieste, ore 18) si parlerà del passaggio a livello di via Annibale M. di Francia, nodo nevralgico per il collegamento del "quartiere stadio". Alla luce del progetto approvato (sottopasso pedonale e carrabile ad unica corsia di marcia in uscita verso via P.Togliatti), proponiamo un'alternativa a forte vocazione paesaggistica, che permetta di creare un passaggio ciclo/pedonale sopraelevato, inserito all' interno di un parco verde che si collega con l'esistente di Villa Bini e con via Annibale M. di Francia, con discesa pedonale anche su via de Robertis. Questa proposta renderebbe quello che adesso è un problema, una piacevole soluzione, verde. Attraversare un parco, piuttosto che un sottopassaggio, aiuterebbe il collegamento del quartiere stadio con il resto della città, creando un punto di forza per il quartiere stesso, un parco verde che funge da passerella ciclopedonale, che si può vivere anche oltre il semplice "passaggio".


Questa tipologia di intervento si potrebbe replicare in altre parti  della città, per congiungere zone "tagliate" dai binari, attraverso dei parchi verdi sopraelevati e degradanti verso lo quota stradale, con dei terrazzamenti a gradoni.


Verrà anche mostrata un' ipotesi di collegamento carrabile, utilizzando il ponte di via Istria, con discesa su via Verdi, con lo studio della viabilità.


Il laboratorio di idee è aperto a tutti, chiunque può proporre modifiche costruttive, per valutarne insieme la fattibilità; le associazioni che partecipano al progetto e al laboratorio di idee, sono a vocazione ambientale pertanto si cercherà sempre più di sviluppare progetti considerando l'inserimento del verde in città.


Aldo Pinto - presidente Associazione Architauri


Con la partecipazione di: Legambiente Trani,  Pro Loco Trani, Animaterrae,  Ciclomurgia, Co-labory, Il colore degli anni, Bene Comune 

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Di Gregorio Arredamenti

Notizie del giorno

Ludopatia, controlli della Polizia locale di Trani in sale gioco, sale scommesse e locali con slot Cattedrale di Trani, ballatoio trasformato in latrina. E in piazza Addazi, c'è chi parcheggia e se va al mare a torso nudo Cattedrale di Trani, un degrado che viene da lontano: tutti i precedenti Un chitarrista di Trani trionfa nella terra di Battisti: Michele Balducci vince, con gli Abc positive, il festival di Montopoli di Sabina Trani religiosa, il cammino di preghiera in onore di san Pio da Pietrelcina Dialoghi di Trani, Stefano Benni: «Superare la paura? Con l’ironia» Anche da “I dialoghi di Trani” la richiesta di verità e giustizia per Giulio Regeni Dialoghi di Trani, appuntamento al prossimo anno parlando di «Responsabilità». Ed anche Zagrebelsky punta il dito sulla scuola: «È una emergenza civile» Provincia di Barletta-Andria-Trani, fra un mese il voto per il nuovo presidente. Il centrodestra sarà unito Contributi libri di testo 2018/2019, ulteriore proroga al 2 ottobre Tranincorsa 2018 Half Marathon - Trofeo Franco Assi, duemila gli atleti iscritti Negro risponde a Ciriolo: Trani-Avetrana 1-1. Partita sospesa tre minuti per malore in gradinata: nulla di grave È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Il ritorno» del Monastero di Colonna Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Santo Graal di Trani, venerdì omaggio ai Pooh Sabato e domenica prossimi la Trani night run e la Tranincorsa Oggi, nella biblioteca di Trani, incontro con l’assessore regionale Sebastiano Leo Villa Guastamacchia, riprendono oggi le attività dell'Auser di Trani Da oggi a giovedì prossimo, nella parrocchia santa Chiara di Trani, festeggiamenti in onore di san Vincenzo de’ Paoli Domani alla Uildm di Trani inaugurazione dello sportello di ascolto per le famiglie con disabili Circolo Dino Risi di Trani, domani via al tesseramento. Nuova stagione artistica dal 19 ottobre Mercoledì prossimo a Trani presentazione del libro “Antonio Bassi, percorsi artistici di uno scultore del Novecento” Nel castello di Trani, mercoledì prossimo, open day e showcase per i docenti Mercoledì prossimo a Trani convegno sul gioco d’azzardo. Prenotazioni entro lunedì Revoca dell'Au di Amiu: la richiesta mercoledì prossimo in consiglio comunale. Ancora numerosi i debiti fuori bilancio Masiello, l'artista innamorato perso di Trani: altre ventuno opere donate al Palazzo delle arti Devianza giovanile, la Prefettura di Barletta-Andria-Trani promuove il progetto «Scuole sicure» Sebastiano ai Dialoghi di Trani: «Nessuna intelligenza artificiale potrà mai soppiantare l'uomo» Dalla Chiesa ai Dialoghi di Trani: «Difenderò sempre i giovani, ma leggano di più e chattino di meno» Dialoghi di Trani, Annalena Benini ad Andria: «La scrittura o la vita» Potenza-Trani rinviata al 7 ottobre, ma è comunque festa per le nozze fra Capitano e Dt Gestione provvisoria degli impianti sportivi di Trani, quattro le domande pervenute
PUBBLICITA' Woodcenter