Terreni incolti, Barresi fa l'elenco: «Ordinanza del sindaco di Trani troppe volte ignorata»

Il consigliere comunale indipendente Anna Maria Barresi ha inviato una lettera, indirizzata all’amministrazione ma anche alla Asl, in cui segnala che l’amministrazione non rispetta l’ordinanza n. 17 del 16/5/2018 sulla bonifica dei terreni incolti.


«Non sarebbe stato necessario svolgere, oltre al compito di consigliere comunale, anche quello di investigatrice, per poi scoprire situazioni assurde, dove è l’amministrazione che porta al declino la città.


Ebbene, spesse volte ho scoperto che l’amministrazione comunale che amministra questa città predica bene e razzola male, vessando a sua volta i cittadini sul rispetto delle regole (giusto da questo punto di vista) ma che a sua volta fa di tutto e di più per non rispettarle.


In data 16/5/2018 il sindaco, come avviene ogni anno, emette un’ordinanza in ossequio alle leggi sanitarie e regionali che i proprietari dei suoli e siti incolti detenuti in stato di abbandono devono provvedere alla loro cura e pulizia a proprie spese, mediante aratura, eliminazione degli infestanti e delle sterpaglie, onde prevenire insalubrità e possibili roghi che possano danneggiare la pubblica incolumità.


Detta ordinanza prevede anche sanzioni di importi che vanno da 500 euro a 10.329,14 euro , quindi nel rispetto della legge il Comune a questo punto si deve auto sanzionare.


A fronte della mia segnalazione, ritengo che l’amministrazione, per evitare le multe, abbia il dovere d’intervenire subito per una immediata bonifica dei seguenti terreni che provocano ai residenti situazioni di invivibilità, con conseguente ripercussione sulla salute pubblica.


1.Via Venezia. Quanti di voi sanno dell’esistenza di un terreno incolto ed abbandonato? Sito al foglio 25 particella 2167, in una zona vicina al lungomare, a ridosso di palazzine abitative dove ogni anno si provoca a quei cittadini invasione di animali di ogni tipo, ed è ricettacolo di rifiuti abbandonati da tempo. Proprietà del Comune di Trani. 


2.Via Tolomeo, parte terminale di detta via, foglio 35 particella 543. Lo stato di degrado ormai raggiunge alti livelli e qui vi abitano centinaia di famiglie. Proprietà del Comune di Trani. 


3.Via Superga, foglio 25 particelle 1215 e successive zona destinata ad futura area mercatale (con finanziamenti statali e regionali già ottenuti), zona di recente espansione urbana occupata da 200 famiglie che questa estate hanno subito ogni tipo di vessazione da detto terreno incolto, di superficie di circa 6.000 mq. Proprietà del Comune di Trani. 


4.Via Istria, pieno centro urbano, zona cavalcaferrovia in aderenza scarpata delle forze armate, alle spalle dei due asili nido, foglio25 particelle 2222-2223 e 2321. Qui è davvero assurdo quello che si trova. Zona che dovrebbe essere un biglietto da visita per chi viene a Trani, la bellezza dell’aiuola sponsorizzata e mantenuta da un privato viene offuscata da tanta incuria per chi scende dal ponte e si reca in Via Istria direzione ospedale. Perché subito dopo trova un’altra bruttura una rotonda in cemento completamente devastata che forse sarà adottata e sistemata da un’azienda privata (e meno male che c’è ancora questa volontà cittadina). Proprietà del Comune di Trani. 


5.Via Sant’Agostino, cantiere comunale, versa in stato di completo abbandono da anni con deposito su terreno di vecchi ammassi di ferri , immondizie e si vedono proliferare di ratti grossi quando dei gatti. Proprietà del Comune di Trani.  


Alla luce di tanta incuria e degrado invito le forze indicate nell’ordinanza emessa dal sindaco a voler provvedere essendo lasciate all’incuria o in alternativa ad auto-multarsi nel rispetto delle leggi e doveri d’ufficio, onde evitare possibili omissioni o in tempi rapidi emettervi un’ordinanza che obblighi alla pulizia.


Nell’attesa che ciò si verifichi, desidero avere tutte le comunicazioni in merito ai sensi del dlgs 97/2017, e alle procedure che verranno utilizzate dall’applicazioni delle sanzioni segnalate alla bonifica.


A questo proposito un plauso e un grazie lo rivolgo al dirigente medico sanitario dott.ssa Patrizia Albrizio, che appena ricevuta la mia segnalazione ha disposto al sindaco con nota prot. 57382 del 27/9/2018 l’applicazione delle leggi contenute nell’ordinanza n.17/2018».

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Fondazione Seca

Notizie del giorno

Scontro treni, nel procedimento la Regione Puglia è parte offesa Estorsioni a Trani, prime condanne: cinque anni a Regano, quattro e mezzo a Presta. Riconosciuta per entrambi l'aggravante mafiosa Trani, rifatta la segnaletica di piazza Albanese: da oggi, tolleranza zero per chi parcheggi sugli stop Furto o rottamazione, da Trani Santorsola presenta la proposta di legge per richiedere il rimborso del bollo auto Giornata europea contro la tratta, anche l’Oasi 2 di Trani nel progetto “La Puglia non tratta – insieme per le vittime” Contro la dispersione scolastica, parte da Trani il progetto di Legambiente Puglia “Scuola corsara” Nasce il Movimento del buongoverno. Parole d'ordine, «trasversalità e amore per Trani» AGGIORNATO. Ragazzo resta solo in casa e fa incendiare un divano: paura in uno stabile del centro storico di Trani Consiglio comunale, tutti approvati i debiti fuori bilancio per 288mila euro. Bagarre per quella riferita alla cava fumante di Trani Santo Graal di Trani, domani sera i Paipers Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Asperger, oggi libro e incontro al Polo museale di Trani Il Polo museale di Trani torna al centro della musica: sabato prossimo, esibizione degli artisti La Nena e Zhero A Trani, fino a domani, incontri su "Sovvenire", il sovvenzionamento alla Chiesa cattolica Dino Risi di Trani, "decimo ciak" domani A Trani, sabato prossimo, torna la raccolta alimentare "Il cibo del sorriso" “Famiglie al museo”, a palazzo Beltrani altri due appuntamenti: il successivo, domenica prossima “Come salvare una vita” con il massaggio cardiaco: evento domenica prossima a Trani Trani, “Domeniche d’autunno a Boccadoro”: secondo appuntamento, domenica prossima "Giocosamente": ogni martedì, all'Anteas Trani, allenamento alla memoria Trani religiosa, da mercoledì a sabato prossimi la festa in onore di San Michele Arcangelo. Il programma È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Fuorigioco» Elezioni provinciali, da Trani in corsa solo Avantario e De Toma. Esclusa la lista con Barresi e Corrado Elezioni provinciali, Lima: «Auspico che il Pd di Trani faccia chiarezza» A Trani sempre più consiglieri assenteisti: il presidente Ferrante si sfoga e ne valuta la possibile decadenza Trani, partito il restauro degli storici pali ottocenteschi: Amet annuncia l'inizio dei lavori Giornata alimentazione, Coldiretti: «In Puglia, il cibo più buttato è lo yogurt scaduto» Concomitanza con il Trani maschile: domenica Apulia-Napoli a Bisceglie. E Scarcella voterà per il nuovo presidente Figc «L'ottavo peccato», della Lega navale di Trani, in evidenza alla 50ma Barcolana di Trieste
PUBBLICITA' Fondazione Seca