Consiglio comunale di Trani, nei preliminari tutti esperti di potatura. Barresi accusa: «Nell'ufficio ragioneria, i dipendenti giocano al pc»

È cominciata alle 17, anziché alle 16, la seduta di consiglio comunale odierna. Infatti, alle 16 erano presenti in aula solo 11 componenti: Ferrante, Cormio, Ventura, Amoruso, Cornacchia, Di Tondo, Lovecchio, F. Laurora, Merra, Corrado, Capone. Il presidente del consiglio comunale, Ferrante, ha così fatto un secondo appello venti minuti più tardi. Presenti, oltre agli 11 del primo appello, anche C. Laurora e Avantario.

Il consiglio comunale è iniziato alle 17. Presenti: Bottaro, C. Laurora, Ferrante, Avantario, Cormio, De Laurentis, Ventura, Amoruso, Cornacchia, Barresi, Di Tondo, Lovecchio, Capone, F. Laurora, Cirillo, Lops, Di Lernia, Merra, Corrado, De Toma, Lima, Procacci, Cinquepalmi.

Ratificate la presidenza della quarta commissione a Marinaro e la nomina del nuovo au di Amiu, Nacci.

Questi gli interventi preliminari.

Procacci. «33 punti all’odg e così poco tempo per leggere tutte queste carte. Lampara: Il locale è chiuso adesso, senza vigilanza, altissimo il rischio che il Comune debba risarcire la cooperativa che gestiva il locale. A che punto siamo con la ricapitalizzazione di Amiu? Parcheggi: siamo contrari all’esternalizzazione del servizio. Piazza della Repubblica: a questo punto potevate togliere anche i tronchi. Si è arrivati a questo anche perché non è stata fatta manutenzione. È successo qualcosa negli archivi dell’ufficio tributi? Campo Bovio, a che punto siamo?»

Di Lernia. «Sottopasso di via De Robertis: fu annunciato che avevate un progetto, poi mesi fa una associazione presentò un altro progetto, erano presenti gli assessori Tondolo e Lignola. Sarebbe auspicabile rendere parte attiva i cittadini, che dovrebbero esprimersi con un referendum. Io mi impegno nella commissione urbanistica. Rudere di via di Vittorio? Parcometri: era stato stabilito che se ne occupasse Amet, ma sembra che il sindaco abbia pensato all’affidamento a terzi, siamo contrari. Bonifica e messa in sicurezza della discarica e impiantistica: ma il Piano di caratterizzazione c’è? Sul Piano regionale rifiuti si adombrerebbe la riapertura della discarica di Trani. Tetto di amianto dell’ex Supercinema: chiedo se il sindaco si interessi alla salute dei residenti della zona»

Lima. «Tema politico: nei giorni scorsi è stato diffuso un documento da 8 consiglieri di maggioranza che di fatto sfiduciano un assessore di fiducia del sindaco, qual è la posizione del sindaco? Concessione lidi: subentrato un altro concessionario alla Baia del pescatore. La determina di aggiudicazione non era mai stata pubblicata. Bando ncc annullato, annullate le graduatorie, era un bando semplice, di ordinaria amministrazione».

Cinquepalmi. «L’amministrazione non è trasparente. Quali sono le reali motivazioni delle dimissioni di Guadagnuolo? Nessuna trasparenza sull’avvio della raccolta differenziata e nemmeno sugli affidamenti, non ci sono rotazioni delle aziende. Nelle casse del Comune non è arrivato un euro di tutti i finanziamenti promessi dalla Regione, va tutto rendicontato per ottenere questi finanziamenti. Come state gestendo la situazione delle Terrazze sul mare e La lampara? Avete chiuso una struttura che esisteva da decenni affossando l’economia della città. La gestione della cosa pubblica è assurda. Nelle scuole avete fatto ricorso alle donazioni dei genitori per sistemare gli istituti scolastici».

Barresi. «Guadagnuolo non è andato via per il mancato premio di produzione, ma per l’inefficienza del socio unico. Il servizio tributi viene affidato da 7 anni in proroga quando dovrebbero farlo i dipendenti comunali dell’ufficio ragioneria, che invece stanno al computer a giocare».

Avantario. «L’ospedale cambia veste in maniera positiva: c’è una vera condivisione nella trasformazione in ospedale territoriale, non compresa completamente. L’impegno Regione – Asl Bt – Comune di Trani è quello di applicare gli standard di efficacia gestionale e di cura: un cambiamento che alla base ha un impegno forte verso la salute del cittadino. Nel protocollo si dice qualcosa che non si può più fare perché sono passati due anni, mi riferisco al laboratorio analisi del nostro ospedale che potrebbe essere spostato, sono fiducioso che Emiliano trovi una soluzione. Stesso discorso per il pronto soccorso. Manutenzione alberi ammalati in piazza della Repubblica ci voleva».

Merra. «Tomasicchio ha parlato di determine dirigenziali taroccate sulla potatura degli alberi in piazza della Repubblica, spieghiamo alla città che imbrogli non ce ne sono più. Non è stata scelta alcuna ditta, in passato i lavori straordinari erano stati pagati profumatamente ma veniva nascosta la polvere sotto il tappeto, gli alberi erano solo squadrati. Bisognerebbe far sapere ai cittadini che l’agronomo che ha stilato la relazione è un professionista che collabora con multinazionali: la relazione tecnica non è costata al Comune nemmeno un centesimo. Ci sono impiegati che lavorano duramente per la città di Trani. L’agronomo che ha dato le informazioni a Tomasicchio è un impotente: è finita l’era del magna magna in questo Comune». Merra ha concluso anticipatamente il suo intervento a causa di una bagarre con Lima.

Lovecchio. «Lampara: dopo il mio accesso agli atti, mi è stato detto che l’esito dell’aggiudicazione non è avvenuto (la gara era scaduta il 2 luglio). Farò una richiesta di accesso all’immobile per verificare le condizioni. Io in quel documento ho solo chiesto maggiore umiltà da parte dell’assessore. Non ha senso farsi vedere sui tetti delle scuole quando sono i dirigenti che fanno questo. Mi sembra di vedere la scena di Kiavik di Toti e Tata, quando uno dei due è esaltato dalle gesta di Kiavik, che in realtà non fa niente».

Florio. «Volevo dire ad Avantario che ammiro la sua fiducia per il governatore pugliese, credo nella sua buona fede ma questi della nostra fiducia non sanno che farsene. Apprezzo il sindaco per la scelta coerente dell’au di Amiu, anche questo di Bari. Sembra che Guadagnuolo stia intentando una causa contro il Comune per danno d’immagine. Terrazze sul mare: sarà un ennesimo bagno di sangue delle casse comunali».

Corrado. «Faccio i complimenti all’amministrazione per quanto riguarda la discarica, con il lavoro fatto da Santorsola poi Caracciolo poi Stea e l’amministrazione ha raggiunto un importante traguardo. Altro risultato, l’atto di indirizzo nel fare una variante del pug. Nelle amministrazioni 2012 – 2014 si spendevano 900.000 euro per la pulizia dei bagni comunali, qualcuno dovrebbe vergognarsi; come anche dei soldi per il Tif. Già all’epoca contestavo le scelte ed ero coerente. Le gare sono state fatte dopo 2 anni e mezzo, corriamo il rischio di fare come nel caso della Lampara, c’è un danno erariale, è un anno che non percepiamo nulla».

De Toma. «Ringrazio tutti coloro che mi hanno fatto gli auguri perché sono diventato consigliere provinciale, porterò alta la dignità di Trani anche in Provincia. Ritengo che Trani sarà ben rappresentata da due consiglieri, questo è frutto di una strategia che ha portato a questo ma chiedo che i discorsi politici vengano fatti altrove, non in questa assise. Potatura in piazza della Repubblica: fatta nel periodo sbagliato. Qual è la ditta che sta effettuando i lavori? Natale tranese: chiedo che tutte le associazioni siano attenzionate alla stessa maniera, perché ad alcune associazioni viene concessa via san Giorgio, ad altre no, mi sembra ci siano associazioni di serie A e associazioni di serie B. Questa amministrazione è ormai al capolinea, con questo attacco all’assessore Laurora. Ci sono consiglieri che in commissione non partecipano proprio. Il sindaco ha fatto fare una passerella ad Emiliano, che in quella marcia avrebbe dovuto dire che sta negando ai bambini il diritto alla salute».

Cornacchia. «La potatura in piazza della Repubblica andava fatta così e in questo periodo».

Lops. «Questa amministrazione sta funzionando bene».

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Avicola Colangelo

Notizie del giorno

Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Domani nella biblioteca di Trani incontro sull’importanza dell’unione di coppia nel progetto di vita dei bambini Gal Ponte Lama, finanziamenti per la vendita diretta di pesce. Possibilità anche per le imprese e cooperative di Trani "Plastic free" nei campi, prorogati i termini per il ritiro dei teloni a costo zero "Trani sul filo", la rassegna che piace: 14mila partecipanti Rapporti con il Pd di Trani, Bottaro precisa: «Ottimi con il segretario, difficili con il gruppo consiliare» Trani, dopo il finanziamento, a villa Telesio arriverà l’illuminazione gratis. La dona Amet Trani, illuminazione a villa Telesio: la polemica di Lima Villa Telesio a Trani, Barresi: «Il sindaco loda l'illuminazione, ma ha perso dei finanziamenti» Lungomare di Trani, partiti i lavori sulla piazzetta fra via Rovigno e via Parenzo: spesa, 10mila euro Trani, per una villa che si riqualifica ce n’è una che è discarica: villa Bini Trani, al posto dell'Agenzia delle dogane l'Ufficio per il gratuito patrocinio Tari a Trani, richieste di agevolazioni ed esenzioni fino al 28 febbraio. Tutte le info Diocesi di Trani, ecco il Collegio dei consultori e il Gruppo di lavoro per lo studio del libro sinodale Vuoi diventare mentore di atleti disabili? Oggi incontro a palazzo Beltrani È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Nuova era» Ancora appuntamenti di rilievo per AdMaiora Trani: domani, a Roma, Beppe Convertini presenta il suo nuovo libro Teatro a Trani, arriva il “Venerdì a teatro”: primo appuntamento, venerdì prossimo, con "Tre preti per una besciamella" Santo Graal di Trani, domani sera si gioca al «Cervellone» Il Partito democratico di Trani verso il congresso: sabato prossimo, chiusura del tesseramento e convenzione cittadina Festa di san Sebastiano, celebrazioni a Trani domenica prossima Riparte "Jazz e dintorni" a Trani: primo appuntamento, venerdì 25 gennaio con Ron "Trani sul filo", domenica prossima a palazzo Beltrani lo spettacolo "Charlot in primo piano" Il vescovo di Trani nell'anniversario dell'ordinazione: «Non basta vivere civilmente se ci si chiude nell'egoismo» Trani 2020, Bottaro vorrebbe ricandidarsi ma scarica il Pd: «Partito debole e in crisi, io costretto a confrontarmi con 12 consiglieri» Barresi al sindaco di Trani: «Pensa solo alla sua ricandidatura, mentre la città è in stato di degrado» Dopo il nuovo boom di ascolti, da oggi in libreria i volumi su La compagnia del Cigno. C'è anche quello dedicato alla ragazza di Trani Escalation di molestie contro vittima e familiari: dopo undici denunce, arrestato stalker di Trani «Associazione per delinquere e corruzione», la Procura di Lecce fa arrestare due ex magistrati di Trani: Antonio Savasta e Michele Nardi Fitto casa a Trani, il Comune anticiperà i fondi per la premialità: i tempi di pagamento si ridurranno Varchi elettronici a Trani, ne arrivano altri tre in via Mario Pagano e dintorni: spesa, 52mila euro
PUBBLICITA' Incos