Consiglio comunale di Trani, approvato il Piano comunale per il diritto allo studio. Nodo, i bus troppo vecchi

Dopo i preliminari, si è passati alla discussione dei punti all’ordine del giorno, con le approvazioni dei verbali delle sedute precedenti (26 – 28 settembre 2018 e 15 – 17 ottobre 2018).

Terzo punto, approvazione Piano comunale per il diritto allo studio anno 2019. Respinta la richiesta di Procacci di una sospensione «perché gli atti sono arrivati incompleti».

Assessore Ciliento. «I punti cardine sono: dismissione dei fitti passivi; servizio mensa che partirà già dal primo ottobre, e che verrà sempre monitorato; supporto a tutela del diritto allo studio; servizio trasporto; incontri con i dirigenti scolastici per parlare del piano di dimensionamento scolastico a causa del calo demografico; consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze; il progetto “Trani racconta”, per far conoscere ai bambini la nostra storia; interventi di promozione 0 – 6 anni; rendere sempre più sicure le scuole».

La notizia relativa al Piano è che 5 dei 14 autobus presenti a Trani, destinati anche al trasporto scolastico, circolano per la città con uno stato d'uso definito ufficialmente «vetusto». Due di questi hanno addirittura 30 anni. Gli altri tre sono entrati in circolazione tra il '96 ed il '97. Dei restanti veicoli, cinque sono definiti in condizioni «discrete» e quattro «buone». Ciononostante, fra questi ultimi, le date di immatricolazione sono comprese tra il 2001 e il 2006. Si punta, così, con questo provvedimento, sostanzialmente, a rinnovare parzialmente il parco bus facendosi finanziare dalla Regione, e quindi acquistando, un nuovo scuolabus per una somma pari a 70.000 euro. In cambio, trattandosi di un servizio a domanda individuale, a seconda del reddito Isee dichiarato le famiglie potranno spendere da un minimo di 45 ad un massimo di 245 euro per nove mesi.

Barresi ha rivelato un episodio inquietante: uno di questi autobus vetusti ha perso una ruota durante una corsa. Fortunatamente l’episodio non ha avuto conseguenze e sul mezzo non c’era nessuno. De Toma chiede che i soldi risparmiati dai fitti siano usati per migliorare le palestre scolastiche.

Nel Piano sono stabilite anche le cifre per i seguenti interventi: fornitura gratuita dei libri di testo per gli alunni della scuola secondaria di primo e secondo grado; interventi di vigilanza; supporti a tutela del diritto allo studio; forniture di ausili e spese minute. Alla Regione verrà chiesto un contributo di 190.000 euro per i libri di testo e 156.000 per gli ulteriori interventi, per un totale di 346.000.

«Non ci sono casi di bambini che non mangiano perché i genitori non pagano la mensa – ha aggiunto Ciliento -. C’era solo un caso seguito dai servizi sociali. Amet è un capitolo che vede coinvolti anche altri assessorati, sono punti che approfondiremo».

Il Piano è stato approvato con un astenuto, 24 favorevoli.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Progetto Udito

Notizie del giorno

Inchiesta su due ex magistrati di Trani, Savasta si avvale della facoltà di non rispondere Giannini: «Arrivano nuovi treni sui binari pugliesi» Alberi troppo vicini ai binari, ordinanza del dirigente per prevenire rischi: sotto osservazione largo Goldoni e piazza D'Acquisto Potete permettervi una barca? Ormeggiarla tutto l'anno a Trani vi converrà ancora di più: darsena, ecco le tariffe 2019 Gal Ponte Lama, finanziamenti per la vendita diretta di pesce. Possibilità anche per le imprese e cooperative di Trani "Trani sul filo", la rassegna che piace: 14mila partecipanti Teatro a Trani, arriva il “Venerdì a teatro”: primo appuntamento, domani, con "Tre preti per una besciamella" "Plastic free" nei campi, prorogati i termini per il ritiro dei teloni a costo zero Domani nella biblioteca di Trani incontro sull’importanza dell’unione di coppia nel progetto di vita dei bambini È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Nuova era» Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Santo Graal di Trani, questa sera si gioca al «Cervellone» Il Partito democratico di Trani verso il congresso: sabato prossimo, chiusura del tesseramento e convenzione cittadina Festa di san Sebastiano, celebrazioni a Trani domenica prossima "Trani sul filo", domenica prossima a palazzo Beltrani lo spettacolo "Charlot in primo piano" Riparte "Jazz e dintorni" a Trani: primo appuntamento, venerdì 25 gennaio con Ron Rapporti con il Pd di Trani, Bottaro precisa: «Ottimi con il segretario, difficili con il gruppo consiliare» Trani, dopo il finanziamento, a villa Telesio arriverà l’illuminazione gratis. La dona Amet Trani, illuminazione a villa Telesio: la polemica di Lima Villa Telesio a Trani, Barresi: «Il sindaco loda l'illuminazione, ma ha perso dei finanziamenti» Lungomare di Trani, partiti i lavori sulla piazzetta fra via Rovigno e via Parenzo: spesa, 10mila euro Trani, per una villa che si riqualifica ce n’è una che è discarica: villa Bini Trani, al posto dell'Agenzia delle dogane l'Ufficio per il gratuito patrocinio Tari a Trani, richieste di agevolazioni ed esenzioni fino al 28 febbraio. Tutte le info Diocesi di Trani, ecco il Collegio dei consultori e il Gruppo di lavoro per lo studio del libro sinodale Dopo il nuovo boom di ascolti, da oggi in libreria i volumi su La compagnia del Cigno. C'è anche quello dedicato alla ragazza di Trani Il Trani sbanca Avetrana grazie alle reti di Bartoli e Monopoli
PUBBLICITA' Progetto Udito