Project financing del cimitero di Trani, il Tar annulla l’aggiudicazione. Tomasicchio: «Continuano le illegittimità»

Il Tar, su ricorso di una delle imprese partecipanti al bando di gara, ha annullato l’aggiudicazione definitiva dell’appalto di project financing per il cimitero di Trani, che era stato approvato in consiglio comunale.

Lo ha fatto sapere il consigliere comunale Emanuele Tomasicchio, che ha indetto una conferenza stampa: «Questa amministrazione, che si vantava di essere delle competenze, continua con il festival delle illegittimità. Io ero già intervenuto in consiglio comunale evidenziandole, ma non ero stato ascoltato».

Il project financing, con lavori affidati al raggruppamento temporaneo di imprese costituito dalla Edilizia Antonio Musicco e dalla Electra Sannio, di Trani, aveva un importo a base d’asta di 10 milioni di euro. Nonostante ciò, ha fatto notare il consigliere di opposizione, è stato aggiudicato per ben 26 milioni di euro. Il Tar ha tacciato di «gravissime illegittimità» il comportamento del Comune di Trani, che insieme alle aziende dovrà anche pagare 10.000 euro di spese legali. Il Comune era difeso dall'avvocato Giacomo Valla, di Bari.

Nel dispositivo si legge che il disciplinare di gara prevedeva (a pena di esclusione) che si potessero costruire solo 6.000 loculi e 2.000 ossari. «Come aveva fatto il Comune ad aggiudicare la gara – si chiede Tomasicchio - concedendo all’impresa di realizzare ben 9.557 loculi e 6.623 ossari, in aperta violazione del Disciplinare di gara? E come aveva potuto il Comune (compreso il consiglio comunale attuale, che ha ratificato proprio queste violazioni di legge) approvare una variante al Piano regolatore del cimitero al solo fine di consentire questa aperta violazione? Ed è un caso che, proprio in quel periodo, la Giunta avesse approvato una delibera che aumentava il costo dei principali servizi cimiteriali, in modo da aggiungere profitto al profitto? Il Tar ha anche censurato il comportamento dell’amministrazione comunale, che ha avvallato le illegittimità, anziché revocare la gara in autotutela».

«Le imprese di gara che correttamente si erano attenute a quello che dicevano gli atti di gara hanno perso. Se partecipo a una gara sapendo che posso cambiare le carte in tavola, è normale che me la aggiudichi. La gara è del 2011 e la commissione che ha commesso questi errori non può essere la stessa. Io propongo quindi di annullare la gara e farla ripartire ex novo facendo progetti, capitolati e bandi inattaccabili che garantiscano la par condicio tra tutti i componenti» continua Tomasicchio.

Il consigliere sulla questione attende risposte da due anni, avendo presentato il 18 maggio 2016 un’interrogazione all’amministrazione chiedendo chiarimenti sull'appalto del project financing per il cimitero comunale. 

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Progetto Udito

Notizie del giorno

Inchiesta su due ex magistrati di Trani, Savasta si avvale della facoltà di non rispondere Giannini: «Arrivano nuovi treni sui binari pugliesi» Alberi troppo vicini ai binari, ordinanza del dirigente per prevenire rischi: sotto osservazione largo Goldoni e piazza D'Acquisto Potete permettervi una barca? Ormeggiarla tutto l'anno a Trani vi converrà ancora di più: darsena, ecco le tariffe 2019 Gal Ponte Lama, finanziamenti per la vendita diretta di pesce. Possibilità anche per le imprese e cooperative di Trani "Trani sul filo", la rassegna che piace: 14mila partecipanti Teatro a Trani, arriva il “Venerdì a teatro”: primo appuntamento, domani, con "Tre preti per una besciamella" "Plastic free" nei campi, prorogati i termini per il ritiro dei teloni a costo zero Domani nella biblioteca di Trani incontro sull’importanza dell’unione di coppia nel progetto di vita dei bambini È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Nuova era» Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Santo Graal di Trani, questa sera si gioca al «Cervellone» Il Partito democratico di Trani verso il congresso: sabato prossimo, chiusura del tesseramento e convenzione cittadina Festa di san Sebastiano, celebrazioni a Trani domenica prossima "Trani sul filo", domenica prossima a palazzo Beltrani lo spettacolo "Charlot in primo piano" Riparte "Jazz e dintorni" a Trani: primo appuntamento, venerdì 25 gennaio con Ron Rapporti con il Pd di Trani, Bottaro precisa: «Ottimi con il segretario, difficili con il gruppo consiliare» Trani, dopo il finanziamento, a villa Telesio arriverà l’illuminazione gratis. La dona Amet Trani, illuminazione a villa Telesio: la polemica di Lima Villa Telesio a Trani, Barresi: «Il sindaco loda l'illuminazione, ma ha perso dei finanziamenti» Lungomare di Trani, partiti i lavori sulla piazzetta fra via Rovigno e via Parenzo: spesa, 10mila euro Trani, per una villa che si riqualifica ce n’è una che è discarica: villa Bini Trani, al posto dell'Agenzia delle dogane l'Ufficio per il gratuito patrocinio Tari a Trani, richieste di agevolazioni ed esenzioni fino al 28 febbraio. Tutte le info Diocesi di Trani, ecco il Collegio dei consultori e il Gruppo di lavoro per lo studio del libro sinodale Dopo il nuovo boom di ascolti, da oggi in libreria i volumi su La compagnia del Cigno. C'è anche quello dedicato alla ragazza di Trani Il Trani sbanca Avetrana grazie alle reti di Bartoli e Monopoli
PUBBLICITA' Incos