Il Natale è cultura: presentata la rassegna “Trani sul filo”. Grande novità, il tendone da circo in piazza Gradenigo

«Un’idea per rilanciare Trani, un’idea di teatro e spettacolo alternativa, diversa dalla normale stagione di prosa alla quale siamo abituati. A questa idea il Natale si presta efficacemente perché le famiglie possono dedicarsi allo svago e alla cultura ed è più facile attrarre visitatori in città». Con queste parole l’assessore alle culture del Comune di Trani, Felice Di Lernia, ha presentato in conferenza stampa la rassegna “Trani sul filo, il teatro sospeso”.

Diciassette giorni di eventi artistici e culturali, dal 21 dicembre al 6 gennaio. Un cartellone di appuntamenti (molti dei quali “open air”, a ingresso gratuito) sostenuto dall’assessorato alle culture della città di Trani, dalla Regione Puglia (attraverso il programma InPuglia365), dal Teatro pubblico pugliese, e da varie realtà locali ed extra locali fra cui la Compagnia El Grito, che porterà a Trani lo chapiteau, il tendone da circo, alle porte del centro storico, in piazza Gradenigo: tutto questo è “Trani sul filo”.

«Guardiamo già all’edizione dell’anno prossimo – ha anticipato Di Lernia – con un occhio al centenario della nascita di Fellini. Ci piacerebbe essere la prima città che celebrerà il grande regista».

Il progetto è stato ideato e diretto da Carlo Bruni: «Il filo rosso è il circo, non quello a cui siamo abituati ma un circo che si è rinnovato, che pensa alla magia della tradizione, e poi l’idea che la città sia abitata, un circo popolare. La capacità del circo contemporaneo è quella di mettere insieme poesia, raffinatezza, qualità, popolarità del linguaggio». Bruni ha presentato il fitto programma, che porterà in città El Grito,una delle formazioni più importanti sul panorama internazionale, e Antonio Rezza e Flavia Mastrella, un combinato artistico inimitabile nel panorama teatrale contemporaneo, Leoni d’oro alla carriera per il teatro alla Biennale di Venezia 2018. Non solo. È previsto anche, martedì primo gennaio alle 12, nello chapiteau, il Gran concerto di capodanno, con l’Orchestra filarmonica pugliese diretta da Gianni Minafra.

Queste le parole del sindaco di Trani, Amedeo Bottaro: «Abbiamo pensato di trasformare piazza    Gradenigo nel centro della cultura perché lo riteniamo un luogo di primaria importanza, di cultura, in cui si altereranno degli eventi nel periodo natalizio».

Il lancio della rassegna “Trani sul filo” è avvenuto nei giorni scorsi a Matera, Capitale europea della cultura 2019. La Città di Trani, che ambisce a diventare Capitale italiana della cultura nel 2021, ha così sfruttato il Protocollo d’intesa stilato con la capitale lucana. La nostra città è stata infatti pubblicizzata in quella occasione e lo sarà a partire da gennaio 2019, quando Matera sarà meta di numerosissimi turisti.

Il neo presidente del Teatro pubblico pugliese, Giuseppe D’Urso, si è complimentato con tutti per la dimensione culturale che il Natale di Trani avrà quest’anno: «Non il solito bombardamento enogastronomico, ma la vivacità del circo, della magia del teatro classico e delle tecniche del palcoscenico».

La conferenza stampa si è tenuta a palazzo Beltrani. Il direttore artistico Carlo Bruni ha ringraziato Niki Battaglia, che con Made in puglia gestisce il palazzo, per la preziosa collaborazione. Proprio presso palazzo Beltrani sarà possibile acquistare i biglietti della rassegna, dal martedì alla domenica dalle 10 alle 18, o richiedere informazioni. Gli spettacoli “open air”, grazie ad un finanziamento regionale, saranno gratuiti.

Programma completo disponibile sul sito internet del Comune di Trani, a questo link

Federica G. Porcelli

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Avicola Colangelo

Notizie del giorno

Rapporti con il Pd di Trani, Bottaro precisa: «Ottimi con il segretario, difficili con il gruppo consiliare» Trani, dopo il finanziamento, a villa Telesio arriverà l’illuminazione gratis. La dona Amet Villa Telesio a Trani, Barresi: «Il sindaco loda l'illuminazione, ma ha perso dei finanziamenti» Lungomare di Trani, partiti i lavori sulla piazzetta fra via Rovigno e via Parenzo: spesa, 10mila euro Trani, per una villa che si riqualifica ce n’è una che è discarica: villa Bini Trani, al posto dell'Agenzia delle dogane l'Ufficio per il gratuito patrocinio Tari a Trani, richieste di agevolazioni ed esenzioni fino al 28 febbraio. Tutte le info Diocesi di Trani, ecco il Collegio dei consultori e il Gruppo di lavoro per lo studio del libro sinodale Vuoi diventare mentore di atleti disabili? Oggi incontro a palazzo Beltrani È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Nuova era» Ancora appuntamenti di rilievo per AdMaiora Trani: domani, a Roma, Beppe Convertini presenta il suo nuovo libro Teatro a Trani, arriva il “Venerdì a teatro”: primo appuntamento, venerdì prossimo, con "Tre preti per una besciamella" Santo Graal di Trani, domani sera si gioca al «Cervellone» Il Partito democratico di Trani verso il congresso: sabato prossimo, chiusura del tesseramento e convenzione cittadina Festa di san Sebastiano, celebrazioni a Trani domenica prossima Aperte le iscrizioni per la "Passeggiata Ecologica" nell'ambito della della sesta edizione del Cross di Trani Riparte "Jazz e dintorni" a Trani: primo appuntamento, venerdì 25 gennaio con Ron "Trani sul filo", domenica prossima a palazzo Beltrani lo spettacolo "Charlot in primo piano" Il vescovo di Trani nell'anniversario dell'ordinazione: «Non basta vivere civilmente se ci si chiude nell'egoismo» Trani 2020, Bottaro vorrebbe ricandidarsi ma scarica il Pd: «Partito debole e in crisi, io costretto a confrontarmi con 12 consiglieri» Barresi al sindaco di Trani: «Pensa solo alla sua ricandidatura, mentre la città è in stato di degrado» Dopo il nuovo boom di ascolti, da oggi in libreria i volumi su La compagnia del Cigno. C'è anche quello dedicato alla ragazza di Trani Escalation di molestie contro vittima e familiari: dopo undici denunce, arrestato stalker di Trani «Associazione per delinquere e corruzione», la Procura di Lecce fa arrestare due ex magistrati di Trani: Antonio Savasta e Michele Nardi Fitto casa a Trani, il Comune anticiperà i fondi per la premialità: i tempi di pagamento si ridurranno Varchi elettronici a Trani, ne arrivano altri tre in via Mario Pagano e dintorni: spesa, 52mila euro
PUBBLICITA' Progetto Udito