«Avete chiuso l'ospedale di Trani? Adesso fate lo stesso anche qui!» Ed aggrediscono un medico e due infermieri al Pronto soccorso di Bisceglie

“Depositeremo un esposto in Procura e tuteleremo le posizioni dei dipendenti aggrediti, quello che è successo è inaccettabile”.

Così Alessandro Delle Donne, Direttore Generale Asl Bt, commenta la grave aggressione che hanno subito nella notte tra il 31 dicembre e il primo gennaio un medico e due infermieri in servizio presso il Pronto Soccorso dell’ospedale di Bisceglie.

Alle 4 l’ambulanza del 118 ha accompagnato al Pronto Soccorso il signor P. con una intossicazione acuta da alcool. “Mestre stavamo intervenendo sul paziente – hanno raccontato i sanitari – sono giunti in ospedale alcuni conoscenti del signor P. che, nonostante le nostre rassicurazioni, hanno cominciato ad aggredire dapprima verbalmente e poi fisicamente i due infermieri”.

“Inveivano contro la struttura ospedaliera – continuano i sanitari – con espressioni molto forti che richiamavano la necessità di chiudere l’ospedale dopo la chiusura di Trani e poi hanno aggiunto aggressioni fisiche”. E non solo. Subito dopo essersi sentito meglio, il signor P. ha aggredito il medico di turno.

Nell’immediatezza, così come stabilito dai protocolli di sicurezza, sono stati allertati i  Carabinieri che sono intervenuti in soli quattro minuti e il servizio di guardiania presente presso la portineria del presidio ospedaliero.

I due infermieri e il medico di turno hanno esposto denuncia sia all’Inail che ai Carabinieri: i due infermieri hanno avuto una prognosi di 13 e 10 giorni mentre per il medico la prognosi è stata di 4 giorni.

“Nel corso del 2018 abbiamo dimezzato il numero delle aggressioni presso le nostre strutture rispetto all’anno precedente – dice Danny Sivo, Responsabile Sicurezza e Sorveglianza sanitaria della Asl Bt – sono state seguite correttamente le procedure di sicurezza e sia la guardiania che i Carabinieri sono interventi in tempi rapidissimi, ma spiace constatare dalle dichiarazioni rese a verbale dai sanitari aggrediti, un clima di tensione e di recriminazione con rimandi alle scelte organizzative degli ultimi mesi”.

“Gesti inqualificabili di violenza nei confronti di operatori che fanno solo il loro dovere meritano una risposta forte da parte delle istituzioni – continua Delle Donne – non è possibile subire attacchi verbali e fisici mentre si sta cercando di aiutare chi è in difficoltà. Quanto accaduto non va assolutamente sottovalutato. Ribadisco la scelta di fare un esposto in Procura perché è giusto che chi ha commesso un reato venga punito e per mostrare concretamente la nostra vicinanza al personale che ha subito l’aggressione”.

“In questi gesti è possibile leggere le conseguenze di un livore accesso e di un clima denigratorio nei confronti del nostro operato – aggiunge il Direttore Generale – uno degli aggressori, così come dichiarato da chi ha subito la violenza, ha urlato prima avete chiuso l’ospedale di Trani e ora vi faremo chiudere anche Bisceglie.  Tutto questo è inammissibile e va controbilanciato con forza. Tra Trani e Bisceglie sono state fatte delle scelte organizzative a livello regionale a cui stiamo dando seguito e stiamo lavorando, numeri alla mano, nel realizzare uno dei presidi territoriali di assistenza più all’avanguardia della Regione Puglia. La violenza non ha giustificazioni mai, ma  a maggior ragione quando a subirla sono operatori sanitari va contrastata con fermezza e determinazione”.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Progetto Udito

Notizie del giorno

Rapporti con il Pd di Trani, Bottaro precisa: «Ottimi con il segretario, difficili con il gruppo consiliare» Trani, dopo il finanziamento, a villa Telesio arriverà l’illuminazione gratis. La dona Amet Villa Telesio a Trani, Barresi: «Il sindaco loda l'illuminazione, ma ha perso dei finanziamenti» Lungomare di Trani, partiti i lavori sulla piazzetta fra via Rovigno e via Parenzo: spesa, 10mila euro Trani, per una villa che si riqualifica ce n’è una che è discarica: villa Bini Trani, al posto dell'Agenzia delle dogane l'Ufficio per il gratuito patrocinio Tari a Trani, richieste di agevolazioni ed esenzioni fino al 28 febbraio. Tutte le info Diocesi di Trani, ecco il Collegio dei consultori e il Gruppo di lavoro per lo studio del libro sinodale Vuoi diventare mentore di atleti disabili? Oggi incontro a palazzo Beltrani È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Nuova era» Ancora appuntamenti di rilievo per AdMaiora Trani: domani, a Roma, Beppe Convertini presenta il suo nuovo libro Teatro a Trani, arriva il “Venerdì a teatro”: primo appuntamento, venerdì prossimo, con "Tre preti per una besciamella" Santo Graal di Trani, domani sera si gioca al «Cervellone» Il Partito democratico di Trani verso il congresso: sabato prossimo, chiusura del tesseramento e convenzione cittadina Festa di san Sebastiano, celebrazioni a Trani domenica prossima Aperte le iscrizioni per la "Passeggiata Ecologica" nell'ambito della della sesta edizione del Cross di Trani Riparte "Jazz e dintorni" a Trani: primo appuntamento, venerdì 25 gennaio con Ron "Trani sul filo", domenica prossima a palazzo Beltrani lo spettacolo "Charlot in primo piano" Il vescovo di Trani nell'anniversario dell'ordinazione: «Non basta vivere civilmente se ci si chiude nell'egoismo» Trani 2020, Bottaro vorrebbe ricandidarsi ma scarica il Pd: «Partito debole e in crisi, io costretto a confrontarmi con 12 consiglieri» Barresi al sindaco di Trani: «Pensa solo alla sua ricandidatura, mentre la città è in stato di degrado» Dopo il nuovo boom di ascolti, da oggi in libreria i volumi su La compagnia del Cigno. C'è anche quello dedicato alla ragazza di Trani Escalation di molestie contro vittima e familiari: dopo undici denunce, arrestato stalker di Trani «Associazione per delinquere e corruzione», la Procura di Lecce fa arrestare due ex magistrati di Trani: Antonio Savasta e Michele Nardi Fitto casa a Trani, il Comune anticiperà i fondi per la premialità: i tempi di pagamento si ridurranno Varchi elettronici a Trani, ne arrivano altri tre in via Mario Pagano e dintorni: spesa, 52mila euro
PUBBLICITA' Progetto Udito