Trani 2020, Bottaro vorrebbe ricandidarsi ma scarica il Pd: «Partito debole e in crisi, io costretto a confrontarmi con 12 consiglieri»

«A Trani tutto può dirsi, tranne che abbia un partito forte alle spalle». Scuote decisamente l'ambiente politico il sindaco, Amedeo Bottaro, con le dichiarazioni rilasciate nei giorni scorsi durante una trasmissione televisiva di Amica9, cui era ospite anche il cronista.

Proprio rispondendo ad una sua domanda circa la conferma della ricandidatura a sindaco, anche alla luce del fatto che fra un anno Trani sarà già di nuovo in campagna elettorale per le amministrative, previste a maggio 2020, Bottaro ha frenato sia sulla prima circostanza, sia, soprattutto sul tipo di sostegno che immagina di avere.

«La mia ricandidatura non è assolutamente così scontata - premette Bottaro -, perché dipenderà anche dal fatto se tutto quello che ci stiamo prefiggendo di realizzare lo realizzeremo davvero: infatti, se così non sarà, non mi ricandiderò perché le cantierizzazioni hanno un peso notevole sia per il cittadino, che chiede giustamente opere pubbliche, sia per il sottoscritto, perché sono un cittadino anche io ed il primo critico di me stesso».

In altre parole, Bottaro salirà di nuovo sui palchi solo se avrà portato a casa alcuni risultati concreti fra lavori pubblici e servizi al cittadino, «altrimenti non mi ricandiderò. Infatti - spiega, quand'anche possa non essere oggettivamente responsabile di nulla, sono il sindaco e quindi mi assumerei le responsabilità e risponderei anche a quell'orgoglio personale che non mi manca».

Se, in ogni caso, Bottaro scegliesse di ripresentarsi per la corsa alla fascia tricolore, con quale coalizione lo farebbe? Un grosso partito alle spalle, o anche una compagine di tante liste che però, poi, sarebbero anche più difficilmente governabili?

Ebbene, qui la risposta di Bottaro spiazza tutti: «Un partito forte alle spalle io non ce l'ho. Magari lo avessi, ma il Partito democratico qui a Trani, e credo non solo a Trani, tutto può dirsi tranne che un partito forte. Ho una maggioranza con ben dodici consiglieri del Pd, ma non ho una segreteria che detti una linea per cui io parlo col segretario e, il giorno dopo, i dodici consiglieri comunali rispondono a quella linea».

Bottaro, che pure è anch'egli iscritto al Pd, diventa un fiume in piena: «Non si devono raccontare le chiacchiere ai cittadini, perché io mi confronto non con un partito, ma con dodici consiglieri comunali diversi, anzi con tutti e diciannove. Oramai la crisi dei partiti è assolutamente in atto, lo vediamo a livello nazionale e a livello locale non cambia assolutamente nulla. Confermo di non avere un grande partito alle spalle, quindi è evidente che, qualsiasi correzione sarà pensata, lo si farà avendo la consapevolezza che, tanto, i partiti non esistono più».

Come detto, oggi Bottaro ha una maggioranza di 19 consiglieri (ne è ufficialmente uscita la sola Anna Barresi), di cui 12 del Partito democratico. Ma le frecciate del primo cittadino sono proprio all'indirizzo di quest'ultimo soggetto politico e del suo segretario, Ferdinando Riccio, con il quale il primo cittadino fa capire di fare fatica ad interfacciarsi.

Bottaro lamenta una presunta assenza di collegialità ed il problema di doversi confrontare, giorno per giorno, con i singoli consiglieri sia del Pd, sia degli altri soggetti politici, sia indipendenti. «Un uomo solo al comando», ma in questo caso non è la metafora di chi vola verso un successo, magistralmente dipinta da Mario Ferretti intorno al mito di Fausto Coppi.

Al contrario, sembra di essere in presenza di un sindaco lasciato quasi solo, magari anche con solo una parte della sua giunta, ad affrontare e risolvere problemi che richiedono non diciannove appuntamenti, ma risposte celeri anche, e soprattutto, in favore dei cittadini.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Ufficio 2000

Notizie del giorno

Abusivi alla media Bovio, prime «interferenze» con la popolazione scolastica: il preside scriverà a Comune e Commissariato FOTO e VIDEO. Lungomare di Trani, iniziati i lavori nella piazzetta tra via Rovigno e via Parenzo Trani, installati i proiettori in piazza Longobardi “Trani t’incanta 2019”, pubblicato l’avviso per le manifestazioni primaverili, estive e natalizie. Tutte le info Acque reflue del depuratore di Trani, inizia la progettazione. Il commento di Santorsola e Bottaro Nasce anche a Trani la sezione de "La giusta causa" Scrivere a macchina fra i Sassi di Matera: domenica prossima, da Trani, la Fondazione Seca «esporta» i suoi modelli nella Capitale europea della cultura 2019 Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana "Venerdì a teatro" all'Impero di Trani, nuovo appuntamento oggi con "Napoli milionaria" Santo Graal di Trani, oggi tributo ai Guns N' Roses "Cellule staminali, una risorsa per la vita": oggi convegno a Trani Trani, da oggi a domenica il corso intensivo di formazione sulla dottrina sociale della Chiesa Trani, domani assemblea pubblica di Comitato bene comune Trani, San Nicola torna a casa: domani la statua del patrono sarà ricollocata nell'edicola dell'ex ospedaletto Trani, domani cerimonia e concerto della Fondazione Ciccolini Domani, a Trani, presentazione del libro "La gente per bene" Domani, al Dino Risi di Trani, "Francesco Greco ensemble". Biglietti già disponibili Domenica prossima, alla Lega navale di Trani, la conferenza della Società italiana di malacologia Domenica prossima a Trani presentazione del libro di Catena Fiorello, "Tutte le volte che ho pianto" Stagione concertistica a palazzo Beltrani: nuovo appuntamento, domenica prossima Biblioteca di Trani, aggiudicazione definitiva al gestore già presente, la Imago Colonne della via Traiana nella villa di Trani, la Turenum pro loco dona un cartello turistico Ex ospedale di Trani, Di Bari e Di Lernia (M5stelle): «Dagli altri, solo propaganda politica. Inascoltate le nostre proposte» Ex ospedale di Trani, Ventura (Pd) difende l'operato del sindaco Ex ospedale di Trani, Briguglio invita a non commettere un altro errore: «Evitiamo di regalare anche l'ex convento Agostiniani di piazza Gradenigo» Consiglio comunale di Trani, nasce l'Intergruppo con Carlo Laurora e Mimmo Briguglio. Cinque stelle, entra Branà Polizze assicurative, l’Amet Trani emana un bando biennale Sanitaservice Puglia, la denuncia dei sindacati: «Non garantiti i diritti dei lavoratori, oggi manifestazione di protesta» Carcere di Trani, il Sappe chiede di chiudere la sezione blu: «È una offesa ai diritti umani»
PUBBLICITA' Ufficio 2000