Abusi sulla costa, firmato protocollo tra Regione e Agenzia delle dogane

Il controllo della legalità sulla costa si rafforza grazie a un accordo di collaborazione tra Regione Puglia e l'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. È stato sottoscritto dal vicepresidente della Giunta regionale Antonio Nunziante, dall'assessore regionale al Bilancio, con delega al Demanio e Patrimonio, Raffaele Piemontese, e dal Direttore interregionale per la Puglia, il Molise e la Basilicata dell'Agenzia delle Dogane Roberto Chiara, un protocollo per integrare le rispettive attività di contrasto degli abusi demaniali e delle opere realizzate in prossimità della linea doganale prive della prescritta autorizzazione.

«Il mare e la costa sono un valore inestimabile sia per i pugliesi che per chi sceglie la Puglia come spazio per un'esperienza originale e positiva – ha sottolineato Piemontese – perciò migliorane la difesa, anzitutto condividendo informazioni, è un modo intelligente di tutelare l'interesse generale».

Secondo Chiara «sinergie interistituzionali come quelle che potremo sviluppare nella gestione del demanio marittimo portuale, ai fini dell'acquisizione dell'autorizzazione doganale, sono utilissime per snellire e accelerare le procedure e ricondurre ad unità le prassi amministrative».

Anche per il vicepresidente Nunziante «lo spirito di cooperazione tra enti pubblici semplifica le procedure e riduce i costi amministrativi per le pubbliche amministrazioni e per i cittadini».

In particolare, l'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli condividerà dati e informazioni di natura erariale con gli uffici regionali del Demanio Costiero e Portuale, mentre la Regione metterà a disposizione gli elementi desunti dalle rilevazioni di aerofotogrammetria sugli spazi rientranti nel proprio ambito territoriale di competenza, utili per un'analisi dei rischi.

 

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Incos

Notizie del giorno

Trani 2020 con Bottaro o un commissario? Domani la verità in consiglio. Nuova giunta solo a bilancio approvato, ed il sindaco non nasconde le difficoltà AGGIORNATO. Pasquetta: cosa visitare a Trani Trani, la zona umida di Boccadoro sarà aperta a Pasquetta, il 25 aprile e il 1mo maggio. Tutte le info Al Polo museale di Trani c'è anche il «richiamo» della musica: è arrivato un pianoforte per le esibizioni estemporanee di talenti. Tutte le info Polo museale di Trani, fino al 5 maggio la mostra di santi e Madonne in campana Pasquetta e ponte del 25 aprile a Trani: gli orari della Ztl sul porto Trani, il bilancio si voterà martedì 23 aprile. 26 i punti all’ordine del giorno Rimozione del tetto in amianto sull'ex Supercinema di Trani, da domani i lavori. Le indicazioni per i residenti È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Vuoti, e a perdere» Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Santo Graal di Trani, mercoledì serata con gli Aritmia Al via il primo concorso fotografico “Le processioni della Settimana santa a Trani”. Iscrizioni entro domani Al Dino Risi di Trani, domenica prossima, il concerto “L’arte del clarinetto” “Il genio, 500 anni di meraviglia”: a Trani, fino al 30 giugno, la nuova mostra su Leonardo Da Vinci Trani, prosegue la mostra di Mimmo Rotella “SeriDécollages” Pasqua, Pasquetta e “ponti”: intensificate le attività della Polizia ferroviaria Trani, alla Lampara «Calà» il sipario: oggi l'anniversario del concerto di Jerry, poi la chiusura e la rovina Pasqua, il messaggio dell'Arcivescovo di Trani Pasqua, la prima messa del vescovo è nel carcere di Trani. Il richiamo di don Raffaele: «Rimettiamo la persona al centro della nostra vita» Santa Pasqua, una poesia di Filippo Ungaro Trani religiosa, riviviamo anche la Processione dei Misteri
PUBBLICITA' Avicola Colangelo