Smottamento di tufi all'ingresso, Villa Telesio chiusa: Comune di Trani pronto a bandire la gara per la messa in sicurezza dell'intero muro perimetrale

Da almeno tre settimane Villa Telesio è chiusa al pubblico. La decisione è giunta dopo lo smottamento di alcuni tufi in corrispondenza dell'ingresso principale del parco pubblico del quartiere Pozzo piano.

Fortunatamente, quando i tufi sono venuti giù, il giardino era chiuso e nessuno si trovava in zona, ma questo ha indotto l'amministrazione comunale a disporre la chiusura cautelativa dell'immobile fino alla sua completa messa in sicurezza.

«A breve il dirigente dell'Ufficio tecnico pubblicherà un bando di gara per i lavori urgenti di messa in sicurezza e consolidamento dell'intero muro perimetrale - fa sapere l'assessore al verde pubblico e arredo urbano, Michele di Gregorio -, (compreso quello lungo la strettoia di via Pozzo piano, ndr) utilizzando l'intero doppio finanziamento regionale che il Comune di Trani ha ottenuto per la valorizzazione del luogo».

Come si ricorderà, infatti, il Comune di Trani è stato beneficiario di due finanziamenti da parte della giunta pugliese, l'ultimo dei quali di ben 180.000 euro, che diventano 197.000 con il cofinanziamento comunale previsto a supporto del progetto finanziato.

Precedentemente Trani aveva portato a casa altri 56.000 euro per i primi interventi sul giardino e dunque, complessivamente, ha a disposizione 253.000 euro, che adesso diventeranno l'intero importo della gara da bandirsi.

Con quella cifra si dovrebbe assicurare anche la valorizzazione dello stesso giardino, secondo quanto previsto nel progetto di partenza che, in ogni caso, cambierà alla luce delle urgenze sopravvenute.

L’intervento prevede due ambiti di azione, rispettivamente per la tutela e valorizzazione del luogo. Per quanto concerne la tutela, questi gli interventi previsti: mappatura e catalogazione delle essenze arboree e arbustive; catalogazione dei reperti edili; circoscrizione e interdizione delle aree pericolose; definizione e realizzazione di percorsi accessibili; arredo urbano sostenibile; potatura ed eliminazione delle specie arbustive e arboree pericolose per i manufatti edili.

La valorizzazione comprende la realizzazione di cartellonistica generale, con mappa e percorsi, nonché di un percorso botanico-architettonico didattico accessibile.

«È intenzione dell’amministrazione continuare a bonificare e mantenere il programma di aperture del giardino - si legge nel progetto approvato -, per la fruizione continuativa e costante della collettività. Gli interventi sono finalizzati al recupero del bene ed al suo utilizzo pieno come parco, allo scopo di favorirne la riqualificazione, nonché la fruizione da parte della città ed in particolare dei residenti del quartiere dove lo stesso è ubicato».

Di certo, spiace che, proprio in corrispondenza con le giornate del Fai, che l'anno scorso videro Villa Telesio aperta eccezionalmente prima della sua riapertura ufficiale, quest'anno il giardino sia rimasto inesorabilmente chiuso, ma questo avviene a scopo esclusivamente precauzionale dopo lo smottamento di cui abbiamo riferito.

Nel frattempo, all'esterno del bene, in corrispondenza del cancelletto che favorisce l'accesso all'ingresso principale, sono state collocate alcune transenne che, in questo caso, non denotano un problema di sicurezza.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Ufficio 2000

Notizie del giorno

Pasqua, il messaggio dell'Arcivescovo di Trani Pasqua, la prima messa del vescovo è nel carcere di Trani. Il richiamo di don Raffaele : «Rimettiamo la persona al centro della nostra vita» Santa Pasqua, una poesia di Filippo Ungaro Trani religiosa, riviviamo anche la Processione dei Misteri Rapine a portavalori, la Polizia di Stato arresta 5 persone. Operazione anche a cura degli uomini di Trani Apertura di un Caf a villa Guastamacchia, i dubbi di Fratelli d'Italia Trani Liste d'attesa, la Asl Barletta-Andria-Trani: «La nostra attenzione è massima» Rimozione del tetto in amianto sull'ex Supercinema di Trani, martedì i lavori. Le indicazioni per i residenti È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Vuoti, e a perdere» Dipendente comunale con doppio lavoro? Il tribunale di Trani accoglie il ricorso di Sergio De Feudis Trani, liquami sulla spiaggia di Colonna. La video-denuncia del consigliere Barresi Pasqua, Pasquetta e “ponti”: intensificate le attività della Polizia ferroviaria Diabete: anche in Puglia le rilevazioni verranno fatte tramite tecnologia flash Trani religiosa, il racconto dell'intensa notte dell'Addolorata. E, al ritiro, la processione devia per non disturbare il riposo di Nerone Settimana santa, le celebrazioni presiedute dal vescovo di Trani nell’Arcidiocesi Questa mattina, a Trani, la mostra "Impronte dell'anima" Trani, la zona umida di Boccadoro sarà aperta a Pasqua, Pasquetta, il 25 aprile e il 1mo maggio. Tutte le info AGGIORNATO. Pasqua e Pasquetta: cosa visitare a Trani Pasqua, Pasquetta e ponte del 25 aprile a Trani: gli orari della Ztl sul porto Polo museale di Trani, da oggi al 5 maggio la mostra di santi e Madonne in campana Al via il primo concorso fotografico “Le processioni della Settimana santa a Trani”. Iscrizioni entro martedì Volley donne: Adriatica Trani impegnata oggi nella Final Four di Coppa Puglia Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Santo Graal di Trani, domani tributo a Stevie Wonder “Il genio, 500 anni di meraviglia”: a Trani, fino al 30 giugno, la nuova mostra su Leonardo Da Vinci Trani, prosegue la mostra di Mimmo Rotella “SeriDécollages” Oggi, a Trani, l'evento «Spazio ce n'è» Trani, il bilancio si voterà martedì 23 aprile. 26 i punti all’ordine del giorno Trani religiosa, nella messa in Coena Domini c'è ancora la lavanda dei piedi. Foto e video di una notte di intenso raccoglimento Contraffazione, le Fiamme gialle di Puglia sequestrano 3 milioni di articoli Pasqua, Pasquetta e "ponti": Trani tra le dieci mete in Italia più gettonate dai camperisti Vuole giocare con la palla del bimbo, ma il cane lo travolge e lo ferisce: Trani, attimi di paura in villa comunale Spese di rimozione dei rifiuti dalla costa: la Regione concede a Trani 48.000 euro Stagione balneare alle porte, le capitanerie di porto pugliesi disciplinano già la sicurezza sulle spiagge «La valorizzazione del patrimonio culturale?»: per gli studenti del “De Sanctis” di Trani, «un gioco da ragazzi» Trani, al via le riprese del cortometraggio «Dog days»
PUBBLICITA' Ufficio 2000