«Libera» e «I dialoghi di Trani» insieme per la legalità con una rassegna: stasera, Giovanni Impastato

A meno di due mesi dalla XVIII edizione del Festival de «I dialoghi di Trani» che rifletterà sul tema della “Responsabilità”, grazie alla proficua collaborazione tra il Presidio di Libera di Trani e l’associazione culturale La Maria del porto, impegnata in un’attività pluriennale di promozione e di educazione alla lettura e al dialogo, prende forma una rassegna di libri e autori sul tema della legalità declinato in varie forme e affrontato da diversi punti di vista.

Si tratta di un ciclo di sei incontri che avranno luogo tra maggio e luglio e che affronteranno il tema della legalità da diversi punti di vista, portando a Trani alcuni tra i maggiori esponenti dell’antimafia sociale e autori di libri su cui dialogheranno i lettori più giovani e gli adulti. Gli incontri si svolgeranno nelle due principali librerie cittadine, Luna di Sabbia e La Biblioteca di Babele,  con la partecipazione di Francesco Minervini, Giovanni Impastato, Giuseppe Gatti, Leonardo Palmisano, Daniela Marcone e Leonardo Ferrante.

«La corruzione va anzitutto prevenuta, anticipandola prima che si compia, costruendo un apparato pubblico dalle mura di vetro, anzi di cristallo infrangibile, dove tutto sia osservabile e valutabile da tutti, ma con porte blindate per assicurare protezione dai ladri, rendendo il vivere collettivo (e la cosa pubblica) inospitale per i corruttori, inaccettabile ai corrotti, indisponibile alle mafie».

Lunedì 22 luglio alle 19.30 nella libreria La biblioteca di Babele, in piazza Longobardi, Giovanni Impastato, fratello di Peppino,  con “Oltre i cento passi” (Piemme). Dialogherà con lui il giornalista Giovanni Di Benedetto.

«Un tema molto caro alla comunità di Libera – dice Anna Rossi referente del Presidio di Libera di Trani - da sempre impegnata nel contrasto sociale alla criminalità e alla corruzione anche e soprattutto attraverso la promozione della cultura della legalità. Il tema dei Dialoghi di Trani di questa edizione poi, Responsabilità,  ci è sembrato coerente con gli obiettivi che, con il nostro impegno, intendiamo perseguire. Quando noi di Libera svolgiamo attività di educazione e sensibilizzazione alla legalità non facciamo altro che informare per formare le coscienze e consentire, soprattutto alle giovani generazioni, di acquisire quella consapevolezza che induca alla responsabilità dei comportamenti.  Responsabilità che significa capacità di valutare le proprie condotte in modo da improntarle sempre al rispetto altrui, all'etica e alla lealtà. Siamo convinti che sia proprio coltivando la responsabilità degli individui che possiamo sperare in una società più giusta».

“I dialoghi di Trani” da 18 anni si configurano come presidio di legalità sia per lo spazio dedicato nel corso delle edizioni a personalità di caratura nazionale e internazionale, che hanno testimoniato il proprio impegno a favore della promozione della legalità, di valori e comportamenti orientati alla acquisizione di una cittadinanza attiva e responsabile tra le quali Gian Carlo Caselli, Piercamillo Davigo, Nicola Gratteri, Franco Roberti, Roberto Scarpinato, sia per la capacità di fare rete e creare relazione, di incontro e scambio di buone pratiche, con altre realtà di sicura rilevanza culturale a livello nazionale e internazionale,  nella consapevolezza che la cultura facilita la circolazione di idee e valori, la coesione sociale e l’impegno civile. «Tra gli obiettivi prioritari i Dialoghi intendono promuovere, attraverso importanti occasioni di confronto e di interazione, in un processo costruttivo consapevole, la formazione culturale dei più giovani, per farne attenti osservatori della realtà, interlocutori sensibili e partecipi», spiega Rosanna Gaeta, direttrice artistica dei Dialoghi.

La XVIII edizione de I Dialoghi di Trani, festival organizzato dall’associazione culturale“La Maria del porto” in collaborazione con Regione Puglia, l’Università di Bari “Aldo Moro”, la Città di Trani e Fondazione Megamark, sarà in programma dal 17 al 22 settembre 2019, e rifletterà sul tema “Responsabilità”.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Studio Clima

Notizie del giorno

Tre ex giudici di Trani rinviati a giudizio a Lecce: prima udienza l'11 settembre Trani, soggetti senza scrupoli inducono i ragazzi ad ubriacarsi e innescare risse: la Polizia ne identifica tre con precedenti Trani, controlli stradali a tappeto: recuperata refurtiva e denunciate due persone La vera piazza non è sui social network: Trani, la Festa dei popoli smentisce i luoghi comuni e affratella tutti AGGIORNATO. «Le cinque giornate di Trani», la pulizia delle strade riparte oggi pomeriggio Adriatica Trani, confermato il libero Martina Curci Apd Nicola Di Leo Trani, da settembre partono i corsi per la stagione calcistica 2019-2020 Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Palazzo Beltrani, ancora due settimane per visitare la scatola delle meraviglie dei fratelli Forman Trani, tutto pronto per Vassalla music hall: da mercoledì prossimo, tre spettacoli all'aperto con ospiti di fama internazionale Alla libreria Miranfù, di Trani, il workshop artistico "Libri dal mare": appuntamenti giovedì e venerdì prossimi Conoscere le compagnie teatrali pugliesi, sabato prossimo la quarta edizione della “Vetrina Uilt tra gli ulivi” al parco Santa Geffa Trani, fino al 31 agosto Palazzo Palmieri ospita la mostra “Collateral identity”, a cura di Davide Uria Ritorna il Cast day, la grande festa dello sport a cielo aperto. Appuntamento il 1mo settembre in villa comunale Villa Maggi sbriciolata, il sindaco di Trani rompe il silenzio: «Sarebbe dovuta essere una demolizione di parti, lo è divenuta totale e la Soprintendenza sanzionerà la proprietà» Trani, la storia di Villa Maggi dal crollo spontaneo di due anni e mezzo fa al ricorso al Capo dello Stato Villa Maggi com'era: una foto e la scheda di Francesca Onesti su uno dei luoghi più belli della ex Trani rurale Parcometri a Trani, 743 euro nelle prime sei ore. Bottaro: «Vi spiego perché si è atteso tanto». Tutte le info Arriva l'app "Puglia beach": a portata di smartphone spiagge e stabilimenti della Regione
PUBBLICITA' Immobiliare Valenziano