Trasporto pubblico locale nella Barletta-Andria-Trani, la Cgil: «Preoccupati per il futuro»

Nel 2020 la Regione Puglia andrà a gara per affidare la gestione del trasporto pubblico locale ed ha chiesto agli Ato, che coincidono con le Province, un piano al fine di predisporre uno schema generale.

Ad aprile si sono tenuti degli incontri in cui si è discusso di “Livelli di servizi minimi” e “Costi standard del trasporto pubblico locale”. Successivamente la Regione ha trasmesso la “Proposta di determinazione” che ne è scaturita e la loro attribuzione locale verificando i piani di bacino provinciali esistenti ed ha indetto, per il prossimo 3 giugno, la Conferenza di servizi convocando la Città Metropolitana di Bari, le Province, i Comuni, le associazioni datoriali, i sindacati e le associazioni dei consumatori per la presentazione della proposta.

La Filt e la Cgil Bat hanno già in precedenza espresso formalmente perplessità per la previsione di riduzione dei chilometri riguardante l’ambito della nostra Provincia ed in particolare in alcuni comuni, chiedendo un urgente incontro a Provincia e Comuni per conoscere le intenzioni dei singoli enti rispetto a quelle che potranno essere le ricadute finali ma ancora oggi non è giunta alcuna risposta

La prevista riduzione potrebbe pesare sul servizio offerto e sul diritto alla mobilità dei cittadini con particolare riferimento a quelli residenti nelle aree interne del territorio provinciale. Esiste una disomogeneità tra i diversi ambiti territoriali che potrebbe causare differenti standard del servizio offerto tra i vari territori.

Inoltre, la preoccupazione dei sindacati riguarda anche l’aspetto occupazionale perché la legge attuale prevede la clausola sociale in caso di cambio del gestore a seguito di gara. “In tale evenienza tutti i lavoratori dovranno transitare senza soluzione di continuità con l’applicazione del Ccnl del settore e il relativo contratto di secondo livello.

La Regione Puglia, al fine di contribuire anche al mantenimento dei livelli occupazionali, ha previsto 11,5 milioni di euro per l’esercizio 2020 e 23 milioni di euro per l’esercizio 2021 da destinare al cofinanziamento dei servizi di trasporto aggiuntivi richiesti dagli enti locali, utili a garantire un complessivo miglioramento del trasporto pubblico locale in ambito territoriale rispetto ai servizi minimi in proposta.

Alla luce di quanto esposto ribadiamo la necessità di un urgente incontro, da tenersi preferibilmente prima della imminente Conferenza dei Servizi, in sede istituzionale provinciale con tutti gli enti in indirizzo tenuto conto delle osservazioni e proposte che si possono presentare entro il giorno 2 luglio 2019, ai sensi dell’art. 5 co. 3 L.R. n. 18/2002 per migliorare lo stato del trasporto pubblico locale del nostro territorio, soddisfare le esigenze di mobilità dei cittadini e garantire la tutela occupazionale attuale.

Ruggero Dinoia, segretario generale Filt Foggia-Bat e Giuseppe Deleonardis, segretario generale Cgil Bat

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Avicola Colangelo

Notizie del giorno

Trani, parcheggio in via Merano: al via da giovedì prossimo i lavori Nuove assunzioni in Amiu Trani, al via le selezioni per 27 unità Amiu Trani, Nacci replica a Barresi: «Auspico, in futuro, un confronto più sereno» Gara del biogas e premi incentivanti, il Tribunale di Trani assolve ex presidente e dirigente di Amiu dall'accusa di concorso in abuso d'ufficio e falso idealogico Villa Turrisana, l'ingegner Betti al Giornale di Trani: «Le motivazioni delle assoluzioni non sono ancora note, fantasiose le vostre illazioni» Puglia, la Giunta approva lo schema di ddl per la nomina di direttori sanitari e amministrativi delle Asl Dipendenti della giustizia, venerdì prossimo sciopero nazionale. Aderiscono anche i lavoratori di Trani Abbattimento barriere architettoniche a Trani, aggiudicata la gara Trani, il Comune non rispetta la sua stessa ordinanza anti incendi: a fuoco sterpaglie in un terreno in via Giachetti È tornato a casa il 16enne precipitato dal boschetto della villa: se l'è cavata con la sola frattura dell'omero Porto di Trani, a spasso fra i coltelli: fra le bancarelle abusive, ne spunta una di armi bianche Siepi spartitraffico ad altezza d'uomo, ci risiamo: Trani, incidenti dietro l'angolo per scarsa visuale Liceo delle scienze umane "De Sanctis" di Trani, la Bat lascia l'immobile in via Stendardi e ne cerca un altro Cane trascinato fra Trani e Barletta, gli animalisti sabato prossimo ad Andria per chiedere che l'animale sia sottratto ai proprietari «Proteggi il tuo amico»: la campagna di sensibilizzazione della Lega nazionale per la difesa del cane «Festival del tango Trani» in tour a Bisceglie Al Santo Graal di Trani, giovedì prossimo, "Il cervellone" «Le botteghe della fiducia»: due eventi all’Anteas Trani. Si parte domani «Il genio, 500 anni di meraviglia»: fino al 30 giugno, a palazzo Beltrani, “Hortus conclusus, installazione a cura degli alunni dell’artistico di Corato “Il genio, 500 anni di meraviglia”: a Trani, fino al 30 giugno, la nuova mostra su Leonardo Da Vinci Trani religiosa, il programma delle celebrazioni in onore del Cuore immacolato di Maria «Trani t’incanta»: fino al 4 luglio, in piazza, il teatro dei burattini L'APD Nicola Di Leo Trani affiliata alla sezione junior dell'Associazione Italiana Calciatori Trani «Autism friendly»: primo incontro, giovedì prossimo Biblioteca Bovio di Trani, estate ricca di appuntamenti per bambini Trani, domani nuova lettura de «La divina commedia» È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Benvenuto» Trani, lungomare Chiarelli: lavori e disagi fino a venerdì prossimo. Intanto, affari d'oro per il parcheggiatore abusivo di piazza Plebiscito Trani, caso velobox: dei quattro, uno solo contiene un autovelox. La replica dell'assessore Di Lernia al consigliere Tomasicchio Nuove assunzioni Amiu Trani, Barresi: «No a sorteggi e agenzie interinali, si proceda con i concorsi» Trani, il vescovo nomina tre nuovi vicari parrocchiali. Ed il cappellano ospedaliero lo sarà, anche, militare Mare della Bat, alla prime analisi Trani davanti a tutti. Grossi problemi a Bisceglie Messa in sicurezza della discarica di Trani, la base d'asta della gara è 4.814.000 euro. Offerte fino al 5 luglio Premiati i vincitori di «Studio in Puglia perché» Il dirigente a colleghi e amministratori: «Qualcuno di voi potrebbe avere pendenze nei confronti del Comune di Trani». Lo rivela Branà (M5stelle)
PUBBLICITA' Incos