Assistenza specialistica nella Barletta – Andria – Trani, nuovamente sospeso il servizio

Cominciato male e finito peggio. È partito ad anno scolastico ormai avanzato, si interrompe con una telefonata in maniera irrituale. Parliamo del servizio di assistenza scolastica specialistica che il 22 maggio scorso per cause sconosciute si decide nella Bat di sospendere.

Garantito dal gennaio del 2019, grazie al lavoro di mediazione ed incontri tra le parti, con conseguente disagio per le famiglie e per gli studenti che non hanno potuto contare dell’adeguato supporto all’interno degli istituti scolastici, il servizio si chiude prima della fine dell’anno, lasciando nell’incertezza anche gli educatori e assistenti alla comunicazione LIS.

I nostri iscritti ci hanno comunicato che telefonicamente sia l’Ati che gestisce il servizio che alcuni dirigenti scolastici hanno annunciato che dal 24 maggio l’assistenza specialistica sarebbe stata interrotta. Un fatto assolutamente irrituale ma soprattutto evidenziamo la grave ricaduta che questa decisione avrebbe su lavoratori ed utenti. Ricordiamo che il garante dei diritti delle persone con disabilità, lo scorso anno, a proposito del servizio ASS aveva dichiarato in riferimento ad un altro territorio che il ritardo nell’avvio di fatto comportava la negazione dei diritti all’istruzione, all’inclusione, all’integrazione scolastica e sociale degli alunni disabili in violazione dei principi sanciti dalla Costituzione, dalle convenzioni internazionali e dalla legislazione vigente, nonché grave forma di discriminazione nei loro confronti.

Gli educatori e gli assistenti alla comunicazione LIS  sono stati assunti con contratti a tempo indeterminato, part time, ciclico. Per alcuni la sospensione del lavoro è contrattualmente prevista in relazione ai mesi di luglio e di agosto per altri, assunti con contratto a tempo determinato, la scadenza è il 31 maggio. La variegata gamma contrattuale e l’atipicità di quest'anno scolastico (a causa di festività e chiusure non previste), ha costituito un serio problema nell'espletamento continuativo dello stesso, a fronte di una spiccata professionalità degli educatori che favoriscono il diritto allo studio, all'integrazione scolastica ed allo sviluppo delle autonomie.

L’interruzione anticipata del servizio ha creato confusione e disagio negli educatori che, ancora una volta, vengono bistrattati e non rispettati nel riconoscimento dei loro diritti, costretti a vivere nella massima precarietà nonostante la condizione di lavoratori contrattualizzati.

Per questa ragione abbiamo chiesto un incontro urgente e in attesa dello stesso la sospensione del provvedimento.

Liana Abbascià, segretaria generale Fp Cgil Bat

Rsa Natalina Evangelista

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Progetto Udito

Notizie del giorno

L'ex collegio dello scontro fra treni diventa quello di Sistema Trani. Oggi la prima udienza del processo, la prossima il 19 settembre Picchiato e rapinato a Napoli, parte a piedi per Bari rischiando la vita: lo salvano i poliziotti di Trani sulla 16bis Presunti disservizi nel pagamento delle bollette (scadute e spedite tardi) di Amet Trani: le lamentele di un utente Seconda spiaggia, riparata la scaletta di accesso: il Comune di Trani ha effettuato i lavori con il ribasso d'asta di quelli al Mongelli Dalle bottiglie galleggianti al mosaico: Trani, la fontana ornamentale di piazza Libertà ritrova lo splendore di una volta Commissione di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo di Trani: cambiano i componenti Gelate del 2018, al via le richieste di indennizzo per i danni subiti Istituito premio di laurea intitolato a Claudia Menga, ragazza di Trani deceduta un anno fa Cgil di Barletta – Andria – Trani, il nuovo segretario generale è Biagio D’Alberto «Clima interno»: la Asl Barletta - Andria - Trani partecipa all'indagine tra i dipendenti "La tua parola conta" Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Al Santo Graal di Trani, questa sera, torna "Il cervellone" Trani religiosa, proseguono le celebrazioni in onore del Cuore immacolato di Maria Trani «Autism friendly»: primo incontro, oggi Tappa del Trofeo Italiano di beach rugby a Trani, oggi la presentazione Area naturalistica di Boccadoro, domani a Trani la presentazione delle attività estive Estate di Trani, ritorna “Raccontando sotto le stelle”: primo appuntamento, domani «Le botteghe della fiducia», due eventi all’Anteas Trani: si prosegue domani Stagione concertistica a palazzo Beltrani: ultimo appuntamento, domenica prossima Trani, lunedì prossimo torna a riunirsi il consiglio comunale: all'ordine del giorno, debiti fuori bilancio Biblioteca Bovio di Trani, estate ricca di appuntamenti per bambini «Trani t’incanta»: fino al 4 luglio, in piazza, il teatro dei burattini A villa Guastamacchia la rassegna estiva “Aperti per ferie”, a cura di Auser Trani. I nuovi appuntamenti a partire dal 5 luglio Trani, ritorna «Villa in fiore»: appuntamento dal 6 all'8 luglio prossimi “Il genio, 500 anni di meraviglia”: a Trani, fino al 30 giugno, la nuova mostra su Leonardo Da Vinci «Il genio, 500 anni di meraviglia»: fino al 30 giugno, a palazzo Beltrani, “Hortus conclusus, installazione a cura degli alunni dell’artistico di Corato Cento paletti vandalizzati, o danneggiati, in cinque anni: con la loro sostituzione le corsie pedonali fra Trani e Bisceglie tornano sicure Trani, caso velobox, Tomasicchio: «Troppe perplessità, sono scatole vuote» Amiu Trani, la controreplica di Barresi a Nacci: «E qualcuno mi ha chiesto, velatamente, di stare zitta» «Irrituale anticipazione del giudizio»: Trani, ricusato e da sostituire il collegio del processo sullo scontro fra treni Polizia penitenziaria, Mastrulli: «Nel carcere di Trani, ancora minacce agli agenti» Nasce il Partenariato economico e sociale della Barletta – Andria – Trani: coordinatori, Deleonardis e Landriscina Trani, la Guardia costiera sequestra un’area demaniale in località “Curatoio / Fragatone” AGGIORNATO. Via Giachetti... e due: secondo incendio consecutivo, ma questa volta il proprietario non è il Comune di Trani
PUBBLICITA' Avicola Colangelo