Trani, premio “Fondazione Megamark - Incontri di dialoghi”: 71 le opere pervenute da tutta Italia

Cresce e si fa sempre più strada nel panorama nazionale dei concorsi letterari il “Premio Fondazione Megamark - Incontri di Dialoghi”, promosso dalla Fondazione Megamark di Trani in collaborazione con l’associazione culturale La Maria del porto, organizzatrice dei Dialoghi di Trani.

Partito nel 2016 come una scommessa in campo culturale, il premio, giunto alla quarta edizione e destinato a opere prime di narrativa italiana pubblicate tra gennaio 2018 e aprile 2019, vede in gara ben 71 opere proposte da oltre 50 case editrici, tra quelle più attive in Italia nella pubblicazione di romanzi di scrittori esordienti.

Gli autori provengono da tutto lo stivale, dal Piemonte alla Sicilia, passando per Lombardia, Toscana, Lazio, Puglia e Campania. Sono pugliesi lo scrittore esordiente più giovane in gara (17 anni) e anche il più anziano (73 anni). Nutrita la partecipazione di scrittori laziali, ben 16, seguiti dai 12 pugliesi e 8 piemontesi. Oltre un terzodei romanzi (25) è opera di scrittrici mentre sono 46 gli uomini a gareggiare.

Concorso letterario del Sud Italia dedicato alle opere prime con il montepremi maggiore, da quest’anno il “Premio Fondazione Megamark - Incontri di Dialoghi” ha, all’interno della giuria tecnica, anche un noto critico letterario che, insieme agli altri cinque membri - scelti tra personalità del mondo della cultura e dell’informazione - individuerà i cinque romanzi finalisti, resi noti il prossimo16 luglio. Sarà poi compito dei 40 lettori della giuria popolare decretare il vincitore assoluto, al quale sarà attribuito il premio di 5.000 euro; gli altri quattro finalisti saranno premiati con 2.000 euro ciascuno.

L’iniziativa, presentata anchea Roma alla fiera della piccola e media editoria “Più libri più liberi” e al “Salone internazionale del libro” di Torino, si concluderà il 20 settembre con la premiazione in programma nel Palazzo delle Arti Beltrani durante la serata che I Dialoghi di Trani dedicheranno al premio.

Dalla prima edizione del 2016 (quando le opere in gara furono 27) il premio è costantemente cresciuto, sia per quanto concerne il numero di case editrici partecipanti che di romanzi in gara.

«Rispetto al 2016 – spiega il cavaliere del lavoro Giovanni Pomarico, presidente della Fondazione Megamark – il numero di partecipanti è quasi triplicato, segno che il nostro premio letterario si sta affermando, edizione dopo edizione, nel panorama editoriale dedicato agli scrittori esordienti. Oltre che la quantità, a crescere è anche l’importanza delle case editrici e, di conseguenza, la qualità delle opere in gara. La presenza quest’anno nella giuria degli esperti di un critico letterario, conferisce ulteriore autorevolezza al lavoro di lettura e selezione dei romanzi, che sta avvenendo in questi giorni».

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Immobiliare Valenziano

Notizie del giorno

Trani più pulita, a breve le vie interessate dal piano di igienizzazione. Bottaro in conferenza si complimenta con Amiu: "Dopo grandi eventi la città non è più invasa dai rifiuti" Caso discarica, presentato in Regione il progetto per la copertura definitiva del sito. Il finanziamento è di circa 5 milioni di euro Raccolta differenziata, in arrivo i mezzi per estenderla in tutta la città. Au di Amiu, Nacci: «Partiremo certamente entro l'anno» Madonna del Carmine, oggi la festa solenne Premio Fondazione Megamark, stasera a Palazzo Beltrani la cinquina dei finalisti Caduto per nubifragio e sezionato: Trani, addio allo storico pino che dava il benvenuto al parco giochi della villa comunale Colonie estive a Trani, Merra denuncia: «Escluso ragazzo per le sue difficoltà di linguaggio». Bottaro: «Era solo fuori il dirigente, ma sarà regolarmente ammesso» Polizia locale di Trani, in servizio nove agenti per tre mesi: provengono dalla graduatoria del Comune di Barletta Festa patronale, domani la presentazione del programma. Tra le novità la rievocazione storica della vita del Pellegrino Valorizzazione del territorio, l'azienda agricola Valenziano accoglie a Trani un gruppo di turisti americani Dialokids, è tutto pronto per i Dialoghi di Trani per giovani lettori. In programma tanti eventi e incontri "Logos Festival", domani al parco Santa Geffa "Sidera, le stelle. Discorso sul mito". A seguire osservazione degli astri Protezione civile, da mezzanotte scatta l'allerta arancione: rischio idrogeologico e temporali sulla Puglia Trani Dance si tinge di tricolore, due suoi atleti sono campioni italiani di danze latine È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Buona salute» Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Venerdì al Santo Graal il recital musicale sulla storia di Domenico Modugno Divertirsi con Xiao Yan in tour per Trani: «La città che gioca» tornerà, giovedì prossimo, a largo Goldoni Estate di Trani, “Raccontando sotto le stelle”: evento finale venerdì prossimo al Jobel A villa Guastamacchia la rassegna estiva “Aperti per ferie”, a cura di Auser Trani. Venerdì prossimo il duo Anastasia-Sgherza Al Polo museale di Trani prosegue fino al 4 agosto la mostra del fumettista Disney Giuseppe Sansone Biblioteca Bovio di Trani, estate ricca di appuntamenti per bambini. Si prosegue fino al 26 luglio Trani T’Incanta, ritorna Calice di San Lorenzo con un doppio appuntamento. Festa della birra e volo in mongolfiera tra le novità "Trani T'Incanta", tra gli appuntamenti tante mostre fotografiche Non ci si perde in un labirinto se, a guidarci, è l'arte: a Palazzo Beltrani, fino al 6 settembre, la mostra «Imaginarium» Battiti live a Trani, sfiorati i 10mila spettatori. Irama, Nek e Turci in evidenza ma è Ponte che infiamma piazza Quercia. Nessun incidente Battiti live a Trani, rotto un faro del monumento e lamentele dei disabili: «Noi, stipati ed emarginati». Smontaggio in ritardo, Amiu costretta ad attendere Battiti live a Trani, il bilancio di Bottaro: «Non era facile, ma determinazione ed organizzazione ci hanno fatto fare una bella figura» Trani Boccadoro, le controanalisi del mare smentiscono Goletta verde: «Acqua pulita». Di Gregorio: «Ma il problema c'è e va approfondito» AGGIORNATO. Trani dà l'addio a Nicola Lapi, consigliere comunale ed ex assessore: aveva 59 anni. Una vita trascorsa fra imprenditoria, sport e tanto volontariato. Esequie alle 17 in cattedrale Automarket ed altri punti vendita ambulanti, il Comune di Trani ne ricerca sedici. Manifestazioni d'interesse fino al 24 luglio Sbarca a Trani la realtà aumentata. In città arriva l'app ItalyRA, gratuita, con audioguide e itinerari
PUBBLICITA' Avicola Colangelo