Oneri del contratto di quartiere, «nessun danno erariale certo»: la Corte dei Conti archivia le posizioni di quattro ex dirigenti del Comune di Trani

Nessun danno erariale certo e fascicolo archiviato, «fatta salva la possibilità di riaprire le indagini qualora dovessero emergere fatti nuovi». È quanto ha disposto il vice procuratore generale della Sezione giurisdizionale per la Puglia della Corte dei Conti, Antonio d'Amato, nel decreto di archiviazione delle posizioni di quattro ex figure apicali del Comune di Trani: si tratta di due segretari generali, Luca Russo e Vincenzo Lullo, dell'ex dirigente della Sesta ripartizione, Antonio Modugno, e dell'ex ingegnere capo, Giuseppe Affatato.

La vicenda è quella relativa ad un'ipotesi di danno erariale alle finanze del Comune di Trani, a seguito dell'omesso versamento nelle casse comunali di somme dovute dalle ditte convenzionate per le edificazioni del contratto di quartiere Sant'Angelo.

Si parla di una somma, stimata in 8 milioni di euro, che, soprattutto a causa dell'inaffidabilità che avrebbero mostrato le fideiussioni rilasciate a garanzia, si teme non rientrino più nella disponibilità del Comune di Trani.

L'ipotesi dannosa, infatti, è ricollegabile sostanzialmente alla illegittima accettazione, da parte dei funzionari comunali coinvolti, di polizze fideiussione fideiussorie non idonee a garantire i crediti vantati dall'ente.

Tuttavia, le deduzioni difensive rassegnate dai funzionari comunali coinvolti hanno fatto sì che la Corte dei Conti deducesse che «il danno erariale non riveste i caratteri della certezza e attualità, atteso che il Comune ha avviato due distinte procedure monitorie nei confronti delle ditte debitrici».

Una si è conclusa con una sentenza del Consiglio di Stato, del 2018, a conferma di una pronuncia del Tar Puglia che aveva rigettato l'opposizione al decreto ingiuntivo nei confronti della ditta Manna.

L'altra, quella nei confronti della ditta Scaringi, registra il deposito della sentenza del Tar Puglia del 2016 di rigetto dell'opposizione al decreto ingiuntivo.

Per la ditta Graziano, poi confluita in Gramc, è intervenuta invece una transazione, con l'impegno anche di unità immobiliari a garanzia del credito che il Comune vanta.

Per la Corte dei Conti, «sulla specifica materia della validità delle fideiussioni rese in favore di soggetti pubblici, da parte di istituti finanziari e assicurativi iscritti all'albo, la normativa non appare del tutto chiara e univoca, in presenza anche di giurisprudenza che ne riconosce la legittimazione».

Vi sono, pertanto, «l'insussistenza di un danno certo e attuale alle finanze comunali», nonché «il difetto di colpa grave nelle condotte degli intimati».

L'archiviazione diventa, a questo punto, una traccia nel parallelo procedimento penale che vede indagati, a Trani, i due ex dirigenti ed i tre costruttori.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Ufficio 2000

Notizie del giorno

Tre ex giudici di Trani rinviati a giudizio a Lecce: prima udienza l'11 settembre Trani, soggetti senza scrupoli inducono i ragazzi ad ubriacarsi e innescare risse: la Polizia ne identifica tre con precedenti Trani, controlli stradali a tappeto: recuperata refurtiva e denunciate due persone La vera piazza non è sui social network: Trani, la Festa dei popoli smentisce i luoghi comuni e affratella tutti AGGIORNATO. «Le cinque giornate di Trani», la pulizia delle strade riparte oggi pomeriggio Adriatica Trani, confermato il libero Martina Curci Apd Nicola Di Leo Trani, da settembre partono i corsi per la stagione calcistica 2019-2020 Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Trani, il Santo Graal e gli omaggi ai grandi cantautori italiani: venerdì prossimo Dalla-Battisti, domenica Baglioni Palazzo Beltrani, ancora due settimane per visitare la scatola delle meraviglie dei fratelli Forman Trani, tutto pronto per Vassalla music hall: da mercoledì prossimo, tre spettacoli all'aperto con ospiti di fama internazionale Alla libreria Miranfù, di Trani, il workshop artistico "Libri dal mare": appuntamenti giovedì e venerdì prossimi Conoscere le compagnie teatrali pugliesi, sabato prossimo la quarta edizione della “Vetrina Uilt tra gli ulivi” al parco Santa Geffa Trani, fino al 31 agosto Palazzo Palmieri ospita la mostra “Collateral identity”, a cura di Davide Uria Ritorna il Cast day, la grande festa dello sport a cielo aperto. Appuntamento il 1mo settembre in villa comunale Villa Maggi sbriciolata, il sindaco di Trani rompe il silenzio: «Sarebbe dovuta essere una demolizione di parti, lo è divenuta totale e la Soprintendenza sanzionerà la proprietà» Trani, la storia di Villa Maggi dal crollo spontaneo di due anni e mezzo fa al ricorso al Capo dello Stato Villa Maggi com'era: una foto e la scheda di Francesca Onesti su uno dei luoghi più belli della ex Trani rurale Parcometri a Trani, 743 euro nelle prime sei ore. Bottaro: «Vi spiego perché si è atteso tanto». Tutte le info Arriva l'app "Puglia beach": a portata di smartphone spiagge e stabilimenti della Regione Discarica, le analisi dei pozzi spia sono nella norma. Di Gregorio: «In corso altre attività di messa in sicurezza del sito»
PUBBLICITA' AllarmEvolution