Corsi di aggiornamento per giornalisti, oggi "Il diritto all'informazione" alla biblioteca diocesana

Per il sesto anno consecutivo, da quando è entrata in vigore la legge sull’obbligatorietà per gli iscritti all’Ordine dei giornalisti dal 1 gennaio 2014 entrando in vigore Legge 148/2011 con il Dpr 137/2012, tutti i giornalisti in attività - professionisti e pubblicisti - iscritti all'Albo da più di 3 anni devono seguire la formazione continua. L'obbligo scatta a partire dal 1° Gennaio del terzo anno successivo a quello d’iscrizione e in ciascun triennio il giornalista è obbligato ad acquisire almeno 60 crediti formativi professionali (Cfp), con un minimo di 15 crediti l'anno. Alla fine del triennio formativo ciascun iscritto dovrà aver acquisito i 60 crediti, con un minimo di 15 crediti l’anno. Del totale, almeno 20 devono essere relativi alla deontologia. 

L’Ufficio Cultura e comunicazione sociale dell’Arcidiocesi di Trani organizza, tra l’altro, eventi di aggiornamento per i giornalisti con crediti formativi con il supporto di esperti e professionisti nel campo della comunicazione e non. Nel corso di un sestennio l’Ufficio ha organizzato novanta eventi accreditati, con oltre tremila crediti attribuiti, talvolta, co-organizzati con altri ordini professionali, ed istituzioni pubbliche come Enti ed Università.

Il primo incontro è previsto nella Biblioteca diocesana a Trani il prossimo 25 ottobre dalle ore 17,30 alle 19,30 sul tema: "Il diritto all’informazione e i diritti dei cittadini”. Interverranno: l’avvocato Carmela Peschechera, referente AIL-Ass. italiana contro le leucemie linfomi e mielomi- resp. Gruppo ADMO- Ass. Donatori Midollo Osseo, già presidente del Consiglio Comunale di Barletta e Giuseppe Faretra, giornalista e membro dell’Ufficio Cultura e Comunicazione sociale dell’Arcidiocesi di Trani. Il diritto all’informazione, seppur non espressamente menzionato dalla Carta costituzionale repubblicana, è strettamente legato alla libertà di manifestazione del pensiero prevista dall’art. 21 della Costituzione italiana.

Il diritto all’informazione è un diritto sociale relativamente recente tant’è che, nell’ordinamento italiano, solo dal 1994 si ha una definizione data dalla giurisprudenza della Corte costituzionale della Repubblica Italiana, su cui, peraltro, tuttora si discute. La Corte, con la sentenza 7 dicembre 1994 n° 420, dichiarò, infatti, che è necessario garantire il massimo di pluralismo esterno al fine di soddisfare, attraverso una pluralità di voci concorrenti, il diritto del cittadino all’informazione”, che, quindi, si pone come uno dei diritti fondamentali della società moderna. In sostanza, il diritto all’informazione si raffigura come una conseguenza del principio democratico, poiché un regime democratico necessita sempre di una pubblica opinione vigile e informata.

 

«Invitiamo tutti coloro che ad oggi non hanno completato la formazione a farlo al più presto per evitare di incorrere in sanzioni disciplinari, inoltre, rappresentano un’opportunità per approfondire varie tematiche professionali, nonchè l’opportunità di incontrarsi – ha dichiarato il diac. Riccardo Losappio, direttore dell’Ufficio Cultura e Comunicazioni sociali dell’Arcidiocesi di Trani- Barletta- Bisceglie – A tutti coloro che invece hanno compiuto il proprio dovere auguro un buon proseguimento con i corsi per il II triennio formativo, che si concluderà il 31 dicembre 2019. Noi cercheremo di continuare con questo percorso come un’attività di servizio aperta alla comunità dei giornalisti. Il prossimo evento è previsto per sabato 9 novembre».

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Progetto Udito

Notizie del giorno

Maltempo a Trani, altra auto intrappolata nella depressione di via Duchessa d'Andria: strada bloccata Maltempo a Trani, allagata parte del piano terra della biblioteca comunale: disposta la chiusura per oggi Maltempo a Trani, auto in bilico nel sottovia e persone salvate a Capirro. Disagi su lungomare e via Giachetti, tunnel chiusi Disegni di bambini che invitano a moderare la velocità: Trani, la provocazione di un residente lungo le vie Pozzo piano e Martiri di Palermo Concorsi Amiu Trani, diffuso il calendario delle preselezioni in Fiera del levante: si parte il 26 novembre con il primo livello. Tutte le info Riconosciuti altri debiti fuori bilancio per complessivi 130mila euro. E si torna a rimpiangere la casa di riposo chiusa da cinque anni Fra Trani e Bisceglie ci saranno nove assistenti sociali in più: questo, ed altro nel Piano anti povertà approvato dal consiglio comunale «Fermate i bombardamenti contro il popolo curdo»: il consiglio comunale di Trani approva la mozione all'unanimità Consiglio comunale di Trani, dalle «intimidazioni» a Cinquepalmi e Barresi alle accuse di Corrado: «Il vero male di Amet sono certi suoi uffici» Allerta arancione e burrasca in arrivo: a Trani scuole chiuse questo martedì, 12 novembre Polo Museale di Trani, oggi la presentazione del libro "Noi siamo Palermo" Arsensum, nuova collettiva di pittura fino al 17 novembre Ritornano all'Impero i «Venerdì a teatro»: dal 15 novembre, cinque spettacoli a cura di Compagnia dei Teatranti e Comune di Trani Santo Graal di Trani, venerdì la tribute band degli 883 e domenica Dario Maltese canterà De André Cinema Impero, la programmazione della settimana “Alimentazione e benessere per nonni e nipoti”, prosegue il corso di formazione gratuito a villa Guastamacchia: prossimo appuntamento, sabato prossimo «A teatro con i Guitti», parte domenica 17 novembre la stagione teatrale 2019/2020 “Metti un libro a teatro”: dal 21 novembre parte la stagione teatrale dell'Impero Circolo del cinema Dino Risi, il 16 novembre lo spettacolo "I diari dalle labbra scarlatte" Concorsi Amiu, le selezioni si terranno in Fiera del Levante il 26, 27 e 28 novembre Associazione "La filastrocca", il 7 e l'8 dicembre mercatino e animazione alla chiesa Santa Maria delle Grazie Trani 2020, Attilio Carbonara è candidato sindaco. A sostegno la lista civica "Prospettiva Trani" Richiesta della carta d'identità elettronica, sospesa la prenotazione in comune. La denuncia del M5S Leggere insieme: l’Unitre di Trani incontra la scuola primaria Petronelli "Natale con noi" della parrocchia di Santa Chiara. Tutti i concorsi e le modalità di partecipazione per gli studenti
PUBBLICITA' Centro Diagnostico Tranese