Amet, Cgil di Trani: «Assistiamo basiti ad un’evoluzione aziendale che non promette niente di buono»

La CGIL di Trani ritiene utile ed opportuno offrire ai cittadini e alle cittadine il proprio punto di vista sullo stato e le prospettive, che vanno delineandosi sull’azienda elettrica tranese Amet. Evitando di offrire “il fianco” ad inutili polemiche e limitandoci a citare solo i “fatti”, vi informiamo sulle vicende accadute.

Nel corso di una riunione svoltasi presso il Comune di Trani tra il Sindaco e alcuni rappresentanti sindacali, la Giunta e le forze politiche - convocata dopo varie pressioni della scrivente e della Filctem, sindacato di categoria della CGIL elettrici – il Sindaco attestò il suo impegno personale ad assegnare la priorità dell’azienda Amet e il suo risanamento tra gli obiettivi di miglioramento delle attività dell’amministrazione comunale.

E’ passato un anno. Non abbiamo ricevuto contezza di niente ed assistiamo basiti ad un’evoluzione aziendale che non promette niente di buono. Sotto il profilo industriale, limitandoci alla narrazione degli ultimi anni, è stato commissionato uno studio di rilancio dell’Azienda il cui esito attestava la necessità di innovare l’organizzazione e le strutture con un forte apporto di nuovi capitali. Tutto è rimasto lettera morta e nel contempo, con “grave ritardo”, si è proceduto alla creazione di due società la vendita e la distribuzione, attribuendo ruoli e competenze che hanno sollevato forti dubbi e perplessità tra le maestranze e le OO.SS.

Le relazioni industriali risultano travisate da tempo, in particolare non vengono fornite le informazioni spettanti a livello contrattuale sulla gestione aziendale e sulle questioni che riguardano i lavoratori. La RSU (Rappresentanza Sindacale Unitaria), senza rappresentanti della Filctem-Cgil Bat-Fg, ha dichiarato lo stato di agitazione senza alcun confronto con i lavoratori e nessuna comunicazione all’albo sindacale, e non si tratta di un fatto isolato.

Si apprende da notizie di stampa che lo stato di agitazione sia scaturito da contrasti con la proprietà che, evidenziamo, è totalmente controllata dal Comune di Trani. Inoltre da un recente comunicato della Filctem Bat-Fg prendiamo atto della totale assenza di confronto sullo stato degli impianti, sulle questioni organizzative e sugli obiettivi aziendali, condizione che si protrae da anni e conseguentemente non ha corpo il coinvolgimento e la condivisione dei lavoratori nei piani e programmi aziendali.

Per quando riguarda gli investimenti e l’innovazione tecnica e tecnologica siamo totalmente privi di informazioni circa la strategia di attacco che l’azienda intende assumere per affrontare il “mercato” nel momento in cui ci sarà la liberalizzazione di quello elettrico sarà a regime (luglio 2020) e se ci saranno le condizioni che consentiranno la “tenuta” dell’azienda Amet nella conservazione dei circa 30 mila utenti.

Apprendiamo, inoltre, dai lavoratori che svolgono funzioni tecniche che è urgente e indispensabile cambiare tutti i contatori sostituendoli con quelli di nuova generazione, una innovazione di notevole impatto economico di costi. A questo proposito rileviamo anche, che dal punto di vista finanziario le difficoltà non mancano, sia per i ritardi di fatturazione che per le necessità di copertura finanziaria che Amet garantisce ai settori collaterali ( Darsena, parcheggi, ecc.).

La Camera del Lavoro di Trani ritiene urgente una ripresa del confronto con la proprietà sulle scelte di indirizzo che, tempestivamente, dovranno essere assunte. Auspichiamo, a breve, la ripresa di corrette e concrete relazioni industriali in Azienda per coinvolgere e rendere attiva la partecipazione dei lavoratori sugli obiettivi di rilancio aziendale, di garanzia occupazionale e di sviluppo e riconoscimento delle professionalità.

 

Il Coordinatore della CGIL di Trani
Vito De Mario 

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Ufficio 2000

Notizie del giorno

Impianti pubblicitari abusivi, partita ieri la rimozione nella zona nord. Multe per gli inserzionisti e titolari dei pali Comune di Trani, divieto di scarico delle acque meteoriche nella rete fognaria delle acque nere Cimitero e villa comunale, arriva la macchina elettrica per il trasporto di persone con difficoltà di deambulazione Il popolare programma televisivo Easy driver è stato a Trani: ne vedremo la puntata sabato 14 dicembre. Il prezioso supporto della Pro loco Fondazione Seca, torna Sere d'incanto: si parte domenica con l'illuminazione di palazzo Lodispoto «E ritorno da te»: Massimo Fumai nuovamente al Trani con tanto di dedica d'amore. Domani sarà il turno di Partipilo Vigor Trani, il giudice sportivo rigetta il reclamo dell'Unione calcio Bisceglie: confermata la vittoria per i bianco azzurri Scherma Trani, atleti rientrati dal gran premio giovanissimi di Lucca: il miglior piazzamento è di Matteo Vista Judo Trani, medaglie al Gran Prix di Nocera. Sabato atleti impegnati al trofeo internazionale e al campionato italiano Santo Graal di Trani, domani sul palco la tribute band dei Coldplay e tanti gadget. Domenica il ricordo di Pino Daniele e Massimo Troisi Cinema Impero, la programmazione della settimana Ritornano all'Impero i «Venerdì a teatro» a cura di Compagnia dei Teatranti e Comune di Trani: domani sera «Aladin» “Metti un libro a teatro”, prossimo appuntamento il 13 dicembre Natale 2019, le esposizioni artistiche di Arsensum da domani nello chalet della villa comunale La strenna di Natale di Palazzo Beltrani saranno le opere di Tina Modotti: la mostra antologica è in programma da sabato prossimo Natale 2019: sabato e domenica mercatini, falò e spettacoli nella pineta della chiesa di Santa Maria delle Grazie "Il treno del sorriso", raccolta giochi per i reparti di pediatria. Domenica prossima appuntamento nella sede dell'Oer Natale 2019, domenica il mercatino della solidarietà a cura dell'Unitalsi "Amici del mare", domenica in piazza della Repubblica iniziativa sul recupero dei rifiuti in plastica "2019, ritorno al passato": domenica la presentazione del nuovo libro di Domenico Valente Domenico Corraro e Arsensum insieme per una mostra d'arte: appuntamento domenica 25 anni di Obiettivo Trani: per l'occasione, da domenica, una mostra fotografica a San Luigi Nobili, dame e cavalieri per il Medieval days: appuntamento a Trani il 14 e 15 dicembre "La girandola della solidarieta", domenica 15 l'iniziativa in villa comunale a cura di Xiao Yan Biblioteca comunale, il 15 dicembre la presentazione del libro di Paola e Silvia Scola Solidarietà per Nasrin Sotoudeh, il 15 dicembre concerto del coro “Nuova Orfeo Gospel Singers” in cattedrale AGGIORNATO. Quattro squadre ed un ricordo comune: Nicola Lapi. Rinviato al 15 dicembre il torneo benefico a cura dell'Inter club Trani Teatro Mimesis, prosegue la stagione di prosa 2019/2020. Prossimo appuntamento, il 20 dicembre "Jazz & dintorni", evento conclusivo della terza edizione il 20 dicembre con Francesco Cicchella È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Fate presto»
PUBBLICITA' Ufficio 2000