Postazioni 118, gestione diretta da parte delle Sanitaservice: soddisfazione della Fials Puglia

Dopo circa un decennio di battaglie e rivendicazioni della FIALS Puglia, che sostenne in maniera convinta, sin dall'inizio, il progetto della internalizzazione dei servizi appaltati, grazie al Presidente Michele Emiliano si giunge finalmente alla gestione diretta, da parte delle società SANITASERVICE, delle postazioni 118.

Quella che doveva essere la prima attività oggetto di internalizzazione, in quanto core-business della sanità pubblica, oggi grazie al Presidente Emiliano finalmente diventa realtà. Infatti, nell'incontro odierno presso il Dipartimento Politiche della Salute, alla presenza del dott. Vito Montanaro e del dott. Domenico De Santis, si chiude finalmente la vertenza, che avrebbe visto scendere in piazza tutti gli autisti del 118 della Puglia, in un presidio permanente di protesta, nei pressi della Presidenza della Giunta e che sarebbe durato ad oltranza a partire dal periodo natalizio.

Oggi il Consigliere economico del Presidente Emiliano, il dott. Domenico De Santis, condividendo le storiche rivendicazioni della FIALS Puglia, ci ha comunicato l'accantonamento definitivo del progetto di istituzione dell'AREU e l'avvio invece della gestione del servizio delle postazioni 118 da parte delle SANITASERVICE, al pari di quanto già accade da anni nella provincia di Foggia. Il risultato và ascritto alla caparbietà di chi ha condotto questa battaglia di civiltà, dimostrando che efficienza ed efficacia, al pari di altri servizi affidati alle SANITASERVICE, poteva e doveva essere realizzata anche nella delicata attività di emergenza-urgenza 118.

I quattro autisti in servizio attualmente presso le postazioni 118 e dipendenti delle Associazioni di Volontariato, saranno quindi assunti a tempo pieno e indeterminato dalle società SANITASERVICE e siccome non sono sufficienti a garantire una turnazione h. 24, si imporrà, come richiesto dalla FIALS il reclutamento alle dipendenze delle SANITASERVICE di almeno ulteriori 2 unità per postazione, attraverso procedure di reclutamento di evidenza pubblica e, come richiesto dalla FIALS, darà la possibilità di assumere almeno due degli attuali volontari-soccorritori, che garantiscono il servizio, riconoscendo nella procedura di reclutamento una particolare valutazione dell'esperienza maturata nelle attività del 118, da verificarsi attraverso l'intreccio dei dati dei volontari forniti dalle associazioni e che dovranno essere comunicati analiticamente da parte delle stesse con la verifica dei turni di servizio delle postazioni 118, già in possesso delle Centrali Operative pubbliche.

La FIALS Puglia esprime grande soddisfazione ed apprezzamento per la positiva soluzione dell'annosa vertenza, dando atto al Presidente Emiliano di aver dato una svolta decisiva al miglioramento del servizio 118 dell'intera Regione Puglia.

 

 

Massimo Mincuzzi, segretario generale Fials

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Progetto Udito

Notizie del giorno

Rai a Trani alla scoperta delle eccellenze della città: fra i personaggi, il velista Valerio Galati Darsena di Trani, addio allo sgorbio: via vetri e infissi dalla piattaforma galleggiante. Sarà messa in sicurezza e data in concessione Darsena di Trani, per il momento la giunta è soddisfatta così: anche nel 2020 nessun aumento delle tariffe Via ai lavori alla gradinata dello stadio di Trani, arrivano gli orsogril e la larghezza di via Giolitti si riduce all'osso Trani, una struttura per bisognosi sul terreno della Casa di riposo a Capirro? Un perplesso Santorsola scrive ad Emiliano, Bottaro e Curci Juve Trani e Fortitudo, due sconfitte e tanti rimpianti Vento molto forte su Puglia e Trani a partire da mezzogiorno di domani: diramata l'allerta gialla Trani 2020, parte la corsa di Attilio Carbonara: sabato prossimo la presentazione ufficiale di candidato sindaco e lista collegata Anteas Trani a teatro: giovedì in scena La Traviata di Verdi con ingresso gratuito È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «La risalita» Giornata della memoria, oggi in biblioteca lo spettacolo "Mille voci per Anne Frank" Giornata della memoria, al Castello Svevo fino al 26 marzo la mostra "Auschwitz nelle opere degli ex-prigionieri" Trani, festeggiamenti in onore di san Ciro. Il programma delle celebrazioni Torna il festival don Bosco agli Angeli Custodi: il tema della XXI edizione è "Sorridere e cantare sempre". Appuntamento il 1mo febbraio Cinema Impero, la programmazione della settimana Santo Graal, venerdì prossimo il tributo alla band americana Guns n' Roses Trani, prosegue la IV edizione di "Jazz & Dintorni": il primo appuntamento dell'anno è venerdì prossimo con Nicky Nicolai e Stefano Di Battista Quintet Teatro Mimesis, prosegue la stagione di prosa 2019/2020. Nuovo appuntamento venerdì prossimo con Pirandello Ritornano all'Impero i «Venerdì a teatro» a cura di Compagnia dei Teatranti e Comune di Trani: nuovo appuntamento il 14 febbraio “Metti un libro a teatro”, il prossimo appuntamento è il 21 febbraio con il tributo alle donne del '900 Amministrazione Bottaro, critiche da Barresi (Iic): «Approssimazione e risultati deludenti dopo cinque anni di governo» Don Antonio Pasquadibisceglie è tornato alla casa del Padre: domani i funerali nella parrocchia di Santa Maria del Pozzo La Vigor Trani dilaga: Stancarone e Negro chiudono la pratica Martina Trasferta amara per l'Apulia Trani: contro la Roma Decimoquarto le tranesi perdono 0-1 Lavinia Group combatte ma non basta: contro il Mesagne il risultato finale è 1-3
PUBBLICITA' Avicola Colangelo