Comune di Trani salva gatto spendendo 3.000 euro, Cinquepalmi: «Ma alla gente si dice che non ci sono soldi». L'amministrazione attende relazione

«Il Comune di Trani promuove il rispetto degli animali e la loro protezione e tutela, condannando ogni tipo di maltrattamento, compreso l’abbandono».

in questo passaggio, contenuto nel Regolamento per la tutela degli animali, approvato dal consiglio comunale lo scorso 27 maggio 2020, si inquadra in linea di massima il motivo per il quale un randagio in pericolo di vita «debba» essere salvato dal Comune, poiché si tratta di un essere vivente che merita la stessa tutela delle persone.

Ciononostante, nella politica locale è divampata la polemica a seguito della determinazione con cui il dirigente dell'Area urbanistica, Francesco Gianferrini, ha impegnato una spesa di 3.135,89 euro, Iva compresa, in favore dello studio associato veterinario Konrad, di Donato Salomone e Luigi Stella, per avere salvato la vita ad un gatto ferito visitato e ricoverato presso quella sede.

Le prestazioni specificatamente eseguite sull'animale, non meglio indicate nella determinazione dirigenziale, ammontano a quella cifra che, a detta del consigliere comunale di minoranza, Maria Grazia Cinquepalmi, sarebbe del tutto ingiustificata: «Se il compianto Sepùlveda avesse saputo dell'amore della nostra città nei confronti dei piccoli felini - è il suo commento sarcastico -, avrebbe sicuramente ambientato il suo racconto più famoso, "La gabbianella e il gatto", nella città di Trani.  Un amore che non si arresta manco ai tempi del Covid 19, in cui tanti comuni si affannano per cercare risorse da destinare ai più bisognosi, ai cosiddetti ultimi, ed in cui sempre più persone si sentono dire da chi amministra che "non ci sono soldi"».

A turbare la consigliera «non è la somma di 3mila euro per un gattino ferito - chiarisce Cinquepalmi - che, vista la spesa, avrà ricevuto sicuramente le migliori cure (visite specialistiche, tac, pet, risonanza magnetica) che qualcuno avrà sicuramente verificato, quanto piuttosto che il gatto soccorso sia proprio quello della favola di Sepùlveda».

Provvedimento emanato dal dirigente, ma Cinquepalmi punta il dito sull'amministrazione comunale, che ai dirigenti esprime gli indirizzi da attuare.  

Ed allora il sindaco, Amedeo Bottaro, e l'assessore al ramo, Michele di Gregorio, per il momento non replicano poiché, a quanto si apprende, attendono dagli uffici il dettaglio completo dell'intervento eseguito.

Una specifica che sarebbe stato più opportuno indicare in allegato alla determinazione stessa, così come in tutte le altre occasioni in cui vi sono stati impegni di spesa per soccorsi agli animali che, a differenza di questo, non hanno fatto notizia.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Sinedi

Notizie del giorno

Trani soccorso in uno stabile di via Almirante: per penetrare in casa serve l'autoscala dei vigili del fuoco La Puglia, benessere contagioso: undici città, tra cui Trani, nello spot di "Music platform" Bob Sinclair stregato dai "Dual Beat": l'etichetta del dj francese pubblica un brano del tranese Roberto Lopez e del barese Antony Fennel Al Santo Graal torna la musica live: tanti eventi già da questo mese. Si comincia venerdì 10 con l'omaggio a Lucio Dalla Sly Trani, il nuovo innesto è in difesa: confermato il centrale spagnolo Miguel Altares Elezioni 2020, Maria Grazia Cinquepalmi annuncia la sua candidatura alle regionali con "Italia in comune" Regionali 2020: da Trani corrono anche Santorsola, Ferrante e Lima. E i candidati sindaco resteranno cinque Nenna (La Trani che vogliamo): «Non è con i proclami che si raggiungono le mete» Costruire il futuro, la Fortitudo presenta la sua nuova casa in contrada Fontanelle. Il presidente Basile: «È un investimento per tutti» Palazzo Beltrani, continua "Jazz a corte": prossimo appuntamento oggii con un un omaggio al dixieland Teatro dei burattini in piazza della Repubblica, oggi gli ultimi appuntamenti "Benvenuti a Trani", il 17 luglio i librai Enzo Covelli ed Elisa Mantoni presentano la guida turistica dedicata ai bambini Fondazione Seca, la corte del Polo Museale accoglie il dipinto del XIV secolo su san Nicola Pellegrino I lavori di ristrutturazione non fermano la biblioteca comunale di Trani: attività itineranti all'aperto e su Facebook Legambiente Trani, al via il progetto "Mare d'inverno" sulla tutela del mare e dell'ambiente: si comincia il 30 giugno "San Nicola in Rime", al via il quarto concorso di poesia in vernacolo. Opere da inviare entro il 18 luglio È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Arriva» Bollettino Coronavirus, ancora tre contagi in Puglia: uno è nella nostra provincia Transazione con «sconto» al ristorante, gli indagati della Procura di Trani diventano nove Transazione con «sconto» al ristorante, il legale della società: «Strana discrasia negli atti degli Uffici giudiziari di Trani» Trani, scarico abusivo in mare da villa privata: multa da 60mila euro e segnalazione all'Autorità per il responsabile Amiu Trani, approvato il bilancio 2019: utile di 125mila euro, massima soddisfazione di Bottaro e Nacci Aree incolte a rischio incendio, i cittadini lamentano alcune bonifiche non effettuate: «Rischio incendi di terreni sia in zona nord che in zona sud» Asl Bat, accesso controllato dei visitatori alle strutture ospedaliere e territoriali Trani è la città della Bat dove si scommette di più: nel 2019 spesi 23 milioni, giocati 105 e vinti 82. Videolottery e slot machine i sistemi maggiormente usati Stazione ferroviaria, sopralluogo per il recupero del primo tronco dei binari. Allo studio un percorso ciclabile e pedonale Trani, riparato il telefono pubblico del corso e Tim conferma: «Era stato vandalizzatato» Trani, presentato il garante dei detenuti. Elisabetta De Robertis: «Sarà importante l'azione sinergica con il territorio»
PUBBLICITA' Woodcenter