L'epidemiologo Pier Luigi Lopalco ai Dialoghi di Trani: «Promuovere i comportamenti giusti per rallentare la corsa del virus: serve il buon senso»

“Pandemia, apprendere per prevenire” è stato il titolo dell’incontro tenutosi ieri all’interno della rassegna I Dialoghi di Trani. Nel confronto online ci si è soffermati sui cambiamenti, sociali e sanitari, che il Coronavirus sta creando, cercando di analizzare le modalità di reazione degli individui e le prospettive future.

Gli autori del libro (Gilda Cinnella, Pierpaolo Limone, Nicola Paparella) insieme a Cenzio Di Zanni e all’epidemiologo Pier Luigi Lopalco hanno disquisito sui comportamenti avuti durante i mesi del picco dell’epidemia. Non sono mancate le critiche alla corrente del negazionismo.

«C’è ancora chi nega il Covid – ha detto Nicola Paparella, preside della Facoltà di Scienza Umanistiche dell’Università Telematica Pegaso – e questo è inconcepibile. Penso sia necessario ricostruire la storia delle pandemie nel XX secolo perché stiamo perdendo la sensibilità nel percepire questi fenomeni. Bisogna simulare quello che può accadere per affrontarlo meglio e prevedere il problema per poterne uscire».

Della stessa idea anche Pier Luigi Lopalco, capo della task force regionale sul Coronavirus: «Dopo la fase acuta del virus è avanzato il negazionismo e questo è stato deleterio per il controllo epidemiologico. L’Italia si è imposta come un modello del controllo di questa pandemia. A questo punto bisogna promuovere i comportamenti giusti per rallentare la corsa del virus: serve il buon senso. Inoltre, bisogna continuare a scaricare l’app Immuni perché servirebbe solo se la usassero più persone. Al momento è utilizzata da meno del 10% della popolazione, quindi i risultati sono irrisori».

Al centro del dialogo anche il ruolo importante della comunicazione: «A marzo abbiamo combattuto contro una malattia che non conoscevamo - ha affermato Gilda Cinnella, professoressa di anestesia e rianimazione all’Università di Foggia -, abbiamo scoperto l’importanza della comunicazione all’interno del team. Tutti insieme, pronto soccorso e altri reparti, abbiamo lavorato in maniera continua e questo è stato importante».

Con l’inizio delle scuole la paura del contagio è ritornata. Ma a livello scolastico cosa è successo? «Riscontriamo delle resistenze nei comportamenti di studenti e non solo – ha affermato  Pierpaolo Limone, magnifico rettore dell’Università di Foggia -. Il Coronavirus ha insegnato che si può fare formazione con le tecnologie. In questo ambito è importante la digitalizzazione dei servizi».

I Dialoghi di Trani continuano oggi: qui il programma.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' bybryco

Notizie del giorno

Trani, in via Di Vittorio tutti in coda per un tampone: ecco come funziona Coronavirus, Bottaro a Radio Bombo: «Seconda ondata più pericolosa della prima fase. Controlli a tappeto per la sera di Halloween» Trani, operatore scolastico positivo: chiude per un giorno la scuola media Baldassarre Coronavirus, occhi puntati sulle attività sportive. Due insegnanti di Trani: «Lo sport è salute, non inculcare nei bambini la paura» Coronavirus, occhi puntati sulle palestre. Due personal trainer di Trani: «Lavoriamo in luoghi sicuri, i posti pericolosi sono altri» Vaccini anti-influenzali: avviata la distribuzione ai medici e ai pediatri in tutte le province pugliesi Carcere di Trani, chiude la Sezione blu e apre il nuovo padiglione. Verso il trasferimento la casa di reclusione femminile Elezioni 2020, la soddisfazione di Solo con Trani futura sul risultato elettorale: «Ora lavoriamo per essere un riferimento credibile» Equipe multidisciplinare nelle cure mediche di base, Gesualdo (Psicologi Puglia): «Così siamo dalla parte dei cittadini» Santo Graal, doppio appuntamento per Igor Minerva: il tributo a Claudio Baglioni anche domenica a pranzo Bollettino Coronavirus, impennata di contagi in Puglia: 485 casi positivi, 53 nella Bat Regione Puglia, da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi delle scuole superiori Giunta regionale, via libera ai tamponi a pagamento nei laboratori privati: tra questi c'è anche uno di Trani Porta a porta in città, il comitato del no bacchetta Comune e Amiu: «Non scaricare sulle ditte esterne le colpe dei disservizi» Pubblicato il trailer del film con Sophia Loren girato anche a Trani: dal 13 novembre disponibile su Netflix "RadiofonicaMente Diversa", parte il progetto di formazione su radio e comunicazione per l'integrazione dei soggetti disabili Nasce a Trani "Radio Staffetta", il progetto promosso da Legambiente: un contenitore culturale per i giovani del territorio "Il buono della ricerca": sabato e domenica la fondazione Umberto Veronesi scende in piazza per una raccolta fondi Apulia Trani, nuovo rinforzo in attacco: presa l'islandese Tinna Bjarkar Jónsdóttir Aumentano i ricoverati nel Covid Hospital di Bisceglie: sono 39 (di cui 6 in terapia intensiva) rispetto agli 11 di fine settembre. Delle Donne: «I dati non sono tranquillizzanti» Prefettura: controlli stringenti sulle aree della movida, sindaci già al lavoro per evitare la notevole affluenza nei cimiteri il 2 novembre Porta a porta in città, dal Comune: «Le criticità di questi primi giorni non sono ascrivibili ad Amiu. Il servizio di ritiro prosegue» Emergenza Covid, da Santorsola proposte per potenziare il Pta di Trani: «Si utilizzi per quelle patologie che non necessitano di ricovero» Quartiere Sant'Angelo, il Comune di Trani candida a finanziamento un piccolo palazzetto in via Giachetti: obiettivo, portare a casa 700mila euro Trani, quartiere Sant'Angelo, avanzano i lavori del parco campo scuola di via Andria Gli Amici del mare in azione per la pulizia del litorale: recuperati pneumatici e reti, riempiti 40 bustoni di rifiuti Palazzo Beltrani, oggi si presenta il Sonic Scene
PUBBLICITA' AMIU