Controllo analogo di Amet ed Amiu: oggi torna a parlane il consiglio comunale di Trani. C'è anche la rinegoziazione dei mutui

Il controllo analogo di Amet ed Amiu non può non passare dal consiglio comunale. È il motivo per cui, di fronte alle critiche sollevate dall'opposizione, la maggioranza ha fatto mancare il numero legale nella seduta di venerdì scorso e, pertanto, si prepara a riportare con le dovute correzioni il provvedimento nella seconda convocazione dell'assemblea elettiva, in programma oggi, lunedì 29 maggio, a partire dalle 10.30, a palazzo Palmieri.


Secondo quanto fatto osservare da Maria Grazia Cinquepalmi, del movimento Trani a capo, «le responsabilità di controllo e scelte sulle aziende partecipate non può essere dei soli assessori, ed una giunta non può revocare decisioni del consiglio di amministrazione di una società. Le attività di controllo devono essere svolte dal consiglio comunale».


Rincara la dose Emanuele Tomasicchio, di Fratelli d'Italia: «Si vuole concentrare il potere di decidere certe cose nelle mani della giunta, quindi possiamo pensare che l'esecutivo voglia un rapporto di tipo clientelare all'interno delle società. Ma la legge e lo statuto del consiglio comunale dicono che il controllo delle società in house deve essere fatto dal consiglio comunale e, pertanto, se la Giunta dovesse avere l'ultima parola sugli appalti, questo mi farebbe inorridire».


Il fondamento del regolamento, formato di 22 articoli (quello da rivedere è il numero 11), è che «le società partecipate rappresentano un comparto amministrativo del Comune - si legge nel provvedimento -, che se ne avvale per perseguire migliori livelli di efficienza, efficacia ed economicità nell'interesse pubblico, ai sensi di legge e nel rispetto del principio di buon andamento e imparzialità dell'azione amministrativa sancito dalla Costituzione».


In questo contesto il Comune di Trani adotta il regolamento attraverso il quale attuare una più efficace azione di indirizzo, vigilanza e controllo nelle società cui partecipa, analoga a quella svolta istituzionalmente dall'ente riguardo le attività dei propri uffici».


Il consiglio comunale sarà, poi, chiamato ad approvare un'operazione di rinegoziazione dei mutui con Cassa depositi e prestiti, con debito residuo superiore a 10.000 euro.


L'obiettivo che il Comune di Trani intende raggiungere è una notevole riduzione delle spese nel 2017, per 91.000 euro, ed una della quota capitale negli anni successivi per un totale di 836.000 euro.

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Gallo Restaurant

Notizie del giorno

Cava fumante, le proprietarie impugnano al Tar l'ordinanza del sindaco di Trani: «È competente la Provincia ed i lavori deve pagarli chi ha inquinato» Cava fumante da vent'anni nelle mani di un custode: la partita sull'eredità si gioca nel Tribunale di Trani Cava fumante, cinque mesi fa la localizzazione. Trani a capo: «Non si muove nulla, noi abbiamo informato il Ministero e non ci fermeremo» Trani-Savoia, vigilia vibrante. Tutto su regolamento coppa, formazioni, biglietti e prevendite Trani-Savoia ed il pasticciere con il cuore diviso: Paolo Uniti, il campione del basket nato a Torre Annunziata e tranese d'adozione Uso delle palestre delle scuole di Trani, in commissione emergono le prime criticità: si va verso la modifica del regolamento “Paesi che vai”: su Rai Uno domenica 8 aprile Federico II tra Andria, Barletta, Trani e Gioia del Colle Piano di zona Trani-Bisceglie, via alla concertazione: il calendario dei tavoli Formatori Centri per l’impiego senza stipendio. Flc e Cgil: «La provincia Barletta-Andria-Trani deve subito sbloccare le somme» Calcio a 5 femminile, Olympic Trani battuta dal Sammichele Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Santo Graal di Trani, venerdì omaggio a Cesare Cremonini A Palazzo Beltrani prosegue "G12", la mostra che riunisce altrettanti giovani talenti Oggi, a Trani, il regista cult Sergio Martino presenta la sua autobiografia Premio letterario Fondazione Megamark de "I dialoghi di Trani": giovedì presentazione de “I vignaioli di Citeaux” “Conoscere per cambiare”: venerdì a Trani incontro su don Lorenzo Milani “M’illumino di meno”, tutti gli eventi previsti venerdì a Trani Sabato prossimo al Dino Risi jazz corner "E-mail special", Pino Pichierri quartet Arsensum di Trani, prosegue la stagione concertistica. Sabato prossimo, "I solisti dell'Arcadia" Domenica a Trani convegno di spiritualità "Non rendete male per il male", con il dottor Mimmo Armiento È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: il calcio «Anima» la città Biblioteca di Trani, pronta la gara per la nuova gestione pluriennale: si parte da 360mila euro Gara per la gestione della biblioteca di Trani, tutti i requisiti da possedere fra personale e fatturati Biblioteca di Trani, un secolo e mezzo di storia: ecco cosa offre oggi Scavi a Colonna, Solo con Trani: «Si approfondisca lo studio di quei reperti» Elezioni politiche, Fratelli d'Italia non sarà fra i voltagabbana: da Trani, firma il patto anche Raimondo Lima «Troppe tasse nella nostra Regione»: l’intervento del Segretario generale della Uil Puglia Fauna selvatica, Coldiretti Bari e Barletta-Andria-Trani aprono nuovo sportello per le segnalazioni AGGIORNATO. Adriatica Trani in testa alla C donne. Vincono anche Admaiora e Aquila azzurra AGGIORNATO. Fine della stagione regolare e, per Trani, previsioni confermate: Fortitudo terza e Juve settima Buon punto dopo un derby al risparmio: Molfetta-Trani 0-0 Doppia Sgaramella e Maknoun: Nebrodi-Trani 0-3 XXI° Tropeo Challenger LNI Trani, nella categoria juniores vince il tranese Alfonso Palumbo Trani Dance, giornata ricca di medaglie ai regionali di Lucera
PUBBLICITA' La Bianca