Piazza Mazzini nel degrado, fra partite di pallone e urina in libertà: residenti e commercianti scrivono al sindaco di Trani

Esasperati da una situazione che si trascina da mesi, hanno presentato una petizione al sindaco, Amedeo Bottaro. Sono residenti e commercianti della zona di piazza Mazzini, progressivamente finita nel degrado a causa del comportamento incivile di numerosi cittadini.

Il signor Vito Romano, primo firmatario, rappresenta tutti coloro «che da tempo hanno denunciato - scrive - lo stato di assoluto degrado ed abbandono da parte delle istituzioni, nonostante le nostre numerose chiamate alla Polizia locale».

Primo problema, la piazza trasformata quotidianamente in un campo di calcio, in cui i pali sono i bidoncini della raccolta differenziata, spesso lasciati sulla piazza svuotati del loro contenuto quando le partite finiscono e i ragazzi vanno via.

«Inoltre - riferisce Romano -, quando il pallone si incastra fra i rami degli alberi, gli stessi bidoncini vengono usati come scale per raggiungere la palla con una mazza, con grave incolumità sia per i ragazzi, sia per le persone che transitano nelle vicinanze. Gli alberi, a loro volta, così facendo vengono sempre più depauperati della loro vegetazione».

Molte volte la palla colpisce le vetrine delle attività, o anche i cittadini seduti alle panchine. E l'altro pomeriggio una pallonata ha raggiunto in faccia un bambino che non stava giocando, facendogli saltare e rompere gli occhiali: ne è nata una litigata generale, che ha coinvolto anche i genitori.

Una volta, prima dei lavori di riqualificazione del sito, avvenuti già quindici anni fa, piazza Mazzini aveva un bagno pubblico sotto il livello stradale, classificato come un luogo di degrado.

Lo slogan di quei lavori fu «Ritorno al passato per un luminoso futuro», ma da un po' di tempo, nell'assenza di quello, «in molti urinano per la strada - lamenta Romano -, spesso bambini guidati dai genitori. Una mamma, rispondendo alle mie rimostranze, mi disse che "qui ci sono feci e urine di cani, e quindi non vedo perché non possa farlo anche mio figlio", eppure abitano a pochi passi dalla piazza».

Una piazza che, a detta di residenti e commercianti, «da mesi non viene pulita e dobbiamo farlo noi, per quello che possiamo, o la pioggia. Invece, quando abbiamo chiamato Amiu, mi hanno risposto che non hanno la convenzione con il Comune per la pulizia della piazza».

L'azienda, invece, fa sapere che la piazza è regolarmente inserita nel contratto di servizio, è stata oggetto di un intervento di idropulizia nella prima metà di giugno e, a breve, lo sarà nuovamente anche e soprattutto a seguito delle lamentele registrate.

«Eppure piazza Mazzini è un punto strategico di passaggio per tutti i turisti che visitano il centro storico - osserva e conclude Romano -. Quasi tutti vi arrivano dalla vicina piazza Gradenigo, dove i bus sostano per farli scendere, e poi passano da qui Trani, così, non ci fa certo una bella figura, e sarebbe veramente ora di cambiare le cose e risolvere questo problema che ormai ci trasciniamo da troppo tempo».

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Progetto Udito

Notizie del giorno

Trani più pulita, a breve le vie interessate dal piano di igienizzazione. Bottaro in conferenza si complimenta con Amiu: "Dopo grandi eventi la città non è più invasa dai rifiuti" Caso discarica, presentato in Regione il progetto per la copertura definitiva del sito. Il finanziamento è di circa 5 milioni di euro Raccolta differenziata, in arrivo i mezzi per estenderla in tutta la città. Au di Amiu, Nacci: «Partiremo certamente entro l'anno» Madonna del Carmine, oggi la festa solenne Premio Fondazione Megamark, stasera a Palazzo Beltrani la cinquina dei finalisti Caduto per nubifragio e sezionato: Trani, addio allo storico pino che dava il benvenuto al parco giochi della villa comunale Colonie estive a Trani, Merra denuncia: «Escluso ragazzo per le sue difficoltà di linguaggio». Bottaro: «Era solo fuori il dirigente, ma sarà regolarmente ammesso» Polizia locale di Trani, in servizio nove agenti per tre mesi: provengono dalla graduatoria del Comune di Barletta Festa patronale, domani la presentazione del programma. Tra le novità la rievocazione storica della vita del Pellegrino Valorizzazione del territorio, l'azienda agricola Valenziano accoglie a Trani un gruppo di turisti americani Dialokids, è tutto pronto per i Dialoghi di Trani per giovani lettori. In programma tanti eventi e incontri "Logos Festival", domani al parco Santa Geffa "Sidera, le stelle. Discorso sul mito". A seguire osservazione degli astri Protezione civile, da mezzanotte scatta l'allerta arancione: rischio idrogeologico e temporali sulla Puglia Trani Dance si tinge di tricolore, due suoi atleti sono campioni italiani di danze latine È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Buona salute» Cinema Impero di Trani, la programmazione della settimana Venerdì al Santo Graal il recital musicale sulla storia di Domenico Modugno Divertirsi con Xiao Yan in tour per Trani: «La città che gioca» tornerà, giovedì prossimo, a largo Goldoni Estate di Trani, “Raccontando sotto le stelle”: evento finale venerdì prossimo al Jobel A villa Guastamacchia la rassegna estiva “Aperti per ferie”, a cura di Auser Trani. Venerdì prossimo il duo Anastasia-Sgherza Al Polo museale di Trani prosegue fino al 4 agosto la mostra del fumettista Disney Giuseppe Sansone Biblioteca Bovio di Trani, estate ricca di appuntamenti per bambini. Si prosegue fino al 26 luglio Trani T’Incanta, ritorna Calice di San Lorenzo con un doppio appuntamento. Festa della birra e volo in mongolfiera tra le novità "Trani T'Incanta", tra gli appuntamenti tante mostre fotografiche Non ci si perde in un labirinto se, a guidarci, è l'arte: a Palazzo Beltrani, fino al 6 settembre, la mostra «Imaginarium» Battiti live a Trani, sfiorati i 10mila spettatori. Irama, Nek e Turci in evidenza ma è Ponte che infiamma piazza Quercia. Nessun incidente Battiti live a Trani, rotto un faro del monumento e lamentele dei disabili: «Noi, stipati ed emarginati». Smontaggio in ritardo, Amiu costretta ad attendere Battiti live a Trani, il bilancio di Bottaro: «Non era facile, ma determinazione ed organizzazione ci hanno fatto fare una bella figura» Trani Boccadoro, le controanalisi del mare smentiscono Goletta verde: «Acqua pulita». Di Gregorio: «Ma il problema c'è e va approfondito» AGGIORNATO. Trani dà l'addio a Nicola Lapi, consigliere comunale ed ex assessore: aveva 59 anni. Una vita trascorsa fra imprenditoria, sport e tanto volontariato. Esequie alle 17 in cattedrale Automarket ed altri punti vendita ambulanti, il Comune di Trani ne ricerca sedici. Manifestazioni d'interesse fino al 24 luglio Sbarca a Trani la realtà aumentata. In città arriva l'app ItalyRA, gratuita, con audioguide e itinerari
PUBBLICITA' Avicola Colangelo