Trani ha quattro nuovi cittadini onorari: Segre, Foà, Di Matteo, Escalada. Lo ha approvato il consiglio comunale

Quattro cittadinanze onorarie: le ha approvate il consiglio comunale, nel corso della seduta di questa sera, formalizzando riconoscimenti che saranno personalmente consegnati ai destinatari in data da stabilirsi, nell'ambito di una cerimonia pubblica.

La cittadinanza onoraria viene conferita a persone fisiche italiane o straniere, non nate a Trani, «per essersi particolarmente distinti e rappresentare un modello positivo di vita ispirata a fondamentali valori della Costituzione repubblicana e solidarietà umana, specialmente nei confronti delle persone più deboli ed emarginate».

Il riconoscimento assume ulteriore motivazione se i destinatari abbiano «mostrato affezione e interessamento verso la città di Trani, testimoniati da opere e iniziative finalizzate a promuovere la conoscenza e valorizzazione della città e della sua comunità in tutti gli aspetti».

Poste queste basilari premesse, le cittadinanze onorarie sono state conferite a Liliana Segre (22 voti favorevoli), Ugo Foà (19), Antonino Di Matteo (18) e Laura Sara Escalada de Piazzolla (18). Quest'ultima riceverà il riconoscimento, come da noi anticipato, il prossimo 21 febbraio.

All'onorevole senatore Liliana Segre, 89 anni, «per gli altri meriti nei campi del sapere, convivenza e solidarietà umana, per essere portatrice di pace de per la costante azione di sensibilizzazione contro ogni forma di discriminazione».

Al dottor Ugo Foà, 93 anni, «per l'incessante impegno ed il forte messaggio contro ogni forma di odio e discriminazione, a testimonianza dell'importanza della memoria del passato come monito per il futuro, perché ciò che è stato non accada mai più».

Al dottor Antonino Di Matteo, 59 anni, magistrato, su proposta da tempo avanzata dal Movimento 5 stelle, «per il suo impegno nell'azione di contrasto alla criminalità organizzata ed ogni tipo di fenomeno mafioso, atto di attenzione e vicinanza dell'amministrazione comunale a chi, in questo momento, è più esposto nella difesa dei valori di libertà».

Alla signora Laura Sara Escalada de Piazzolla, 86 anni, presidente della Fondazione Astor Piazzolla, con sede a Buenos Aires, «per avere tramandato e rinnovato, con amorevole perseveranza, l'eredità di uno dei più importanti compositori argentini, il più grande interprete del tango, senza mai tradire il legame profondo che lega Astor Piazzolla, la sua musica e la città di Trani (in cui nacque suo nonno, ndr)».

CONDIVIDI
PUBBLICITA' Progetto Udito

Notizie del giorno

Delitto Gomes, la Cassazione rigetta il ricorso della difesa: Lomolino tornerà in carcere quale presunto omicida Biblioteca comunale di Trani, basta allagamenti: stanziati oltre 17mila euro per adeguamento impianti e messa in sicurezza Referendum del 29 marzo, per il Comune di Trani la spesa sarà di 120 mila euro Buoni servizio per la prima infanzia e adolescenza: domande fino al 23 marzo Punti di accesso al reddito di cittadinanza, l'ex assessore Ciliento: «Oggi prende forma un progetto iniziato anni fa» Terra dei fuochi: l'esercito italiano sequestra aree abusive con cumuli di rifiuti. In attività anche i soldati di Trani Comune di Trani, "svolta per l'inclusione attiva": dal 2 marzo aprono i punti d'accesso al reddito di cittadinanza Trani 2020, domenica 8 marzo il M5S presenta il suo candidato sindaco: ci saranno i portavoce alla Camera e al Senato Trani, vico San Basile: la Polizia sequestra coltello lasciato su finestra. I residenti, esasperati dalle molestie, pronti ad un esposto Coronavirus e prevenzione, scuole di Trani chiuse per disinfestazione domani e lunedì Coronavirus, la gestione dell'emergenza nel Tribunale di Trani: udienze a porte chiuse o, in alternativa, accesso limitato Esercito italiano: al via le attività di sorveglianza nella Terra dei fuochi. Ne fanno parte anche i soldati di Trani Reddito di cittadinanza, aprono a Trani e Bisceglie i punti di accesso: presentazione oggi in Comune Scuola digitale: primo premio per gli studenti della Rocca-Bovio-Palumbo Cinema Impero, la programmazione della settimana Jazz & d'intorni: questa sera Simona Molinari in concerto all'Impero Santo Graal, questa sera sul palco Jamiroquai tribute band La Fondazione Aldo Ciccolini ospita la pianista russa Violetta Egorova: appuntamento questa sera Teatro Mimesis, prosegue la stagione di prosa 2019/2020. Questa sera nuovo spettacolo con Adelmo Monachese "Libera nei quartieri", oggi a san Giuseppe l'incontro dal tema "Beni confiscati: dalla mafia alla collettività" Dirigenti scolastici, oggi seminario di formazione e assemblea sindacale a palazzo Discanno Croce bianca: domani il primo incontro su "Protezione civile e primo soccorso" Trani Marathon, domenica prossima la gara di 4km: iscrizioni entro il 27 febbraio Palazzo Beltrani, fino al 1mo marzo la mostra G20 a cura di Isabella Battista "Scrittori nel tempo", il 7 marzo a Luna di sabbia arriva Nicola Ravera Rafele con "Tutto questo tempo" Street workout, l'8 marzo allenamento a ritmo di musica in piazza S. Maria di Colonna Giornata della memoria, al Castello Svevo fino al 26 marzo la mostra "Auschwitz nelle opere degli ex-prigionieri" "I sapori delle emozioni", fino a marzo l'Age organizza laboratori per gli studenti della Petronelli e Aldo Moro È in edicola il nuovo numero del Giornale di Trani: «Il ritorno» Coronavirus, test positivi per moglie e fratello del paziente di Torricella. Continua incessante l'attività di screening in Puglia Coronavirus, Emiliano sulla gestione del primo caso in Puglia: «Nato da un corto circuito sulle comunicazioni, ma situazione sotto controllo» Coronavirus, misure di controllo sugli accessi negli ospedali della provincia Coronavirus, il vescovo di Trani invita alla preghiera e confida nell'operato delle istituzioni Raccolta differenziata porta a porta in tutta Trani, si parte domenica 5 luglio Trani religiosa, Sacre ceneri: la celebrazione del vescovo in cattedrale Fondo povertà, domani la presentazione dei nuovi punti di accesso a Trani e Bisceglie per Rdc, Red e Puc Il podista Luca Naso anche a Trani: continua la sua impresa "correre ai confini"
PUBBLICITA' Progetto Udito