Nubifragio su Trani, paga il «De Amicis»: le uscite posteriori, questa volta, si rivelano una trappola